San Benedetto, Comitato ordine e sicurezza per il debriefing della stagione estiva

Redazione Picenotime

11 Ottobre 2018

Convocato e presieduto dal prefetto di Ascoli Piceno, Rita Stentella, si è riunito stamane  presso la Sala Giunta del Comune di San Benedetto del Tronto il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. 

All’ordine del giorno la disamina delle problematiche affrontate durante la scorsa stagione estiva, i dispositivi di sicurezza e prevenzione attuati dalle Forze dell’ordine e le iniziative di contrasto al cosiddetto fenomeno della “movida”. 

Il prefetto ha sottolineato l’importanza dell’incontro odierno che consente alle Forze dell’ordine e alle Amministrazioni, un costruttivo confronto anche con le associazioni di categoria, in un quadro di sicurezza integrata, tale da calibrare gli interventi in maniera sempre più mirata, sulla base delle esigenze del territorio.

Come emerso nel corso dell’incontro, tutte le iniziative intraprese hanno consentito di dispiegare un complesso ed articolato sistema di prevenzione e contrasto. Capillari e costanti sono stati anche i servizi  di vigilanza, tesi a verificare il rispetto dei divieti di vendita e di somministrazione di bevande alcoliche.  Conformemente alle direttive ministeriali, sono stati intensificati i servizi di contrasto al commercio abusivo e alla vendita di prodotti contraffatti. 

Il continuo e sinergico impegno assicurato dalle Forze di polizia, dai Vigili del fuoco e dalla Capitaneria di Porto, con l’importante supporto delle polizie locali, ha consentito di concludere delicate operazioni con l’individuazione degli autori dei reati. 

I sindaci dei comuni rivieraschi, nel condividere i positivi risultati conseguiti, hanno evidenziato la necessità di mantenere sempre alto il livello di attenzione,  assicurando il proprio impegno ad ogni iniziativa volta a migliorare il senso di sicurezza dei cittadini.   

Al riguardo, il sindaco di San Benedetto del Tronto ha preannunciato che a breve verranno attivate le  telecamere per la videosorveglianza di alcune zone strategiche del territorio. Si tratta, ha aggiunto, di un altro importante tassello del “mosaico  sicurezza” che viene ricomposto in attuazione del cosiddetto “patto per la sicurezza” stipulato in Prefettura e rinnovato il 18 marzo 2018. 

Il vice sindaco di Grottammare ha assicurato che analoga iniziativa è stata avviata anche nel suo territorio. Il sindaco di Cupra Marittima ha confermato il buon esito della decorsa stagione turistica e i positivi risultati raggiunti in tema di contrasto all’abusivismo commerciale grazie anche all’ ausilio delle Forze dell’Ordine.  

Presenti all’incontro oltre ai rappresentanti delle Amministrazioni interessate, i vertici delle Forze dell’ordine, i rappresentanti dei Vigli del Fuoco e della Capitaneria di Porto, il presidente di Confcommercio ed i rappresentanti di Confesercenti e dell’Associazione Albergatori.

Nel corso della riunione il sindaco di San Benedetto del Tronto Pasqualino Piunti ha diffuso anche i dati sull'attività svolta dalla Polizia Municipale nel corso dell'estate 2018 (periodo 1°giugno - 16 settembre).

Nel raffronto con l'estate 2017, si rileva un incremento di segnalazioni pervenute alla centrale operativa (passate da 1731 a 2378), un numero inalterato dei servizi notturni (81 contro 80), un incremento di quelli dedicati al controllo dell'abusivismo commerciale (32 contro 23). A tale proposito, si evidenza un incremento dei sequestri amministrativi (48 contro 38), e penali (14 contro 4).

La Polizia Municipale ha rilevato questa estate 75 incidenti con feriti (erano stati 47 l'anno scorso), mentre quelli senza feriti sono rimasti sostanzialmente invariati (49 contro 51). Circa l'attività di controllo in materia ambientale, la Polizia Municipale ha elevato 31 verbali per violazioni in materia di occupazione di suolo pubblico (furono 13 l'anno scorso), altrettanti per errato conferimento dei rifiuti (27 nel 2017), ha effettuato 25 controlli fonometrici con 15 verbali amministrativi e 11 denunce penali (l'anno scorso i numeri furono rispettivamente 11, 9 e 7).


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni