Ascoli Calcio, Pulcinelli il giorno dopo Pescara: “Grande applauso a Vivarini, il numero uno in tutti i sensi”

Redazione Picenotime

26 Novembre 2018

Foto da Ascolicalcio1898.it

Il patron dell'Ascoli Massimo Pulcinelli, presente ieri allo stadio "Adriatico-Cornacchia" di Pescara insieme a famigliari ed amici, ha voluto affidare nuovamente ai social un commento sul match pareggiato 1-1 nella tredicesima giornata del campionato di Serie B, sottolineando ancora una volta l'incredibile spinta dei 2000 tifosi bianconeri presenti nel Settore Ospiti dell'impianto abruzzese.

"Sento che siamo tutti allineati. Determinazione, pensiero positivo e convinzione del vincente, non vinci sempre ma se non ci credi e non ci provi come potrà accadere? - ha dichiarato stamane il numero uno del club di Corso Vittorio Emanuele -. Bravi tutti, ma un grande applauso va fatto al mister Vivarini che è davvero il numero uno, in tutti i sensi. Stiamo vicini ai nostri ragazzi e come ieri facciamogli sentire il nostro affetto ed il nostro tifo. Ieri sembrava davvero di giocare in casa. F.A.C., Forza Ascoli Carica!".

CLICCA QUI PER RIVEDERE MOMENTI SALIENTI PESCARA-ASCOLI 1-1


© Riproduzione riservata

Commenti (13)

Adcolimiebella 26 Novembre 2018 11:12

Grazie massimo per aver ridato l'entusiasmo alla nostra ascoli grazie grazie ancora


Cuore bianconero 26 Novembre 2018 11:38

Presidente posso dire solo grazie ,per tutto ciò che sta facendo ,Ascoli saprà darle molte gioie forza Ascoli


LORENZO CAPRO' 26 Novembre 2018 15:05

CI SIAMO LIBERATI DA UN VERO INCUBO, ADESSO SI COMINCIA A SOGNARE DAVVERO. GRANDISSIMA SOCIETÀ, DUE GRANDI ACQUISTI A GENNAIO E SARÀ SERIE A IN DUE ANNI MASSIMO.


MARIO78 26 Novembre 2018 16:19

Questo entusiasmo è contagioso ,ieri ho apprezzato il modo di stare in campo della squadra anche se non lo fa per tutti i 90 minuti...ma con il lavoro le cose miglioreranno....ad un certo punto dopo il loro goal e sopo il pareggio eravamo padroni del campo .....sembrava che potessimo segnare da un momento ad un altro......anche dopo l'espulsione sembrava che eravamo noi con l'uomo in piu' ....mi piace il pressing alto che Vivarini fa fare alla squadra ....sono contento ...dopo quattro anni non abbiamo piu' l'assillo di dover sempre rincorrere nelle parti basse....siamo in una posizione di classifica invidiabile e con il turno di riposo già effettuato....l'inopinata sconfitta con il Padova ci ha rallentato ma nelle prossime quattro partite di cui tre in casa possiamo spiccare il volo......Forza tutti...Forza Patron e società ...Forza ragazzi ....forza forza.


fabrizio becattini 26 Novembre 2018 16:37

siamo tutti stracontenti x l ottima prestazione e per il meritato punto ma basta proclami e osannazioni che sconcentrano di tutto e di piu e padova insegna
dovevamo festeggiare noi e l hanno fatto loro c e un tempo x tutto


Ze 26 Novembre 2018 21:10

Grande patron, incredibile trascinatore, così è bello vedere le partite, lottiamo sempre per vincere. Vivarini e non solo lui può essere l'inizio di un progetto di squadra vincente. Never settle!


Amedeo 26 Novembre 2018 21:17

Pulcinelli , tifo in maniera viscerale l' Ascoli da diversi decenni ( ho 54 anni) vivo le partite molto a modo mio ( soffro in silenzio) e da tifoso alcune critiche devo farle ( non a lei ,anche se a volte eccede in entusiasmo ...ma fa' parte del gioco ) io credo che puntare ai play off quest' anno sia prematuro , per puntare .....dove tutti vogliamo occorre innanzitutto non perdere con Livorno e Padova , occorre rinforzare ulteriormente l' attacco , e la difesa con calciatori di categoria , un buon portiere che sia affidabile in tutte le partite e non a corrente alternata .....e per ultimo le auguro di diventare il nuovo Costantino rozzi ( anche se non sara' ass.te facile) cordiali saluti





Giovanni Gennaretti 26 Novembre 2018 21:28

È vero che bisogna volare basso, ma oggi a differenza di ieri, sembra che il calcio sia più bello, sembra essere usciti da un incubo, è uscita dall'uovo di pasqua una squadra inattesa, e mi sembra sia ritornata una routine di normalità, quei quattro anni sembrano un incubo svanito con un sogno dopo aver mangiato pesante, veramente è diventata una squadra normale, gestita da un allenatore normale e gestita da gente normale, ma tutti eccellentemente bravi, sembrava che queste persone in Ascoli dovessero essere solo meteore, ed invece è realtà, poi la squadra che gioca a memoria, mai vista una cosa del genere, dai tempi di Silva e Giampaolo. Ottimo Presidente e Dirigenti, Ottimo Vivarini procedi così sarai il nostro Gasperini, bravi a tutti i giocatori della rosa.forza Ascoli


Andrea 1898 27 Novembre 2018 00:41

Tutto giusto e tutto vero. Ma voliamo basso ragazzi e andiamo x gradi...uno scalino alla volta e si arriva dove si vuole. È tornato a splendere il sole su di noi. Grazie patron e società, grazie mister e squadra. Ciao ciao bellini e company...


REZA 27 Novembre 2018 08:50

Presidente non esageriamo. Vediamo piu avanti ci vuole ancora per la nostra fiducia forza ascoli.


Xxl 27 Novembre 2018 14:03

Caro reza e gli altri come te mettetevi bene in mente che i veri tifosi sanno riconoscere chi merita e pulcinelli sta strameritando tutti gli onori possibili


Xxl 27 Novembre 2018 14:14

Certo a voi la fiducia ve la dava Bellino vero


REZA 27 Novembre 2018 19:13

Caro xxl leggi bene i commenti presidente e bravo ma dire che e numero 1 allenatore attuale e ancora presto. Non ho niente con allenatore beato te che sei tifuso meraviglioso bravo continua cosi.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni