Foggia-Ascoli 3-2, la voce di Vivarini in sala stampa post gara

Redazione Picenotime

06 Ottobre 2018

Vincenzo Vivarini

Vi proponiamo le dichiarazioni dell'allenatore dell'Ascoli Vincenzo Vivarini nella sala stampa dello stadio "Zaccheria" al termine del match perso 3-2 contro il Foggia nella settima giornata d'andata del campionato di Serie B.




© Riproduzione riservata

Commenti (1)

Manbioli 07 Ottobre 2018 11:03

Un ragionamento a bocce ferme
Sono d'accordo con Max (quello vero) che ha detto da qualche parte, che in realtà quest'anno la cosa più importante è che abbiamo finalmente una rosa di buoni giocatori e di categoria soprattutto.
Sono stati comprati due esterni che finalmente fanno quello che gli esterni devono fare e non le cappelle di Mogos e pinto né i cross da metà campo di Almici, e, un grande centrale, Brosco.
Un centrocampo di tecnica ed esperienza anche se un po' avanti con gli anni, troiano casarini e, soprattutto è stato preso il nostro vero playmaker, Ninkovic.
Il bel gioco è frutto del lavoro tecnico, di raccordo e costruzione di ninkovic, vero trascinatore della squadra. Senza parlare di Ardemagni.
Se rimettessimo Mogos e pinto e togliessimo ninkovic brosco e ardemagni ieri e per tutto il campionato sarebbe un'altra storia.
Quindi qualche dubbio rimane anche X me. se Vivarini è all'altezza o no, ma questo lo sapremo solo vivendo. Per ora non mi esprimo.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni