Benevento-Ascoli 1-2, il Picchio sbanca il ''Vigorito''. E' Ninkovic il nuovo genio bianconero!

Redazione Picenotime

03 Novembre 2018

Benevento ed Ascoli di fronte allo stadio "Vigorito" per l'undicesima giornata d'andata del campionato di Serie B. I bianconeri, che in trasferta in questa stagione hanno raccolto solamente un punto in 4 gare, sono reduci dalla vittoria interna contro il Verona. I giallorossi non hanno giocato nel turno infrasettimanale a causa del rinvio per maltempo del match al "Picco" di La Spezia.

Bucchi conferma il 4-3-3 con Puggioni tra i pali e la retroguardia composta da Gyamfi, Volta, Billong e Letizia. In cabina di regia c'è Nocerino con Tello e Viola ai suoi fianchi, tridente offensivo composto da Insigne, Coda e Buonaiuto. Vivarini conferma il 4-3-1-2 con l'ex Perucchini tra i pali e la difesa composta da Laverone, Brosco, Valentini e D'Elia. A centrocampo ci sono Addae, Troiano e Frattesi (preferito a Cavion) con Ninkovic alle spalle di Beretta e Ngombo. Sono quasi 300 i tifosi bianconeri nel Settore Ospiti, circa 9600 gli spettatori totali nell'impianto campano costruito da Rozzi. Presenti in tribuna il presidente Tosti e l'azionista Ciccoianni.



Passano appena 90 secondi e il Benevento si porta in vantaggio: diagonale di Buonaiuto dal vertice dell'area, respinta corta in tuffo di Perucchini, si avventa sul pallone Coda sul filo del fuorigioco, tap-in vincente per il suo quitnto gol personale in campionato. Bucchi piazza Nocerino davanti alla difesa per spegnere le iniziative di Ninkovic, con Ngombo ed Addae che al quarto d'ora finiscono subito sul taccuino dei "cattivi" dell'arbitro Volpi. Al 17' bella palla messa in mezzo da Addae dalla destra per Beretta che controlla in area ma non riesce a calciare in porta per l'intervento provvidenziale di Tello. Trascorrono due minuti ed il Picchio pareggia: cross basso dalla destra di Laverone, Volta interviene in scivolata nel tentativo di anticipare Beretta ma spedisce il pallone nella propria porta. Cresce la squadra di Vivarini con i padroni di casa che faticano a ritrovare il bandolo della matassa. Poco dopo la mezzora conclusione al volo di Coda da posizione laterale su assist sublime di Viola, respinge bene a mano aperta Perucchini. Sul fronte opposto Beretta difende bene palla in area, scarico per l'accorrente Ninkovic che sfiora il palo con un interno destro dal limite. Nel finale di prima frazione stupenda conclusione al volo in area di Ninkovic su traversone dalla destra di Laverone, Puggioni è reattivo e si rifugia in calcio d'angolo. Il Benevento si rende pericoloso con un prepotente colpo di testa di Coda, su cross morbido di Viola, che non va troppo distante dall'incrocio dei pali. 

Ecco quanto dichiarato da Frattesi alla fine del primo tempo al microfono di Dazn: "Come spesso ci accade siamo partiti piano ed abbiamo concesso pure il gol. Abbiamo poi lavorato bene in partita e siamo stati premiati giustamente dalla rete del pareggio. Loro sono fortissimi e completi in tutti i reparti, sta premiando il lavoro fatto in settimana con il mister, abbiamo provato le uscite e ci stiamo trovando bene. Grazie anche all'aiuto di Troiano riesco a spingermi più avanti e come die il mister c'è bisogno di più intraprendenza". 

Ad inizio ripresa l'Ascoli passa subito in vantaggio: Ninkovic sfrutta al meglio un errore della retroguardia giallorossa dopo un rinvio corto di Puggioni, controllo perfetto al limite e destro secco che non lascia scampo all'estremo difensore del Benevento (secondo centro in campionato per il talento serbo). Qualche fischio da parte dei tifosi locali con il Picchio che tiene benissimo il campo con grande attenzione ed un Frattesi indemoniato a tutto campo. Al 61' Bucchi cambia modulo e passa al 4-2-3-1 con Ricci ed Asencio al posto di Nocerino e Insigne. Vivarini replica con Kupisz per Ngombo (che esce in barella dopo un colpo subito alla testa) optando per uno schieramento 4-4-1-1. Al 69' Ninkovic a terra dopo una pallonata, il Benevento continua a giocare con Ricci che serve in area Coda, colpo di testa centrale bloccato da Perucchini. Bucchi si gioca l'ultima sostituzione con Improta per Buonaiuto. Al 72' Ricci pesca bene in area Asencio, sforbiciata spettacolare ma centrale che viene neutralizzata da Perucchini. Al 76' esce stanchissimo un superbo Troiano, si rivede in campo al suo posto Zebli. Il Benevento prova a premere ma l'Ascoli non fa una piega e si difende con due linee compatte. Al minuto 83 cross teso di Letizia dalla sinistra, sponda sul secondo palo di Ricci, spazza via con decisione Laverone. Nel finale c'è spazio anche per l'ex Padella al posto di uno strepitoso Frattesi, con la retroguardia che passa a cinque. Al minuto 89 piatto destro volante di Asencio su angolo teso di Viola, pallone out di un soffio. Al 94' cross interessante di Letizia, in area si ostacolano Asencio e Coda e l'Ascoli si salva. Dopo sei minuti di recupero i bianconeri di Vivarini possono festeggiare così la quarta vittoria in campionato, la prima in trasferta. Diventano 15 i punti in classifica in vista del prossimo match interno contro il Padova. Grande festa per i tifosi bianconeri al "Vigorito". 


TABELLINO E PAGELLE

BENEVENTO-ASCOLI 1-2

BENEVENTO (4-3-3): Puggioni 5; Gyamfi 5.5, Volta 4.5, Billong 5.5, Letizia 6; Tello 5.5, Nocerino 5 (61' Asencio 5.5), Viola 5.5; Insigne 5 (61' Ricci 5.5), Coda 6, Buonaiuto 6 (70' Improta 5.5). A disposizione: Montipò, Gori, Costa, Maggio, Di Chiara, Antei, Bandinelli, Volpicelli, Goddard.  Allenatore: Bucchi 5

ASCOLI (4-3-1-2): Perucchini 6; Laverone 7, Brosco 6.5, Valentini 7, D'Elia 6.5; Addae 7, Troiano 7 (76' Zebli 6), Frattesi 7.5 (86' Padella sv); Ninkovic 8; Beretta 6.5, Ngombo 6.5 (62' Kupisz 6.5). A disposizione: Lanni, Bacci, Scevola, De Santis, Quaranta, Casarini, Cavion, Parlati, Ganz. Allenatore: Vivarini 7.5

Arbitro: Volpi di Arezzo 6

Reti: 2' Coda, 19' aut. Volta, 47' Ninkovic


© Riproduzione riservata

Commenti (54)

Abbasso i pesciari 03 Novembre 2018 20:06

Alla faccia di Giovanni dorico e Luca pesciaro ,forza Ascoli


JOE RICCI HAMILTON CANADA 03 Novembre 2018 20:08

GRANDE ASCOLI !!!!!!
LUCA SAMB E CARLO WHERE ARE YOU AHAHAH


Giggi 03 Novembre 2018 20:08

Semplicemente grazie!!!


fa 03 Novembre 2018 20:09

SPETTACOLO RAGAZZI...GRANDI


Albardialbissola 03 Novembre 2018 20:11

Ninkovic il solito fenomeno e finalmente Frattesi....stavolta il mister ha avuto paura di vincerla e ci ha fatto soffrire ma va bene così


Alvaro da osimo 03 Novembre 2018 20:15

GRANDISSIMA VITTORIA GRAZIE RAGAZZI .VIVARINI UNO DI NOI


GIA'54 03 Novembre 2018 20:16

I M M E N S I .....BRAVISSIMI TUTTI...Grazie per queste splendide sensazioni..... C'E' ARIA NUOVA...... GRAZIE SOCIETA'.


San Marco 03 Novembre 2018 20:18

SVEGLIATEMIIIIII.... !!! Sto sognando o e' tutto vero...??? Imensi i nostri Gladiatori, dedichiamo questa Grande Vittoria ai 300 Fantastici ultras Ascoli ed a tutta la nostra nuova dirigenza. Sempre ForzaAscoli.


Renato psg 03 Novembre 2018 20:25

GRANDI con le squadre forti non sfiguraiamo adesso dobbiamo farci valere con le piccole spero finalmente dopo anni di sofferenza di fare un bel campionato forza e sempre ASCOLI


Ceascu 03 Novembre 2018 20:26

Malgrado un arbitraggio scandaloso l'abbiamo portata a casa,Addae un mostro


fabrizio becattini 03 Novembre 2018 20:27

e pensare che 1 settimana fà si tornava da livorno sconsolati ,rammaricati e pure incazzati x l ignobile prestazione fatta
non abbiamo fatto niente e la b è un trabocchetto continuo
quindi avanti x la propria strada consapevoli che ora sono gli altri ad aver paura dell ascoli


LORENZO CAPRO' 03 Novembre 2018 20:28

SEMPLICEMENTE GRANDE LORENZO CAPRO' CHE PREDICA DA MESI : GRANDE SQUADRA, GRANDE SOCIETÀ E ALLENATORE PREPATATISSIMO... ADESSO SALITE TUTTI SUL CARRO DEI VINCITORI.... MA NON FA' NIENTE , L'IMPORTANTE È IL FATTO CHE RIEMPIREMO IL DEL DUCA A TIFARE TUTTI INSIEME. GODOOOOOOOO


San Marco 03 Novembre 2018 20:32

Cari fratelli Tifosi bianconeri bisogna fare con urgenza una colletta per Carlettochelafasempresulletto che si sta rovinando con le sue scommesse, il fegato invece ... pure..!! Sempre ForzaAscoli.


paolo 03 Novembre 2018 20:35

Difesa di ferro, Ninkovic un fuoriclasse per la categoria, Vivarini buon tecnico che fa subito tesoro di qualche errore passato. La luce dopo il buio bellinanio. Si puo' puntare in alto. Complimenti !


Ascoli 78/79 03 Novembre 2018 20:38

Ma il calcio in Ascoli non era morto??? Altro che !!! Quest'anno faremo i playoff!!! Con tanti saluti al Canada' e "gentile" consorte ...


Paolo65 03 Novembre 2018 20:39

Una vittoria dettata dalla voglia di lottare, 14 gladiatori in campo, 300 tifosi immensi sugli spalti.


MARIO78 03 Novembre 2018 20:48

Gioia immensa per questa vittoria contro la squadra più forte del campionato .....forse ....ma ho visto dei calciatori super ....su tutti frattesi e ninkovic con troiano e addae subito a ruota ....bellissima gioia ....finalmente ....ora manteniamo la calma .....penso che a Pescara fra due settimane ci sarà un esodo mai visto ....


Paul 03 Novembre 2018 20:53

sono 2 partite che Addae gioca titolare e sono 2 partite che l'Ascoli vince.Sarà un caso ?


Amedeo 03 Novembre 2018 20:57

Bene.....bravi ma non abbiamo fatto ancora nulla , volare basso e niente presunzione


Picchio78 03 Novembre 2018 21:04

Gran bella vittoria, questo mister non ha avuto paura di vincerla, ha fatto la cosa logica, giocavano con 4attaccanti è normale che mettesse un altro difensore.
Cmq adesso l'importante è rimanere con i piedi ben piantati per terra e non avere cali di tensione e vedere partite come livorno, il padova è una brutta bestia come lp sono tutte le squadre in questo campionato.
Mi preoccupa solo la sosta del 17 .
Forza picchio ora e sempre


PRENESTINO BIANCONERO 03 Novembre 2018 21:04

Avere problemi con la connessione internet oggi non ci voleva proprio. Comunque sabato si torna ad Ascoli e si va allo stadio!


Fandelpicchio 03 Novembre 2018 21:08

Un portiere e un attaccante a gennaio, il prossimo anno applaudiamo o fischiamo Cristiano Ronaldo al Del Duca.


ascoli club bs 03 Novembre 2018 21:08

Forza Ascoli. La salvezza è più vicina e noi siamo più sereni. Grazie ragazzi


Pietro ap 03 Novembre 2018 21:09

Bene. Cerchiamo di fare più punti possibili prima del mercato di gennaio per quasi archiviare il discorso salvezza, poi al mercato invernale cerchiamo un altra punta forte che affianchi Ardemagni per puntare a qualcosa di importante... chissà che non sia Lapadula che al Genoa non trova spazio. Comunque ora mantenere i nervi saldi e giocare con grinta e decisione su ogni pallone come oggi è quanto meno te lo aspetti l'Ascoli colpisce.


asnkvola 03 Novembre 2018 21:11

Qualcuno ha sbagliato la bolletta? Ahahahhahahahah


Gstar 03 Novembre 2018 21:11

Carleeeeettooooooooo, dove sei??!!??!!??!!
Senti, se fossi in te non trascurerei sta gastrite prima che diventi "cronaca" come si dice da noi..io mi trovo benissimo con il Riopan, è anche mutuabile..per il fegato vai di Tationil, fa miracoli...hahahahahahahaha...
mi faccio semi-serio, per concludere, dicendo che per quanto mi rigurada non c'è nessun carro..c'è solo la grande famiglia fatta di fratelli ammalati per l'Ascoli..poi qualche volta ci si azzecca, qualche volta si dice qualche strombonata, ma ci sta, o no Lorè?
I soliti saluti a Fabry B., San Marco, Marco Santarelli, ecc ecc...oltre che alla fantastica Redazione, a cui va sempre il mio "grazie di cuore" sincero e mai scontato...per il resto...amen...WLF!!!


Pseudo tifoso 03 Novembre 2018 21:12

Che gioa!!


ROZZI PER SEMPRE 03 Novembre 2018 21:18

Lorenzo Capro ' sei davvero un grande, spero stavolta tu ci abbia azzeccato...! Ora battere il Padova e poi banco di prova a Pescara: nell'improbabile caso dovessimo perdere non ne usciremo ridimensionati. La squadra sembra tosta, quadrata. Grande vittoria! FORZA ASCOLI.


Amedeo 03 Novembre 2018 21:39

Questa vittoria la dedico al padre di Ascoli e dell'Ascoli .......sei sempre nei nostri cuori COSTANTINO


San Marco 03 Novembre 2018 21:41

Dedichiamo questa vittoria a tutti i nostri Fratelli Tifosi Bianconeri innamorati dell’Ascoli Calcio che soffrono e gioiscono lontano dal Del Duca. Abbiamo dei Tifosi straordinari e vi assicuro che sono migliaia e migliaia di Cuori che palpitano per i nostri colori. Grazie a tutti per il vostro maniacale attaccamento e per i tantissimi km che vi fate ( quelli che sono più vicini) per urlare Forza Ascoli al nostro mitico Del Duca . Sempre ForzaAscoli.


popolo della piazza 03 Novembre 2018 21:42

la serie b è strana l capro' e non abbiamo fatto ancora niente e gia' parli di carro,abbiamo perso contro l'ultima in classifica e fatto 6 punti con verona e benevento,piedi ben saldi per terra testa bassa e pedalare come ho sempre scritto anche dopo livorno ,invece tu eri sparito e ti ripresenti casualmente dopo due vittorie altro che carro, avanti con moderata fiducia


Atlascaruso 03 Novembre 2018 21:49

Calma... piedi per terra ... una partita alla volta.. calma... ho letto che addirittura faremo i play-off... ripeto piedi per terra.. grazie picchio!! Ciaoooo


Axel 03 Novembre 2018 22:01

Difesa ben messa e aggiustamenti di formazione dopo Livorno azzeccati. E bravo Vivarini. Finalmente si può sperare in un campionato possibilmente tranquillo. Forza Picchio.


Axel 03 Novembre 2018 22:01

Difesa ben messa e aggiustamenti di formazione dopo Livorno azzeccati. E bravo Vivarini. Finalmente si può sperare in un campionato possibilmente tranquillo. Forza Picchio.


Giuliano e 03 Novembre 2018 22:10

Finalmente Vivarini ha capito che Addae è fondamentale.continuate così ragazzi.che la strada è quella giusta.l' arbitro di oggi è stato per dire poco SCANDALOSO!!!!!!!! Mai visto un arbitro che quasi spingeva i giocatori in sostituzione scandaloso


Marco Santarelli 03 Novembre 2018 22:19

Ciao Gstar, è sempre piacevole leggere i tuoi commenti.
Che dire, a quasi 50 anni stasera sono euforico come un bambino, i ragazzi hanno compiuto un'impresa, la squadra sta crescendo di settimana in settimana, e ci sono tutti i presupposti x fare un campionato non da semplici comparse.
Sono felice x il Presidente ed i soci Ascolani, il DS Tesoro che ha svolto un ottimo lavoro che sarà completato a Gennaio, i nostri splendidi tifosi presenti, ma soprattutto x mister Vivarini.
Rivedo in lui l'umiltà e l'educazione di Marco Giampaolo,ed ho saputo da chi ha avuto modo di parlarci, quanto sia emotivamente coinvolto e senta la responsabilità di allenare in questa città.
Da domani testa al Padova, con il dovuto rispetto ma consapevoli della nostra forza......
Saluti....


ascoli è stata durissima 03 Novembre 2018 23:14

Bravi bravi bravi tutti.
Fantastica vittoria con una delle due squadre più forti del campionato.
Ora non bisogna montarsi la testa perché ogni partita è una storia a se, recuperare Lanni e Ardemagni più una punta a gennaio per sostituire i bomber di Giaretta e stiamo a cavallo.


randello bianconero 03 Novembre 2018 23:33

X Capro'
Se fossi pulcinelli toccherei ferro! I tuoi post sono identici ai primi 2 anni di bellini! Grande società e bla bla. Poi sceso dal carro. Ora salito sul carro pulcinelli!! Speriamo che non scenderai tra 2 anni! Immaginate Addae presente in campo a Perugia e Livorno!! Caro mister, importante è aver capito gli sbagli ed abbagli presi su addae. Scuse accettate


bernardo 03 Novembre 2018 23:47

Ninkovic spettacolare, abbiamo uno squadrone, ora i playoff li possiamo sognare sul serio, che bello!


Tony 03 Novembre 2018 23:51

Addae ha sicuramente fatto la differenza ma siamo una squadra tosta. Anche a Foggia saremmo potuto uscire con i 3 punti se la difesa non avesse dormito. Anche in quel caso prestazione super e 2 reti segnate fuori casa. Con un 11 differente. Quest’anno i valori aggiunti sono Ninkovic e Vivarini. Oggi se avesse perso gli avremmo tutti criticato la scelta di lasciare Cavion fuori dopo due partite in cui e’ stato il match winner. Invece il mister ha fatto la formazione prendendo il meglio da una rosa che ha ampia scelta. La differenza con Cosmi si vede. Questo punta a vincere, schiera due punte e trequartista e ruota gli uomini. Esempio Ngombo, un giocatore con dei limiti ma che come tutti ha potuto dare il suo oggi. Bravo Vivarini.


Fullibro 04 Novembre 2018 00:29

Chi sale e scende dai carri da qualche anno a questa parte sei proprio tu Capro'. Altri come me hanno detto la loro su ciò che non andava. Per esempio non andava Addae in panchina e ora che gioca da due partite abbiamo vinto sempre. Tu ritorna in silenzio per favore perché come parli porti sfiga. Forza magico Picchio


Domesc 04 Novembre 2018 00:56

Capro'..sei patetico, possibile che non te né rendi conto?...


Dario 04 Novembre 2018 01:09

Complimenti a squadra e allenatore.Ma un Rossetti per Beretta stremato alla fine no.


asnkvola 04 Novembre 2018 06:06

Il portiere non ha colpe,la palla si respinge in laterale sempre ed in più la palla ha fatto un rimbalzo davanti e non gli ha permesso di imprimere forza al movimento,sempre nel primo tempo su Coda altro paratone in direzione opposta e ha salvato il risultato,per piacere dire che ci serve un portiere è farci male da soli,i portieri ci sono e in porta a Gennaio non aspettatevi nessuno perchè il ruolo è coperto e pure bene,a Gennaio il DS proverà a cedere almeno uno di due attaccanti che noi conosciamo bene ........


Andrea 1898 04 Novembre 2018 06:30

Ben detto amedeo. Questa vittoria è x te...presidentissimo costantino rozzi! Padre dell'ascoli calcio e di tutti i suoi tifosi. Forza picchio sempre.


popolo della piazza 04 Novembre 2018 08:38

vabbe' capro' che parla di carri si commenta da solo,ascoli è dura giarretta non c'è piu' è ora di guardare avanti,anche perche' i soldi ricavati da favilli ci hanno fatto comodo e beretta e ngombo faranno i goal di ganz e rosseti, favilli quando è stato bene era uno degli l'attaccanti piu' forti della serie b,ps paragonare la rosa attuale a quella che aveva cosmi è un altra cosa che si commenta da sola


Mark74 04 Novembre 2018 10:17

Buonissima partita, peccato l’ultima mezz’ora un po’ rinunciataria da parte nostra.
Centrocampo di grande quantità e Frattesi ogni presente...
Se giochiamo sempre con questa intensità daremo fastidio e tutte le squadre.


massimo 04 Novembre 2018 12:45

Una sola parola !!!!!!! Orgoglioso di tutti VOI !!!!!! E ho detto tutto


LORENZO CAPRO' 04 Novembre 2018 13:02

ALLORA NON CAPITE NEMMENO CHE LA MIA NON VOLEVA ESSERE UNA PROVOCAZIONE, MA SOLO DI RAMMENTARE CHE MI AVETE MASSACRATO PER IL FATTO CHE QUOTIDIANAMENTE VI FACEVO CAPIRE CHE ERAVAMO IN BUONISSIME MANI.... MA HA RAGIONE GSTAR , GODIAMOCI QUESTA MAGNIFICA SQUADRA E SABATO RIEMPIAMO IL DEL DUCA. I GRANDI UOMINI SONO QUELLI CHE QUALCHE VOLTA AMMETTONO CHE SI SONO SBAGLIATI... FORZA ASCOLI CALCIO


ascoli è stata durissima 04 Novembre 2018 13:20

Hai ragione popolo della piazza il tempo è stato galantuomo con Giaretta proprio come dici tu


carlo 04 Novembre 2018 15:41

Chi si rivede capro' eri in naftalina dalle sconfitte


popolo della piazza 04 Novembre 2018 16:33

ascoli è dura lo è stato anche con cacia che è finito in serie c,a me interessa l'ascoli non le sorti di giaretta e bellini che sono il passato,continui a commentare uno sport dove hai dimostrato spesso di capirci poco


ascoli è stata durissima 04 Novembre 2018 20:19

Vabbè dai prima li difendi e poi dici che non te ne frega niente e siccome non hai argomenti cerchi di offendere. ..Parla dell'ascoli di la tua e rispetta il pensiero degli altri
'.Tranquillo Cacia sta bene con un biennale a Novara è a fine carriera in C come altri bomber tipo Caracciolo,Granoche,Marilungo,Tavano,Maccarone ecc... va per i 36 anni e non ha bisogno di essere difeso da nessuno i numeri parlano per lui.


LORENZO CAPRO' 04 Novembre 2018 21:00

CARLETTO MIO PESCIARO SIMPATICO, SABATO VIENITI A VEDERE UNA PARTITA SPETTACOLO, IL CALCIO CHE CONTA..... LASCIA PERDERE LA TUA SQUADRETTA , TROPPO NOIOSA E SEMPRE PERDENTE.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni