Spezia, Lamanna punta già l'Ascoli: “In trasferta stiamo crescendo, risultati arriveranno”

Redazione Picenotime

27 Novembre 2018

Eugenio Lamanna

E' stato il 29enne portiere Eugenio Lamanna a parlare in casa dello Spezia all'inizio della settimana che porta al match contro l'Ascoli in programma Sabato 1° Dicembre alle ore 18 allo stadio "Del Duca" per la 14esima giornata di Serie B.

"Contro il Foggia, come è spesso accaduto in questo girone d'andata, abbiamo creato molto, peccando nella finalizzazione, ma la prestazione resta comunque positiva ed è un dato assolutamente importante, perchè è con prestazioni di qualità che si ottengono i risultati; a volte può capitare di essere poco precisi, ma ciò che più conta è l'aver giocato molto bene in entrambe le fasi contro un Foggia veramente ostico - ha dichiarato Lamanna in conferenza stampa -. Durante la partita certe situazioni accadono molto velocemente, c'è poco tempo per pensare e l'istinto è importante, ma per un portiere, come per gli altri giocatori, non si finisce mai di imparare e di certo la continuità aiuta a guadagnare fiducia e migliorare velocemente. Quest'anno volevo lottare per una maglia da titolare, non è stato un problema scendere di categoria e sono soddisfatto della scelta, perchè ho trovato una grande organizzazione, un centro sportivo di qualità ed un Club con le idee chiare; dobbiamo prendere tutto quello che di buono c'è e portarlo in campo, cercando di fare sempre del nostro meglio. Il mio futuro? Ho un anno di contratto in seguito ad alcune situazioni estive che hanno portato a questo sviluppo, ma io sposo pienamente i progetti delle squadre in cui ho giocato e se sono qui vuol dire che credo nel progetto Spezia e poi il direttore generale Angelozzi è una vera e propria garanzia.In rosa abbiamo portieri giovani che hanno grande voglia di allenarsi e far bene, il lavoro non li spaventa e credo che il loro atteggiamento sia quello giusto, sia per migliorare, sia per spronare me e Manfredini a fare sempre di più. La Serie B è un campionato difficile e mai scontato, basta guardare la classifica e si trovano in affanno squadre costruite per salire, mentre neopromosse viaggiano a vele spiegate, pertanto noi dobbiamo proseguire concentrandoci su una partita alla volta, rimanendo concentrati e facendo sempre del nostro meglio. Ascoli? In trasferta stiamo crescendo sotto il piano delle prestazioni e sono sicuro che presto arriveranno anche i risultati".




© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni