Ciclismo, festa colombiana al Gran Premio Città di Montegranaro con la vittoria di Carmona

Redazione Picenotime

25 Luglio 2018

Credit fotografico Annalisa Cacciamani

Fuga vincente e d’altri tempi per il colombiano Chrystian David Mejia Carmona (Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano), straordinario protagonista della 34°edizione del Gran Premio Città di Montegranaro-8°Medaglia d’Oro “Il Presidentissimo” Sesto Pietro Strappa nella classica dilettantistica che è andata in scena sotto la regia della Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano con la direzione di corsa e l’organizzazione generale a cura di Giuseppe Viozzi.

Podio finale ad appannaggio di Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club) e del campione regionale FCI Marche élite Andrea Di Renzo (VPM Porto Sant'Elpidio Monte Urano) in una corsa dove le salite hanno fatto la differenza.

Dopo la tradizionale partenza da Villa Luciani (108 corridori al via in rappresentanza di 18 squadre) e un avvio non facile caratterizzato dalla pioggia, i sette giri selettivi del circuito attorno Montegranaro hanno selezionato il gruppo dei migliori e lanciato in avanscoperta diversi corridori: tra questi Carmona e il campione regionale under 23 FCI Marche Artur Sowinski (Pol, VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano) autori entrambi di un lungo tentativo di fuga con un vantaggio massimo di 1’30” sul grosso del gruppo diviso in piccoli tronconi.

Dopo aver fatto incetta del traguardo volante di Villa Luciani, dei due sprint intermedi e del gran premio della montagna dentro il centro abitato di Montegranaro, Carmona ha salutato la compagnia di Sowinski ed ha resistito al ritorno degli inseguitori con uno scatenato Fiorelli a dettare i ritmi sulla percorrenza dell’ultima salita verso il traguardo nel tentativo di andare a riprendere il battistrada ma invano.

Uno stanchissimo Carmona è riuscito a completare il suo capolavoro a braccia alzate sotto l’arrivo per la gioia del club Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano presieduto da Cristian Acciarini che hanno festeggiato la vittoria sulle strade di casa, la prima stagionale del corridore colombiano e in assoluto del team portando a cinque i successi di un corridore della Calzaturieri nella storia del Gran Premio dopo Guido Trombetta (1993 e 1994), Adriano Spinozzi (1997) e Anton Sintsov (2007).

Alle spalle di Carmona, la lotta per le piazze d’onore è stata ravvivata da Fiorelli che ha agguantato il secondo posto davanti a Di Renzo (terzo), nella top-10 d’arrivo sono finiti Luca Taschin (Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano), Alessandro Frangioni (Futura Team-Rosini), Rossano Mauti (Futura Team-Rosini), Davide Leone (VPM Porto Sant'Elpidio Monte Urano), Bruno Asllani (Gragnano Sporting Club), Ambrogio Chiriaco (Asd Cattoli Andrea) e Daniel Gutierrez Ballesteros  (Aran  Cucine).

Alla presenza di Ediana Mancini (sindaco di Montegranaro), Endrio Ubaldi (assessore allo sport di Montegranaro), Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche), Emanuele Senzacqua (presidente della commissione giudici di gara FCI Marche) e Marco Lelli (presidente del comitato provinciale FCI Ascoli Piceno-Fermo), nel corso della gara e della cerimonia di premiazione, il colombiano Carmona è diventato il nuovo leader del Trofeo Il Cappello d’Oro e della Challenge Michele Gismondi.


ORDINE D’ARRIVO

1. Chrystian David Mejia Carmona (Col, Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano) 115 chilometri in 2.47’00” media 41,317 km/h

2. Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club) a 32”

3. Andrea Di Renzo  (VPM Porto Sant'Elpidio Monte Urano)

4. Luca Taschin (Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano)

5. Alessandro Frangioni (Futura Team-Rosini) a 40”

6. Rossano Mauti (Futura Team-Rosini) a 46”

7. Davide Leone (VPM Porto Sant'Elpidio Monte Urano) a 56”

8. Bruno Asllani (Gragnano Sporting Club)

9. Ambrogio Chiriaco (Asd Cattoli Andrea)

10. Daniel Gutierrez Ballesteros  (Col, Aran  Cucine) a 1’10”

11. Claudio Longhitano (Gragnano Sporting Club)

12. Cristian Ioli (Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano)

13. Pietro Di Genova  (Bevilacqua Sport - Ferretti)

14. Giovanni Loiscio (Asd Cattoli Andrea)

15. Francesco Baldi (VPM Porto Sant'Elpidio Monte Urano)

16. Matteo Alesiani (Bevilacqua Sport - Ferretti)

17. Simone Perna (Aran  Cucine)

18. Artur Sowinski (VPM Porto Sant'Elpidio Monte Urano)

19. Angelo Vitiello (D'Amico Utensilnord)

20. Simone Germana' (VPM Porto Sant'elpidio Monte Urano)

21. Paride Crisante (Aran  Cucine)

22. Fabio Di Guglielmo  (VPM Porto Sant'Elpidio Monte Urano)

23. Andrea Calabrese (Gaiaplast-Maglificio L.B.-Bibanese)



Grande spettacolo di ciclismo giovanile a Montelabbate dove si sono sfidati i ragazzi delle categorie esordienti e allievi in occasione del Gran Premio Sagra delle Pesche per la regia organizzativa del sodalizio Ciclismo Giovani Pesaro.

Nonostante la concomitanza con la due giorni di Imola, l’edizione numero 17 della corsa di Montelabbate è stata piacevole sotto tutti i punti di vista, dai grandi ritmi e ben onorata dagli oltre 100 partecipanti dove lo sport si è abbinato alla perfezione con l’ormai nota sagra delle pesche che caratterizza come tradizione la quarta domenica del mese di luglio.

Le gare esordienti hanno avuto tra i protagonisti in positivo Federico Ferranti (OP Bike Porto Sant'Elpidio), Mattia Maioli (GC Fausto Coppi) e Jonathan Gurabardhi (Alma Juventus Fano) tra i ragazzi di primo anno, Anthoni Silenzi (OP Bike Porto Sant’Elpidio), Lorenzo Anniballi (Velo Club Cattolica) e Claudio Vergnani (SC Cotignolese) tra quelli di secondo anno. Protagoniste al femminile tra le esordienti Giusy Laperuta (Osimo Stazione), Krizia Corradetti (Pedale Rossoblù Picenum), Cristina Curzi (Pedale Rossoblù Picenum) e Giulia Pozielli (SC Forlivese). Nella gara allievi, il primo a presentarsi sul traguardo da solo è stato Mattia Casadei (Polisportiva Fiumicinese FAIT Adriatica)  che ha avuto la meglio su Simone Garuffi (Polisportiva Fiumicinese FAIT Adriatica) e Filippo Bucci (Pedale Chiaravallese).

Alla presenza di Cinzia Ferri (sindaco di Montelabbate), Nicola Magi (vice sindaco di Montelabbate), Massimo Romanelli (vice presidente vicario del comitato regionale FCI Marche), Mario Tittarelli e Tommaso Paolini (presidente e consigliere del comitato provinciale FCI Pesaro-Urbino), il Gran Premio Sagra delle Pesche si è confermato l’appuntamento di rilievo per il ciclismo giovanile delle Marche e delle regioni limitrofe in piena estate con la novità del grande salto alla categoria juniores nella gara a loro riservata in calendario domenica 29 luglio.


ARRIVO ESORDIENTI PRIMO ANNO

1. Federico Ferranti (OP Bike Porto Sant'Elpidio) 27 chilometri in 47’00” media 34,468 km/h

2. Mattia Maioli (GC Fausto Coppi)

3. Jonathan Gurabardhi (Alma Juventus Fano) a 15”

4. Alessandro Curzi (Potentia-Rinascita)

5. Sebastiano Fanelli (Pedale Chiaravallese)

6. Geremia Saragoni (GC Fausto Coppi)

7. Matteo Valentini (Velo Club Cattolica)

8. Luigi Loffredo (Cicli Tonti Cattolica)

9. Davide Novelli (Pedale Rossoblu Picenum)

10. Sebastiano Raccosta (OP Bike Porto Sant'Elpidio)

11. Leonardo Moretti (Potentia-Rinascita)

12. Francesco Scaramucci (Velo Club Cattolica)

13. Tommaso Fiorini (Pedale Chiaravallese)

14. Nicolo' Piccioli (Alma Juventus Fano)

15. Giusy Laperuta (Osimo Stazione)

16. Davide Eusepi (Alma Juventus Fano)

17. Krizia Corradetti (Pedale Rossoblu Picenum)

18. Francesco Cerbini (Audax Fiormonti)

19. Federico Romanelli (GS Rapagnanese)

20. Michael Carletti (Velo Club Cattolica)

21. Diego Olivi (Alma Juventus Fano)

22. Federico De Paolis  (D'Amico Utensilnord)

23. Cristina Curzi (Pedale Rossoblu- Picenum)

24. Ciro Nocerino (Potentia-Rinascita)

25. Alessandro Bellabarba (OP Bike Porto Sant'Elpidio)

26. Luca Fraticelli (Alma Juventus Fano)

27. Giacomo Federici (Cicli Tonti Cattolica)

28. Nicola Maglione (Alma Juventus Fano)

29. Giulia Pozielli (SC Forlivese)


ARRIVO ESORDIENTI SECONDO ANNO

1. Anthoni Silenzi (OP Bike Porto Sant'Elpidio) 36 chilometri in 1.02’00” media 34,839 km/h

2. Lorenzo Anniballi (Velo Club Cattolica)

3. Claudio Vergnani (SC Cotignolese)

4. Elia Tesei (Alma Juventus Fano)

5. Luca Mimmo Maggi (Audax Fiormonti)

6. Matteo Ubaldini (Velo Club Cattolica)

7. Matteo Angelini (GC Fausto Coppi)

8. Matteo Gatti (Gulp Pool Val Vibrata)

9. Tommaso Zebi (Gubbio Ciclismo Mocaiana)

10. Diego Bracalente (Potentia-Rinascita)

11. Mattia Antonelli (Velo Club Cattolica)

12. Francesco Menghini (Pedale Rossoblu Picenum)

13. Francesco Cecchini (Ciclismo Giovani Pesaro)

14. Manuel Buldrini (Velo Club Cattolica)

15. Adriano Mazzoni (OP Bike Porto Sant'Elpidio)

16. David Deliu (GC Fausto Coppi)

17. Tommaso Lancioni (Sant’Agostino)

18. Luca Semprini (GC Fausto Coppi)

19. Tommaso Cantarini (OP Bike Porto Sant'Elpidio)

20. Simone Facchinetti (Velo Club Cattolica)

21. Giacomo Petrini (OP Bike Porto Sant'Elpidio)

22. Valerio Iustini (Gulp Pool Val Vibrata)

23. Luca Amadio (Velo Club Cattolica)

24. Nicolo' Del Gobbo (OP Bike Porto Sant'Elpidio)

25. Mattia Orsili (OP Bike Porto Sant'Elpidio)

26. Andrea Gismondi (OP Bike Porto Sant'Elpidio)


ARRIVO ALLIEVI

1. Mattia Casadei (Polisportiva Fiumicinese FAIT Adriatica) 80 chilometri in 2.02’00” media 39,344 km/h

2. Simone Garuffi (Polisportiva Fiumicinese FAIT Adriatica) a 45”

3. Filippo Bucci (Pedale Chiaravallese) a 55”

4. Marco Fermanelli (Scap Trodica di Morrovalle) a 2’32”

5. Marco Testatonda (Tre Emme Morrovalle)

6. Lorenzo Ceccaroni (Polisportiva Fiumicinese FAIT Adriatica)

7. Andrea Spreca (Scap Trodica di Morrovalle)

8. Matteo Forcucci (Callant Doltcini Cycling Team Masciarelli)

9. Mirco Liberti (Tre Emme Morrovalle)

10. Besnik Islami (Pedale Chiaravallese)

11. Riccardo Palumbo (Callant Doltcini Cycling Team Masciarelli)

12. Michele Cangiotti (Alma Juventus Fano)

13. Simone D'alessandro (Callant Doltcini Cycling Team)

14. Marco Ceccolini (Alma Juventus Fano)

15. Sedrit Facja (Polisportiva Fiumicinese FAIT Adriatica)

16. Pietro Pieri (Recanati Marinelli Cantarini)

17. Tommaso Vincenzi (Polisportiva Fiumicinese FAIT Adriatica)

18. Lorenzo Pignocchi (Pedale Chiaravallese)

19. Riccardo Truffellini (Pedale Chiaravallese)


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni