Ripatransone torna ad essere percorsa sulle ''Vie di Bacco'' anche nell'autunno 2018

Redazione Picenotime

28 Ottobre 2018

Ripatransone

Con l'autunno la città di Ripatransone torna ad essere percorsa sulle "Vie di Bacco". Prende il via dal 10 Novembre e fino al 9 Dicembre la storica iniziativa fondata sulle eccellenze enogastronomiche ripane proposte dai ristoratori e dalle cantine vitivinicole del Belvedere del Piceno.

La manifestazione, giunta alla sua 24.esima edizione, vede per il 2018 un importante coinvolgimento delle realtà cittadine e si baserà su un format rivisto e strutturato grazie ad un eccezionale lavoro di squadra. 

La formula, ormai caratteristica imprescindibile dell'iniziativa, prevede la proposta di menù degustazione al prezzo di 25 euro a persona; tali menù includono una bottiglia di vino delle Cantine Ripane aderenti ogni 2 persone. La novità del 2018 sarà la CARTA DEI VINI RIPANI, la migliore selezione dei Vini delle Cantine di Ripatransone da abbinare alle straordinarie pietanze proposte dai ristoratori. Inoltre, in ciascun menù verrà proposto un piatto tipico del patrimonio gastronomico ripano.

Gli aderenti all'edizione 2018 saranno l'Azienda Agricola Simone Capecci, D'Angelo Bernardo, Damiani Pasqualino, La Cantina dei Colli Ripani, Le Caniette e la Tenuta Cocci Grifoni tra le cantine; Barone Rosso, Colle del Giglio, La Cascina dei Ciliegi, La Contrada, Lu Cuccelò, Iervasciò e Romano tra i ristoratori. Presso la Bottega del Vino saranno inoltre degustabili i vini del territorio.

Stefano Fraticelli, consigliere delegato al turismo, esprime la sua soddisfazione per l'importante lavoro organizzativo svolto: "Abbiamo portato avanti una seria attività di coinvolgimento delle realtà ripane, raccogliendo spunti di miglioramento e idee di sviluppo di un'iniziativa storica ma con importanti aree di crescita. Vogliamo infatti dare vita ad un virtuoso lavoro di cooperazione che potenzi il nome di Ripatransone e crei importanti ricadute sul nostro meraviglioso territorio in termini di valorizzazione dei prodotti e incentivazione del turismo". L'organizzazione dell'iniziativa ha visto un determinante contributo dell'assessore ai prodotti tipici Leonardo Perozzi e dell'assessore all'agricoltura Alessandro Ricci. 

L'edizione 2018 sarà caratterizzata anche da un restyling grafico della comunicazione condotto con l'intento di dare un'impronta di modernità ma interpretando al contempo l'impianto tradizionale della manifestazione. Nel visual (che verrà svelato nei prossimi giorni), un calice si riempirà con il profilo della Città perché è nella Città stessa che si identificano le sue eccellenze.

Soddisfazione anche dalle parole del sindaco Alessandro Lucciarini De Vincenzi: "Vogliamo ringraziare immensamente i Ristoratori e le Cantine che hanno deciso di raccogliere il nostro invito e che ci hanno già dimostrato interesse e disponibilità per strutturare un cammino di crescita del comparto enogastronomico ripano. Soltanto attraverso il disegno di un percorso unitario sapremo imprimere un valido impulso per la crescita economica, turistica e culturale della nostra Città e la valorizzazione delle sue straordinarie eccellenze di cui i nostri operatori sono eccezionali ambasciatori, in Italia e nel mondo".


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni