Ascoli Calcio, Vivarini: “Lanni sta meglio ma non vogliamo rischiarlo. A Salerno compatti e aggressivi”

Marco Amabili

24 Settembre 2018

Vincenzo Vivarini

L'allenatore dell'Ascoli Calcio Vincenzo Vivarini, dopo la seduta di rifinitura al Picchio Village, ha parlato al nostro microfono alla vigilia del match con la Salernitana valevole per la quinta giornata del campionato di Serie B.




Ecco le altre dichiarazioni di Vivarini in conferenza stampa riportate dal sito ufficiale dell'Ascoli: “Quella appena trascorsa è stata una settimana positiva, abbiamo assimilato moltissimo lavoro e quindi della sosta ci siamo accorti poco. La vittoria col Lecce ci ha dato autostima e convinzione in quello che stiamo facendo, vedo dei costanti miglioramenti, sta crescendo tutta la squadra. Abbiamo lavorato su entrambe le soluzioni tattiche perché la nostra squadra può utilizzarle entrambe: il 3-5-2 è quello più collaudato, il 4-3-1-2 è quello su cui ci siamo concentrati ultimamente perché è quello che abbiamo utilizzato meno. Con la Salernitana mi aspetto una partita ad alta intensità e piena di carica nervosa, dovremo cercare di giocare tanto, di essere organizzati come squadra e dovremo avere personalità e carattere per superare l’impatto ambientale. Sarà una partita ad alto rischio contro una squadra con una situazione non tranquilla perché reduce da una pesante sconfitta, che può creare o un contraccolpo, e allora dovremo essere bravi ad approfittarne, oppure può generare grande rabbia e voglia di riscatto. Mi aspetto un Ascoli deciso su ogni pallone perché bisogna fare risultato, bisogna essere bravi soprattutto in fase di non possesso. La Salernitana è una squadra molto compatta, che si allunga poco, ad eccezione del match col Benevento. Lanni? Ha superato il problema, ma lo staff medico è stato molto cauto nella valutazione; preferisco non rischiare mai nulla sotto l’aspetto fisico, una ricaduta sarebbe un problema per noi. Partirà dalla panchina, dobbiamo scongiurare una ricaduta. Padella o Valentini? Scelta difficile, entrambi hanno fatto bene finora. Ben vengano questi “problemi”, chi scenderà in campo darà il massimo e farà bene, la scelta la farò domani. Troiano? Ho visto miglioramenti, tatticamente è molto bravo; sotto aspetto atletico e fisico sta crescendo tanto. Colantuono? Parla la sua carriera, finora ho visto una Salernitana molto ordinata; al di là della gara di Benevento, ha concesso poco alle squadre avversarie. Colantuono lavora molto sotto l'aspetto difensivo e va sul concreto in fase di sviluppo; speriamo di far valere la nostra forza. Se firmerei per un pari? Sono sempre abituato a giocarmi le partite e con la Salernitana dovremo mettere in campo coraggio, esuberanza e voglia di fare, dovremo cercare di migliorare come organizzazione di squadra. Quella di domani è la gara giusta per dimostrare personalità".



© Riproduzione riservata

Commenti (12)

remo 24 Settembre 2018 14:04

Vai mister andiamo a giocarcela, con Ninkovic dietro Ardemagni e Beretta, forza Picchio!


sandrone 24 Settembre 2018 15:24

Daje mister, sbanchiamo l'Arechi


POTENZA ⚡ PICENA 24 Settembre 2018 15:40

W W Vivarini W Vivarini alè W W Vivarini Vivarini alè alè ! Daglje mister !


ALAN 24 Settembre 2018 15:41

Mister finalmente abbiamo una squadra SERIA!!!! secondo il mio modestissimo parere, quasi da “spareggi” per la A. Cmq mettetecela tutta perché non c’è la facciamo più a stare perennemente sott’acqua!!!!! Ale’ ASCOLI.......


nando 24 Settembre 2018 19:09

Domani vinciamo, me lo sento, sogno un 2-0 con gol di Ardemagni e Laverone!!


carlo 24 Settembre 2018 19:41

Due a uno per la salernitana


LORENZO CAPRO' 24 Settembre 2018 21:44

LO DICO DA QUANDO È ARRIVATA LA NUOVA SOCIETÀ, ADESSO ABBIAMO TUTTE LE COMPONENTI PER VINCERE, SOCIETÀ FORTE E AMBIZIOSA, SQUADRA FORTE, ALLENATORE PREPARATO E GRANDISSIMA TIFOSERIA. SE AVREMO PAZIENZA CON TRE ANNI SAREMO IN A.


Picchio78 24 Settembre 2018 21:53

Grande carletto, ti stavo aspettando, vado a giocare subito la vittoria del picchio!!


randello bianconero 25 Settembre 2018 10:22

x Carlo
occhio che dopo Renate Carosone tra poco vi toccherà la mitica Giana Erminio (comunque squadre più nobili del Monticelli Schioppese Forsempronese e tante altre che hanno passeggiato per decenni al tempio della musica di pesciolandia)


Marco 25 Settembre 2018 10:46

Mister Vivarini è un grande tecnico, preparato e voglioso di fare bene, la società gli ha messo a disposizione ottimi giocatori, che stanno trovando la giusta condizione fisica, il vero tifoso capisce queste cose, è vicino allasquadra e alla società, purtroppo anche stasera come per sabato scorso contro il lecce, una piccola ma scandalosa parte di gente spera che l'Ascoli perde, che la società abbia dei problemi, per creare polemiche e chiacchiere false, i giocatori in campo dovranno dare il massimo per zittire un sottobosco di fango, che viene creato ad arte da chi non è riuscito a fare cò che voleva con la nuova società.


Sarò sempre del settembre 25 Settembre 2018 13:01

Che infatti fa la società


invictus 25 Settembre 2018 17:48

Marco ti ricordo che lo stesso accadeva con la vecchia società... a ruoli esattamente invertiti....

La situazione portieri è alquanto paradossale, mercato fatto senza una logica. Speriamo bene e forza Lanni.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni