Salernitana-Ascoli 1-1, la voce di Vivarini in zona mista post gara

Redazione Picenotime

25 Settembre 2018

Vincenzo Vivarini

L'allenatore dell'Ascoli Vincenzo Vivarini ha parlato nella zona mista dello stadio "Arechi" al termine del match pareggiato 1-1 contro la Salernitana nella quinta giornata del campionato di Serie B.




© Riproduzione riservata

Commenti (9)

BÀÀ 26 Settembre 2018 06:33

....buona partita questa....per intensità e palla a terra a differenza della Salernitana......dai mister fammi ricredereeee!
Spiace x Ardemagni ma ci sono sempre Ganz,Rosseti,Beretta e Ninkovic........


vincenzo 26 Settembre 2018 10:37

Daje mister che con la Cremonese si vince, super Ninkovic!


X sempre Ascoli 26 Settembre 2018 10:41

Una buona partita soprattutto nei primi 20 minuti e dopo l'ingresso di Addae che ha dato protezione alla difesa. Note negative Beretta e una certa difficoltà dei centrali soprattutto nelle palle alte.


Simone 26 Settembre 2018 11:03

Grande mister continua come stai facendo, con il tuo gran lavoro la squadra cresce in condizione, in manovra e convinzione dei suoi mezzi.


fabrizio becattini 26 Settembre 2018 11:18

prima della partita e dopo il pareggio avrei firmato per il pari
purtroppo la gara di ieri ha dato delle certezze
che il portiere è ancora troppo inesperto x una serie b non da sicurezza dietro e porta i difensori a commettere errori ed essere insicuri
beretta non sarà mai determinante ma questo llo sapevamo già
tiene palla ma non ha il guizzo da attaccante e con rosseti giochiamo con un uomo in meno


BÀÀ 26 Settembre 2018 13:26

.....dimenticavo lù cavallè miè....ADDAE!anche vivarini come tutti gli altri alla fine non riuscirà a privarsi di un giocatore del genere.....MASTINOOOOO!


POTENZA ⚡ PICENA 26 Settembre 2018 15:57

Complimenti mister, squadra con personalità, compatta e che sciorina un bel gioco coprendo tutto il campo. Personalmente ho buone sensazioni, ma per il momento le tengo per me.


Marco 26 Settembre 2018 17:07

Secondo me e' stata un ottima partita in un campo dove noi raramente siamo scesi con questa cattiveria agonistica e bisogna farne atto a mister e squadra, sbagliate a criticare Beretta a mio avviso perché oggi ci ha fatto guadagnare 2-3 punizioni dove potevamo essere pericoli e infatti da una di queste è nato il gol, ha grandi capacità per far salire la squadra, di certo non sarà mai un goleador ma un giocatore del genere in una squadra fa sempre più che comodo


mauro 26 Settembre 2018 20:41

a me piace sia Beretta che D'Elia, non c'è paragone con le squallide squadre che abbiamo avuto negli ultimi anni. Adesso si gioca e si corre


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni