Ascoli Calcio, primo stop per la Primavera. La Lazio si impone 2-1 a Formello

Redazione Picenotime

20 Ottobre 2018

Centro Sportivo Formello

Dopo quattro vittorie consecutive l'Ascoli deve archiviare la prima sconfitta nella quinta giornata d'andata del girone B del campionato Primavera 2. Al Centro Sportivo Formello i bianconeri di Di Mascio vengono superati 2-1 dalla Lazio di Bonacina, con i padroni di casa che piazzano un micidiale uno-due tra il 25' e il 28' del primo tempo prima con un'incornata di Capanni e poi con una precisa conclusione di Scaffidi ben servito da Abukar. A metà del secondo tempo Coulibaly riapre la contesa dopo un'azione confusa. La difesa biancoceleste però tiene botta e riesce a mantenere il prezioso vantaggio con il Picchio che chiude in 10 per l'espulsione nel finale di Vignati. In campo per 90 minuti il 25enne centrocampista della prima squadra Carpani, che sta ritrovando la migliore condizione dopo l'infortunio al ginocchio. Restano 12 i punti in classifica dell'Ascoli (raggiunto in vetta proprio dalla Lazio che ha però già osservato il turno di riposo) in vista del prossimo match interno contro il Lecce. 



TABELLINO

LAZIO-ASCOLI 2-1

LAZIO (3-5-2): Alia; Armini, Silva, De Angelis (82' Kaziewicz); Petricca, Czyz (69' Rezzi), Bianchi, Mohamed Abukar, Falbo (69' Kalaj); Scaffidi (76' Francucci), Capanni. A disposizione: Furlanetto, Shoti, Cerbara. Allenatore: Bonacina

ASCOLI (4-3-3): Novi; Ranalli (65' Ricciardi), Tempestilli, Vignati, Maurizii; Clerici (46’ Capponi), Carpani, Invernizzi (65' Coulibaly); Sarli (75' Rossi), Zimbardi (46’ Fermo), Monachesi. A disposizione: Colantonio, Alessandretti, Felicetti, Mazza, Barbetta, Zizzania, Adusa Allenatore: Di Mascio

Arbitro: Daniele Rutella (sez. Enna). Ass.: Francesca Di Monte e Francesco Ciancaglini.

Reti: 26' Capanni (L), 28' Scaffidi (L), 66' Coulibaly

Ammoniti: 52’ Armini (L), 58' Vignati (A), 90' Francucci (L).

Espulso: 86' Vignati (A) per somma d'ammonizioni.

CLICCA QUI PER HIGHLIGHTS LAZIO-ASCOLI 2-1

Ecco quanto dichiarato a fine gara dall'autore del gol bianconero Buobacar Coulibaly: "Oggi avevamo davanti una squadra molto forte ma abbiamo giocato alla pari. Nella ripresa soprattutto, secondo me, meritavamo di pareggiare. Abbiamo rischiato qualcosina ma il punto ci stava tutto. Dopo il gol in Coppa Italia e con la Beretti è arrivato il primo centro in campionato. Sono soddisfatto anche se è piú grande l'amarezza per la sconfitta. Dedico il gol alla mia famiglia che mi è stata sempre vicina. Ad Ascoli sto davvero bene; ci aspetta un campionato impegnativo ma ho dei compagni fantastici e sono convinto potremmo fare molto bene".



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni