Ascoli Calcio, un turno di stop per D'Elia. Falzerano e Finotto salteranno gare con il Picchio

Redazione Picenotime

27 Novembre 2018

Salvatore D'Elia

Sono 9 i calciatori squalificati dal Giudice Sportivo Emilio Battaglia dopo la 13esima giornata di Serie B. Tre turni di stop per Marcello Falzerano del Venezia per "per avere, al 22° del primo tempo, calpestato violentemente con i tacchetti la coscia di un calciatore avversario" e per Mattia Finotto del Cittadella per "avere, al 39° del secondo tempo, con il pallone non a distanza di giuoco, colpito con una violenta manata la schiena di un calciatore della squadra avversaria". Falzerano salterà così Venezia-Ascoli di Sabato 8 Dicembre e Finotto non ci sarà per AscolI-Cittadella di Sabato 15 Dicembre.

Due turni di stop per Alessandro Capello del Padova, una giornata di squalifica per Cristian Agnelli del Foggia, Nicola Falasco del Perugia, Riccardo Maniero del Cosenza, Bruno Martella del Crotone, Alessio Sabbione del Carpi e per Salvatore D'Elia dell'Ascoli, che dopo l'espulsione accusata a Pescara salterà la prossima gara interna contro lo Spezia. In casa bianconera terza ammonizione stagionale per Matteo Ardemagni. Resta in diffida Lorenzo Laverone

MULTE PER CLUB

Ammenda di € 4.000,00 : alla Soc. PESCARA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco numerosi petardi; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. SPEZIA per avere suoi sostenitori, al 45° del secondo tempo, lanciato sul terreno di giuoco una bottiglietta; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. LECCE per avere suoi sostenitori, al 5° del secondo tempo, lanciato nel recinto di giuoco un bengala; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni