Cremonese-Cosenza 2-0, Mogos e Paulinho lanciano i lombardi in vista della gara con l'Ascoli

Redazione Picenotime

26 Settembre 2018

La Cremonese batte in scioltezza il Cosenza nel primo posticipo della quinta giornata del campionato di Serie B (in tribuna allo "Zini" anche l'ex ds dell'Ascoli Picchio Giaretta). Gara equilibrata in avvio, con Mandorlini che al 28' perde per infortunio il terzino sinistro Migliore (al suo posto entra Renzetti). Alla mezzora ci pensa l'ex Ascoli Mogos a sbloccare il risultato con un tiro di potenza e precisione dal limite dopo aver superato in dribbling due avversari. I calabresi replicano con una conclusione ravvicinata di Garritano che si alza di pochissimo sopra la traversa. Subito dopo è Maniero a fallire un comodo tap-in dopo una respinta corta di Radunovic su bolide di Garritano. 

Ad inizio ripresa parte forte la Cremonese e al 55' raddoppia: giocata di Emmers che mette un bel pallone sul primo palo, Paulinho incorna di potenza e mette la palla dove il portiere Cerofolini non può arrivare. Braglia prova a correre ai ripari e rinforza l'attacco inserendo Tutino per Verna. Gli ospiti vanno vicini al gol al 71' con un'incornata di Dermaku ben bloccata dal portiere grigiorosso. Nel finale il tecnico del Cosenza inserisce anche Perez per Maniero ma gli ospiti non vanno oltre un tiro dai 30 metri di Bruccini neutralizzato da un attento Radunovic. Finisce con la seconda vittoria stagionale di una Cremonese ancora imbattuta che sale a quota 9 punti in classifica in vista del prossimo impegno contro l'Ascoli in programma Domenica 30 Settembre alle ore 15:00 al "Del Duca". 


TABELLINO

CREMONESE-COSENZA 2-0

CREMONESE (4-3-3): Radunovic; Mogos, Kresic, Terranova, Migliore (28' Renzetti); Emmers (62' Arini), Greco, Croce; Castrovilli, Paulinho, Carretta (86' Strefezza). A disposizione: Ravaglia, Volpe, Del Fabro, Claiton, Castagnetti, Marconi, Brighenti, Boultam, Perrulli. Allenatore: Mandorlini 

COSENZA (3-5-2): Cerofolini; Capela, Dermaku, Tiritiello; Bearzotti (52' Corsi), Verna (60' Tutino), Bruccini, Garritano, D’Orazio; Mungo, Maniero (78' Perez). A disposizione: Saracco, Idda, Palmiero, Di Piazza, Baclet, Varone, Legittimo, Pacali, Baez. Allenatore: Braglia

Arbitro: Massimi di Termoli

Reti: 30' Mogos, 55' Paulinho


5° TURNO SERIE B: SALERNITANA-ASCOLI 1-1, LIVORNO-LECCE 0-3, BRESCIA-PALERMO 2-1, VERONA-SPEZIA 2-1, PERUGIA-CARPI 0-1, PESCARA-CROTONE 2-1, CITTADELLA-BENEVENTO 0-1, CREMONESE-COSENZA 2-0, FOGGIA-PADOVA (riposa VENEZIA)


CLASSIFICA

13 VERONA

11 PESCARA

10 BENEVENTO

9 CITTADELLA

9 CREMONESE

8 LECCE

8 PALERMO

6 CROTONE

6 SPEZIA

6 BRESCIA

6 SALERNITANA

5 PADOVA

5 ASCOLI

4 PERUGIA

4 CARPI

3 VENEZIA

2 COSENZA

1 LIVORNO

-5 FOGGIA*

*Foggia 8 punti di penalizzazione

in corsivo le squadre che hanno già riposato


PROSSIMO TURNO: CROTONE-BRESCIA, SPEZIA-CARPI, LECCE-CITTADELLA, SALERNITANA-VERONA, VENEZIA-LIVORNO, ASCOLI-CREMONESE, COSENZA-PERUGIA, BENEVENTO-FOGGIA, PADOVA-PESCARA (riposa PALERMO)


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni