Salernitana-Ascoli, Giaretta: “Picchio ha investito tanto quest'estate. Gigliotti tra i centrali più forti della B”

Redazione Picenotime

25 Settembre 2018

Cristiano Giaretta

Alla vigilia del match Salernitana-Ascoli valevole per la quinta giornata d'andata del campionato di Serie B l'ex direttore sportivo bianconero Cristiano Giaretta ha parlato ai microfoni del portale campano Salernitananews.it.

"All’Arechi sarà di scena un Ascoli letteralmente rivoluzionato rispetto alla scorsa stagione. Anche in termini di budget, la proprietà ha deciso di investire tanto durante quest’estate - ha dichiarato Giaretta -. La Salernitana, dal canto suo, ha alzato l’asticella rispetto agli altri anni. Anche se bisogna dire che i granata non hanno quasi mai lottato nei bassifondi della graduatoria. Si tratta di due squadre che lotteranno per i playoff. Immagino uno stadio Arechi bello carico come quello visto con il Padova, a prescindere dal quattro a zero subito a Benevento. Ci può stare uscire sconfitti da Benevento. Certo, nessuno vorrebbe prendere mai quattro gol; ma i sanniti sono una squadra fortissima per la categoria. I giallorossi, ricordano il Frosinone dello scorso anno; una compagine destinata a salire in Serie A. Gigliotti? Secondo me è uno dei centrali più forti della categoria. Ha un piede educatissimo; ricordo che era il preferito di De Zerbi a Foggia, tanto per parlare di un tecnico molto in voga nelle ultime settimane. E’ un regista; sa impostare l’azione. Io lo vedo come centrale difensivo, anche nella difesa a tre. Defilato secondo me perde un pochino".


© Riproduzione riservata

Commenti (14)

Alessandro 25 Settembre 2018 11:19

Signor Giaretta che piacere risentirla, lei è un uomo di calcio, ha lavorato per l'Udinese, ma ad Ascoli ha dimostrato di non essere all'altezza di una piazza così importante del mondo del calcio.
I fatti dicono che lei ad Ascoli ha costruito squadre non all'altezza che hanno raggiunto la salvezza per miracolo, lei ha portato ad ascoli un allenatore come Maresca inesperto e sopravvalutato, con il quale ci siamo ritrovati ultimi in classifica, lei ha acquistato e contrattualizzato giocatori inadatti per la categoria, definendoli addirittura di prospettiva, per Favilli sa bene che ha fatto tutto Juventus e nelle casse dell'Ascoli sono arrivate briciole rispetto al valore del ragazzo, erchè appunto ha eseguito direttive della vecchia signora, che non gli ha permesso di giocare nemmeno i play out, facendoci rischiare la retrocessione.
Favilli poco dopo è andato in America e segnava con la juventus gol clamorosi, per noi non era ancora recuperato vero?
La società attuale ha dovuto cambiare tutta la squadra, di cui lei affermava avremmo usufruito nei prossimi tre anni, per fortuna!!!!!!
Secondo lei la vecchia società poteva comprarsi la Sicilia
Ecco signor Giaretta, pur apprezzando il suo stile elegante di grande manager, lei all'Ascoli ha praticamente fallito, peccato.
Un saluto a lei ed ai suoi colleghi del famoso progetto, ora avete tutto il tempo per realizzarlo altrove, magari in Sicilia. Godetevi la lauta buonuscita.
Cordiali saluti


vincenzo 25 Settembre 2018 12:29

Giaretta, il silenzio è sempre d'oro, DON'T FORGET!


Andrea 25 Settembre 2018 12:47

Giaretta la tua asticella ad Ascoli è rimasta a livello zero ci vuole tanto coraggio a parlare dopo quello che hai combinato insieme al ragioniere e procuratori vari,
bellini ha buttato al vento molti soldi


Matteo 25 Settembre 2018 12:57

Questo ci gufa toccate ferro
Che fine ha fatto il progetto della filiera giaretta? Avete fatto i conti senza l'oste


Francesco 25 Settembre 2018 13:22

Ancora parli??????


fabrizio becattini 25 Settembre 2018 13:37

gigliotti ? l unico che faceva ripartire l azione da dietro ......
x gli avversari però
ad ascoli non ha dimostrato niente di come lo descrive il direttore ,in 2 anni e stato piu le partite sbagliate che quelle fatte con la sufficienza un pò meglio il primo anno anche perchè aveva la concorrenza del polacco ma il secondo che si sentiva insostituibile e stato un calvario x lui e per noi
va anche detto che con l entrata in forma di mengoni ha fatto un discreto finale di stagione
un grazie x la salvezza ma non credo che ci sia nessuno che lo rimpianga
il direttore cristiano giaretta a mio modo di vedere non ha operato male escluso qualche svista clamorosa che x fortuna hanno cambiato maglia però a volte alcuni giocatori vanno presi x accontentare terze persone


Andrea 1898 25 Settembre 2018 14:18

Torna al del duca giaretta, ti accettiamo...:-):-):-)


roberto 25 Settembre 2018 14:52

Egregio Sig. Giaretta , perché non ci parla dei contratti raddoppiati, triplicati ed anche quadruplicati di giocatori che hanno difficoltà a trovare una squadra anche in Lega Pro? Ora è tutto chiaro.


fabrizio becattini 25 Settembre 2018 14:55

va anche detto che il direttore ha capito l annata stortissima di lanni andando dopo il rifiuto del portiere del vicenza a prendere un portiere di comprovata esperienza che però faceva il secondo in lega pro e ad ascoli ha dimostrato di poter competere in serie a
la salvezza è passata da lì
che poi sia stato gestito male da chi gli girava intorno e voleva comandare e dettare legge non c entra niente con le capacità del direttore che anche lui ha dovuto battersi contro i mulini a vento riuscendo nei 2 anni a comprare ,vendere e salvarsi


carlo 25 Settembre 2018 16:30

Giaretta sei nel mondo dei sogni


stefan 25 Settembre 2018 18:41

I difensori centrali sono quelli che duellano con gli attaccanti e vincono gli scontri poi se hanno piede dolce meglio ancora ma vale la prima regola citata ...La seconda è un optional ....Ciao Giaretta dimentica Ascoli in fretta .


ascoli è stata durissima 25 Settembre 2018 20:25

L'importante è che se ne sia andato, non tanto per gli errori commessi ma per le frottole raccontate,Maresca bel gioco,a Londra tutti ci invidiano,projetto super, alzioamo l'asticella, ci compriamo la Sicila, squadrone estivo e il suo continuo autocelebrarsi per meriti non suoi.


LORENZO CAPRO' 25 Settembre 2018 22:13

TACI PERFAVORE


FABRIZIO69 25 Settembre 2018 23:27

PER FAVORE NON PARLARE PIÙ DELL ASCOLI ... ROSICA IN SILENZIO..... DS MEDIOCRE ANZI SCARSOOO


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni