GARA DI RIMESSA PER FENATI, DECIMA POSIZIONE NEL GP DEL GIAPPONE

Redazione Picenotime

14 Ottobre 2012


Proprio nel giorno in cui il suo compagno di squadra Alessandro Tonucci sale per la prima volta in stagione sul podio, Romano Fenati non riesce a brillare nel Gran Premio del Giappone, 14esima tappa del Campionato Mondiale Moto3.

Il 16enne pilota ascolano chiude al decimo posto una gara in cui non è mai stato in lotta per la vittoria, conservando alla fine della contesa la stessa posizione sulla griglia di partenza. Sull'affascinante circuito di Motegi Fenny è riuscito comunque a dimostrare ancora una volta tutto il suo talento in una pista per lui sconosciuta, battagliando con la sua proverbiale grinta e portando a casa dei punti preziosi in ottica classifica iridata.

Il successo è andato a sorpresa al britannico Kent su Ktm, bravo a bruciare lo spagnolo Vinales e l'italiano Tonucci in un convulso finale caratterizzato dalle cadute di Folger e Salom. Quarta posizione per l'altro spagnolo Rins, davanti al malese Khairuddin e al leader della classifica mondiale Cortese.

Il tedesco di origini italiane guarda ancora tutti dall'alto in basso in virtù dei suoi 255 punti, davanti a Vinales con 199, a Salom fermo a 194 ed all'ascolano Fenati con 126. Occhio alla rimonta di Rins, arrivato in quinta posizione in graduatoria a quota 119, a sole 7 lunghezze dal talento del Team Italia anche nell'importante classifica dei Rookies.

Prossimo appuntamento per la Moto3 tra una settimana in Malesia sul circuito di Sepang, per la 15esima e terzultima tappa di un Campionato Mondiale che non smette mai di regalare sorprese e colpi di scena.

"Sono partito molto bene, poi dopo alcuni giri sono rimasto invischiato nel terzo gruppo ed ho perso il ritmo non riuscendo a recuperare - ha dichiarato Fenati al termine della gara giapponese -. Le gomme nella seconda parte di gara non mi hanno aiutato molto e così ho cercato di non fare errori ed ho portato a casa dei punti preziosi. Voglio fare i complimenti al mio compagno di squadra Tonucci che si è meritato un ottimo podio. Siamo proprio un bel team. Adesso andiamo in Malesia ed è la prima volta per me. La pista sembra molto bella e non vedo l'ora di girarci".

© riproduzione riservata
PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni