Ascoli Calcio, Vivarini: “D'Elia recuperato. Con il Carpi vogliamo tornare alla vittoria”

Marco Amabili

19 Ottobre 2018

Vincenzo Vivarini

L'allenatore dell'Ascoli Vincenzo Vivarini ha parlato al nostro microfono allo stadio "Del Duca" al termine della rifinitura alla vigilia del match interno contro il Carpi valevole per l'ottava giornata d'andata del campionato di Serie B.



Ecco le altre dichiarazioni di Vivarini in conferenza stampa riportate dal sito ufficiale dell'Ascoli Calcio: "Con il Carpi saranno necessari grande concentrazione, spirito di squadra e determinazione, dovremo mettere in campo tanta rabbia senza concedere nulla. Il Carpi è una squadra molto fisica, tutti i suoi giocatori sono molto strutturati e fanno della lotta e dell’aggressività le loro migliori qualità, possono guadagnare campo e aggredire con forza fisica, hanno un gioco ben delineato e organizzato, pochi fronzoli e tanta sostanza; dovremo metterli alle corde. E’ importante muoversi molto bene in fase offensiva, il Carpi lavora molto in marcatura, abbiamo le armi per crear loro problemi. Durante la sosta abbiamo lavorato come necessario, dobbiamo fare un girone di ritorno strepitoso e straordinario, dobbiamo mantenere una classifica importante come si addice a una piazza come Ascoli, ci mancano dei punti e questo dovrà farci mettere in campo tanta rabbia per ottenere la vittoria. La partita di Foggia va archiviata, l’abbiamo analizzata tanto, la prestazione è stata buona, ma abbiamo commesso errori in fase difensiva, abbiamo preso due gol sulla destra molto simili e questo è il rammarico che abbiamo. Al di là della prestazione e del gioco, dobbiamo essere più efficaci in fase di chiusura dell’azione. Su quest’ultimo aspetto abbiamo lavorato molto e ho visto un reparto offensivo con una certa organizzazione nei movimenti. Ganz? Si sta muovendo come preferisco io, si è molto rinvigorito insieme a Rosseti; Beretta ha ancora qualche problema di schiena ma in linea di massima lo abbiamo a disposizione, ho visto attaccanti più vivi e in particolar modo attenti a muoversi in una certa maniera. Lanni o Perucchini in porta? Stiamo lavorando tanto su Lanni, ha bisogno di lavorare e di ritrovare quell’equilibrio e quell’aspetto fisico giusti per poter fare le prestazioni di alto livello come è abituato a fare; sta andando molto molto bene. Nel frattempo c’è Perucchini che sta giocando bene”.


© Riproduzione riservata

Commenti (10)

remo 19 Ottobre 2018 14:01

Vincere e vinceremo, punto! Forza Picchio e forza Mister!


tonino 19 Ottobre 2018 15:27

Mi sembra molto sicuro di sè il mister, bene cosi, secondo me parte Frattesi titolare, vedremo... Sarò allo stadio!


Ze 19 Ottobre 2018 16:00

Determinato come l'allenatore dell'Ascoli deve essere. Un solo risultato.


Alvaro da osimo 19 Ottobre 2018 17:31

CARO SAN MARCO MIA MOGLIE MI DICE SEMPRE CHE PRIMA .CHE IO PENSO PRIMA ASCOLI E POI LA FAMIGLIA. TU CHE PENSI SONO TIFOSO DELL. ' ASCOLI SÌ O NO .TUTTI ALLO STADIO. CIAO
'


Abbasso i pesciari 19 Ottobre 2018 19:09

A me interessano solo i tre punti forza Ascoli


randello bianconero 19 Ottobre 2018 20:33

Tifoseria del Picchio anche quando va male porta sempre una media di 6000 persone in uno stadio da rottamare. Importante è non fare la fine dei tifosi sambenedettesi che vanno in 500 paganti allo stadio quando la squadra va male. Domani o si vinca o si perda vorrei che la nostra tifoseria non diventi di "occasionali" come a pesciolandia, ma di tifosi veri, non di contestatori!


carlo 19 Ottobre 2018 20:40

Pronto l uno a due . Castori vinci per il tuo carpi e per me .


JOE RICCI HAMILTON CANADA 19 Ottobre 2018 21:30

CARLO HAHAHAHA
ASCOLI VINCI PER NOI
E SEMPRE FORZA ASCOLI!!!!!


Fabio 20 Ottobre 2018 00:44

Spera spera Carletto. E 40 anni che sperate. Chi vive sperando muore ......... Eh lo so voi avrete anche il mare bello ma purtroppo 16 anni di serie a e la gioia di aver battuto iuve inter Milan Roma Lazio etc etc voi non la procedere mai. Arriciao. Gufa gufa che a noi ci porta fortuna ahah


Sarò sempre del settembre 20 Ottobre 2018 14:08

Fabio, il mare bello sta in Sardegna o in Grecia, quindi neanche quello hanno....


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni