Ascoli Piceno, arrestato 53enne dopo aver aggredito carabinieri al pronto soccorso

Redazione Picenotime

22 Novembre 2018

Nella nottata appena trascorsa i Carabinieri della locale Compagnia e della Stazione di Ascoli Piceno sono intervenuti al pronto soccorso dell’Ospedale “Mazzoni” su richiesta al 112 da parte del personale sanitario presente molto preoccupati a causa di un 53enne residente a Folignano e conosciuto alle forze dell’ordine il quale, per motivi ancora al vaglio dei militari operanti, visibilmente alterato, aveva aggredito, urlando e sbraitando, i due addetti alla vigilanza presenti di notte, danneggiando i locali dell’ospedale e allarmando non poco i pazienti. 

Immediatamente due pattuglie, in servizio di controllo del territorio, sono intervenute sul posto e, dopo una breve colluttazione, i Carabinieri sono riusciti a bloccare l’uomo che è stato portato in caserma e arrestato per danneggiamento, percosse, ingiuria, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno.

L’azione dei Carabinieri sul territorio provinciale continuerà in maniera sempre attenta e aderente ai bisogni della cittadinanza, attraverso mirati controlli soprattutto notturni nei luoghi più frequentati, sempre pronti ad intervenire in caso di necessità. 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni