Serie B 13° turno: il Lecce vola al terzo posto, pareggio interno a reti bianche per lo Spezia

Redazione Picenotime

25 Novembre 2018

Agnelli e Terzi (foto da Legab.it)

Due pareggi e una vittoria interna nelle tre gare domenicali della 13esima giornata del campionato di Serie B. Allo stadio "Adriatico-Cornacchia" termina 1-1 il derby tra Pescara e Ascoli. Nel primo tempo Lanni para un rigore a Mancuso, poi nella ripresa padroni di casa in vantaggio con un destro rasoterra di Brugman. Il pari bianconero è siglato da Ardemagni su perfetto assist in verticale, poi il Picchio resta in 10 per l'espulsione di D'Elia. 

Finisce 0-0 tra Spezia e Foggia. Padroni di casa in ottimo momento di forma dopo la vittoria netta sul Benevento, ospiti reduci da tre pari consecutivi. La sfida del "Picco" si gioca tra due squadre votate all’attacco, con il tecnico spezzino Marino che conferma l’undici di domenica scorsa, mentre Grassadonia ha diverse assenze, specie in difesa. Il tecnico dei pugliesi cambia anche il modulo di gioco affidandosi al 4-3-1-2 e rinunciando quindi alla classica difesa a tre. La prima parte di gara vede protagonista la squadra di casa che, sfruttando l’atteggiamento offensivo degli ospiti li colpisce con veloci ripartenze che costano subito gialli pesanti alla difesa foggiana. E’ uno Spezia che piace ma che manca di cinismo sotto rete, fallendo buone occasioni con Bidaoui e Okereke. Nel finale di tempo è il Foggia a farsi pericoloso con una conclusione dal limite di Chiaretti che Lamanna salva aiutandosi con il palo. La ripresa si gioca sulla falsa riga del primo tempo, con il Foggia che va vicino al gol con Mazzeo che colpisce una traversa da distanza ravvicinata. Poco dopo i pugliesi rimangono in dieci per l’espulsione di Agnelli per doppio giallo. I padroni di casa premono sino alla fine, ma Bizzarri è bravissimo sul diagonale di Augello e blinda il pari. Finisce così, con lo Spezia ad avere numeri migliori degli avversari che comunque recriminano per i due legni colpiti. Nel prossimo turno la squadra di Marino affronterà l'Ascoli allo stadio "Del Duca". 

Il Lecce si affaccia sulle parti nobili della classifica con un 2-0 alla Cremonese e terzo posto in solitaria. Allo stadio "Via del Mare" apre le marcature Falco e chiude l’incontro La Mantia. Domani ultimo atto della 13esima giornata con il "Monday Night" Crotone-Cosenza.


13° TURNO SERIE B: VERONA-PALERMO 1-1, PADOVA-CARPI 0-1, VENEZIA-BRESCIA 2-1, LIVORNO-CITTADELLA 0-0, BENEVENTO-PERUGIA 2-1, SPEZIA-FOGGIA 0-0, PESCARA-ASCOLI 1-1, LECCE-CREMONESE 2-0, CROTONE-COSENZA (riposa SALERNITANA)


CLASSIFICA

25 PALERMO

23 PESCARA

22 LECCE

20 SALERNITANA

20 CITTADELLA

20 BENEVENTO

19 VERONA

18 BRESCIA

17 PERUGIA

17 SPEZIA

16 ASCOLI

15 VENEZIA

15 CREMONESE

12 CROTONE

11 PADOVA

10 CARPI

8 COSENZA

8 FOGGIA*

6 LIVORNO

*Foggia 8 punti di penalizzazione

in corsivo le squadre che hanno già riposato


PROSSIMO TURNO: PALERMO-BENEVENTO, COSENZA-PADOVA, CITTADELLA-SALERNITANA, CREMONESE-CROTONE, ASCOLI-SPEZIA, CARPI-LECCE, BRESCIA-LIVORNO, PERUGIA-PESCARA, FOGGIA-VENEZIA (riposa VERONA)


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni