Ascoli Calcio, Valentini: “Contento per esordio. Unità tra squadra e tifosi deve essere nostra forza”

Marco Amabili

20 Settembre 2018

Nahuel Valentini

Il difensore centrale dell'Ascoli Calcio Nahuel Valentini, che ha appena compiuto 30 anni, ha parlato al nostro microfono nella sala stampa della sede di Corso Vittorio Emanuele dopo aver esordito con la maglia bianconera nel match vinto 1-0 contro il Lecce.




Ecco le altre dichiarazioni in conferenza stampa di Valentini riportate dal sito ufficiale dell'Ascoli: "Ho festeggiato con una cena in famiglia a base di asado con mia moglie Delia e il mio fratello minore Matteo, che è arrivato appositamente dall'Argentina - ha detto Valentini che ieri ha compiuto 30 anni -. Era da tanto che non giocavo 90 minuti e quindi nel secondo tempo sono un po' calato fisicamente. A centro sinistra mi sono trovato bene anche se il mio piede è il destro. Sono contento perché avevamo bisogno di vincere per trovare sicurezza ed essere più tranquilli, ora bisogna continuare a lavorare a testa bassa e con tanto cuore. La vittoria al Del Duca è stata un'emozione bellissima, soprattutto il momento di unione fra squadra e tifosi sotto la curva a fine gara. Credo che questa unione sia la chiave giusta per conquistare qualcosa. Quanta più unione ci sarà fra squadra, società e tifosi, quanto più acquisiremo forza. Col Lecce non abbiamo giocato una grande partita come avrebbe voluto il Mister, ma la squadra ha mostrato cuore, grinta, personalità, cattiveria. In B ci sono tante squadre che giocano bene, ma senza cattiveria le partite non le vinci. Dovremo cercare di giocare meglio così aumenterà la probabilità di successo. Dobbiamo avere la mentalità di andare su tutti i campi per dire la nostra. Dove può arrivare l'Ascoli? Ancora non lo possiamo sapere, diciamo che possiamo arrivare a tutto se siamo determinati. Questa squadra ha bisogno di continuare a lavorare e di tempo, ci sono molti giocatori nuovi e dobbiamo trovare i giusti meccanismi, in B nessuno ti regala niente. Ardemagni? E' stato un sostegno per noi in partita, nei momenti di difficoltà teneva palla e ci faceva riposare un po'. Lanni? E' un bravo ragazzo, ci ha dato sicurezza, ci parla da dietro, ha fatto parate importanti. Lui e Perucchini sono due bravi portieri e se la giocano, sarà il Mister a decidere. Quaranta? E' il più piccolo per età fra i difensori, è un ragazzo serio, un professionista, lo teniamo sempre vicino a noi e a volte gli diamo qualche consiglio; è molto bravo, è alto, veloce, ha piede sinistro e non è poco perché in giro di centrali sinistri ce ne sono pochi". Valentini è cresciuto nel Rosario, la squadra in cui suo padre era preparatore atletico, ha fatto tutta la trafila nelle giovanili del club argentino: "Rosario è la città dei grandi giocatori: Messi, Lavezzi, Icardi e...Valentini" - ha scherzato il difensore - "Qui ad Ascoli mi sento a mio agio perché in Argentina tutte le piazze sono calde come questa".  


© Riproduzione riservata

Commenti (10)

remo 20 Settembre 2018 13:44

Gran bel difensore e bravo ragazzo, si capisce da come parla, tanti auguri di buon compleanno


POTENZA ⚡ PICENA 20 Settembre 2018 14:20

Complimenti, e in bocca al lupo per il proseguo della stagione. Stiamo sempre tosti che ci divertiremo !


Abbasso i pesciari 20 Settembre 2018 18:22

Ottimo esordio continua cosi forza Ascoli


vincenzo 20 Settembre 2018 18:35

Difensore arcigno e concentrato, bell'acquisto!


Giovanni dorico 20 Settembre 2018 18:37

Noi siamo conosciuti a livello nazionale che siamo la regina delle marche non dimenticatelo


Ascoli 78/79 20 Settembre 2018 19:34

Valentì, ricordate de Montero ... O la gamba o lu pallò !!


San Marco 21 Settembre 2018 00:07

O giovannino ma tu ci fai o ci sei ??S mala pena siete la regina della baraccola ..!! Ri. Di. Co.Li...!! Domenica a proposito scommetto che avete un derby ..!! Ma poi già che ci ripenso VII tutte le domeniche avete dei derby . Che C..o..!! Sempre ForzaAscoli.


Albardialbissola 21 Settembre 2018 07:18

Te piacesse dorico.... Ahahahah


Ze 21 Settembre 2018 07:39

La raja!


randello bianconero 22 Settembre 2018 06:54

x Giovanni Dorico
voi purtoppo al massimo siete la regina della baraccola, del quartiere degli archi, di Torrette. Fuori da ancona non avete una tifoseria che vi pensi, dagli jesini agli osimani sono tutti decisamente più passionali di voi juvemilainteristi anconetani. Il monticelli vi aspetterà il prossimo anno ma attenzione al quartiere ascolano che ha già battuto a casa loro la sambpesciolandia (ancora si sognano Petrucci) la fermana la vis pesaro ed il matelica. Attualmente siete la 20^ squadra delle marche, per il titolo di regina vi toccherà attendere il 2080 d.C


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni