Ascoli Calcio, Troiano: “Sono carico e voglio mostrare mio valore in questa piazza così calda”

Marco Amabili

06 Settembre 2018

Michele Troiano

Vi proponiamo le prime dichiarazioni al nostro microfono nella sala stampa della sede di Corso Vittorio Emanuele del 33enne centrocampista Michele Troiano che ha firmato un contratto con l'Ascoli fino al 30 Giugno 2019.




Ecco le altre dichiarazioni in conferenza stampa di Troiano riportate dal sito ufficiale dell'Ascoli: "Qualche contatto con l'Ascoli c'era stato prima della chiusura del mercato; l'Entella, in attesa di sapere in quale campionato avrebbe militato, ha deciso dopo la retrocessione per un cambio radicale dell'organico e da questa esperienza mi sono reso conto che nel calcio sono tutti utili e nessuno è indispensabile. Porterò con me l'affetto della gente, cinque stagioni belle, tre delle quali da capitano. Quando è venuta fuori l'opportunità Ascoli ho ricevuto la telefonata del mio grande amico Sasà Bruno che mi ha detto: 'Vai subito, lì ti sentirai un giocatore vero!'. E così ho fatto. La doppia sfida playout Ascoli-Entella? E' stata una grande gioia per l'Ascoli e una grandissima delusione per l'Entella, penso che nessuna delle due squadre meritasse  i play out, penso che per i bianconeri la spinta del pubblico ha giocato un ruolo importante. Contro l'Ascoli ho fatto gol quando giocavo nel Sassuolo, ricordo una vittoria per 4-2 e poi la rete con l'Entella a Chiavari quando vincemmo 2-1. Ora non aspetto altro che giocare al Del Duca per avere i tifosi a mio favore e non contro come nelle precedenti stagioni quando ero qui da avversario. Nel mio ruolo da play siamo in tre con Zebli e Casarini, il Mister sceglierà in base alle caratteristiche delle gare che affronteremo. Non è un problema di uomini che scenderanno in campo, ma di mentalità e atteggiamento giusti: solo così si possono ottenere buoni risultati. Stiamo lavorando per entrare nei meccanismi del Mister e la sosta sarà per noi favorevole. Spero di trovare subito una buona condizione, mi sono sempre allenato ma a mancarmi sono le partite. Qualche gol l'ho sempre segnato, dobbiamo essere bravi a capire che tutti possono andare in rete perché, se aspetti sempre che a farlo siano solo gli attaccanti, diventa dura. Gli obiettivi? Attendiamo cosa accadrà domani, non so se sarà più facile o difficile un campionato a 19 o 22 squadre, attenderemo la decisione definitiva senza farci distrarre perché fra dieci giorni avremo una gara molto importante col Lecce e l'Ascoli dovrà cercare di vincere".


© Riproduzione riservata

Commenti (12)

mattia 06 Settembre 2018 13:58

A sensazione ,credo che gli ultimi 2 acquisti Troiano e Laverone , siano i migliori di tutta la campagna acquisti fatta dall'ASCOLI,speriamo forza ASCOLI


LORENZO CAPRO' 06 Settembre 2018 14:15

NULLA DA DIRE , ALTRI DUE CALCIATORI FORTI , PER UNA GRANDISSIMA CAMPAGNA ACQUISTI.


vincenzo 06 Settembre 2018 16:22

Grandissimo giocatore per la B, ci mancava uno così lì in mezzo, sogno un 4-2-3-1 con Cavion più alto e Troiano e Addae in mezzo, non passa manco uno spillo!


Ascoli1898 06 Settembre 2018 17:08

evvai, ora siamo 65...però ci mancano un portiere di categoria, un difensore forte, uno che sappia giocare la palla e una punta che fa gol...per il resto li abbiamo tutti


PEPPE75 06 Settembre 2018 19:36

Complimenti davvero a chi ha condotto questo mercato mandando via tutti i giocatori superflui, e soprattutto creando un’alternativa in tutti i ruoli. Sono certo che verremo fuori alla distanza se Vivarini sarà bravo a ottimizzare la rosa che a questo punto diventa di primo livello. Ho finalmente un mercato fatto con la testa e non con gli interessi personali di qualcuno…


Giovanni Gennaretti 06 Settembre 2018 20:16

Sono pienamente d'accordo con Mattia, anche se ci metto anche il croato.


Luigi 1960 06 Settembre 2018 21:02

Ora Vivarini avrà solo l'imbarazzo della scelta, ma spero che riesca ad amalgamare un'ottima squadra, facendo capire che anche chi dovrà restare in panchina è comunque considerato un titolare che deve farsi trovare sempre pronto.
È vero che per il club degli incontentabili mancherà sempre qualcosa, ma una rosa così ampia e competitiva penso che raramente si è vista in Ascoli. Non vorrei entrare a far parte del club di cui sopra, però a mio modo di vedere mancano ancora due cose fondamentali:
1) Uno stadio dignitoso (terreno di gioco compreso).
2) L'amalgama di squadra e l'intesa di gioco dei calciatori.
E spero che non manchi troppo tempo per vederle realizzate (soprattutto la seconda e la parte tra parentesi della prima).
FORZA ASCOLI CALCIO!


Luigi 1960 06 Settembre 2018 21:05

Volevo inoltre esprimere la mia concordanza di pensiero con Giovanni Gennaretti, ma io ci aggiungerei anche Cavion e Ardemagni (comunque Ninkovic è serbo e non croato...).


Domenico Petruzzelli 06 Settembre 2018 21:57

Grande Michele speriamo di vederti presto in forma, sarai il nostro frangiflutti inamovibile davanti alla difesa, l età è solo un dettaglio hai esperienza da vendere e non ti ho mai visto sbagliare l approccio ad una partita hai il carattere giusto, spero saprai trasmetterlo anche ai tuoi compagni che, a giudicare dalle prime uscite, nonostante siamo ancora in rodaggio, sembra ne abbiano proprio bisogno soprattutto nel tuo ruolo (ero a Perugia Zebli lento impacciato disorientato e con poche letture di gioco) ...
Conto su di te per far venir fuori grinta autostima concentrazione determinazione e rabbia agonistica dall intero gruppo... mi auguro a breve di vederti Capitano perché mi sembri l unico col carisma adatto... FORZA ASCOLI SEMPRE !


rico 06 Settembre 2018 22:51

Benvenuto Michele Troiano, un grosso in bocca al lupo e solo e sempre FORZA ASCOLIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII


LORENZO CAPRO' 07 Settembre 2018 03:09

ASCOLI CALCIO 1898, METTI IL TUO VERO NOME... CIOÈ ASCOLI PICCHIO


LOLLO57 07 Settembre 2018 19:30

Caro Ascoli calcio 1898
La società sta facendo del proprio meglio. In attesa di proporti come da lasciala lavorare. Ancora non possiamo giudicare nessuno ne giocatori ne allenatore perché è troppo presto. Ha ragione Capro tu non sei tifoso dell'Ascoli sei un tifoso di Bellini è speri che tutto vada male solo per poter dire che era meglio Bellini. Inoltre lascia perdere le battute non sei granché come comico.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni