Ascoli-Spezia 3-1: Ardemagni, Cavion e Padella regalano una vittoria sofferta ed emozionante

Redazione Picenotime

01 Dicembre 2018

Ascoli e Spezia si sfidano allo stadio "Del Duca" nella 14esima giornata d'andata del campionato di Serie B. Marchigiani reduci dal pareggio per 1-1 allo stadio "Adriatico-Cornacchia" di Pescara, i liguri nell'ultimo turno hanno invece impattato 0-0 contro il Foggia tra le mura amiche.

Marino punta sul 4-3-3 con Lamanna in porta e la difesa composta da Vignali, Capradossi, Giani e Augello. In cabina di regia Ricci affiancato da Bartolomei e Mora, tridente d'attacco con Gyasi, Okereke e Bidaoui. Vivarini conferma il 4-3-1-2 con Lanni tra i pali. In difesa sugli esterni ci sono Laverone e De Santis, con Brosco e Valentini in mezzo. A centrocampo spazio ad Addae, Troiano e Cavion, con Ninkovic sulla trequarti alle spalle di Ngombo e Ardemagni. Buona affluenza di pubblico al "Del Duca", sono circa 60 i tifosi liguri nel Settore Ospiti, presente in tribuna il patron Pulcinelli accompagnato come di consueto da amici e famigliari. 


Passano 50 secondi e l'Ascoli va a segno: azione prepotente di Ngombo sulla destra, palla per Ninkovic che calcia in porta dal limite, la conclusione si trasforma in un assist per Ardemagni che controlla in area sul filo del fuorigioco e batte Lamanna (terzo centro in campionato per il bomber, 100° in Serie B celebrato con una maglia speciale). Lo Spezia reagisce subito con Okereke che calcia rasoterra in area su imbucata di Gyasi, bravissimo Lanni ad opporsi. Al minuto 8 velo di uno scatenato Ardemagni su servizio dalla sinistra di Cavion, destro rasoterra di Ngombo dal limite che non termina troppo distante dal palo. Al 26' Ascoli vicinissimo al raddoppio: splendida imbucata rasoterra di Ninkovic per Ardemagni che calcia di prima intenzione in area, miracoloso intervento con il piede destro di Lamanna. Sul fronte opposto azione in velocità sulla destra dello Spezia, Gyasi serve in area Mora che all'altezza del dischetto calcia di poco sopra la traversa. Alla mezzora tentativo rasoterra col mancino dalla lunetta di Ricci, blocca Lanni in due tempi. La prima frazione si chiude con un sinistro di controbalzo di Ricci dal limite che viene deviato in corner con il corpo da Troiano.

Sono 5431 spettatori per 39257 euro di incasso. Ad inizio ripresa, dopo 40 secondi, l'Ascoli raddoppia con un fantastico destro da fuori area, da posizione defilata, di Cavion che lascia di sasso Lamanna. Si innervosisce inspiegabilmente Ninkovic, che prima viene ammonito per una trattenuta di maglia a centrocampo e poi, dopo aver perso le staffe, si becca il secondo giallo al 48' per un fallo ingenuo ai danni di Ricci (tenuto a forza dai compagni il fantasista serbo). Si accendono gli animi, con l'arbitro Illuzzi che fatica a mantenere la calma sul rettangolo verde. Al 55' lo Spezia accorcia le distanze con un pallonetto morbido di Okereke su Lanni in uscita dopo una puntuale imbucata centrale di Mora (quarto centro in campionato per il nigeriano). Al 59' doppio cambio di Vivarini: fuori l'acciaccato Laverone e Ngombo, dentro Kupisz e Padella, con Valentini che scala nel ruolo di terzino destro per un modulo 4-4-1-1-. Al 65' Gyasi supera in dribbling De Santis e scaglia un destro dai 25 metri che sfiora l'incrocio dei pali. Al 67' si torna 10 contro 10, espulso Bidaoui per una manata su Troiano su azione da corner. Lo Spezia continua ad attaccare ed Okereke si divora un gol clamoroso tutto solo davanti a Lanni calciando out con un destro ad incrociare. Marino rinforza l'attacco inserendo Pierini per Bartolomei. Picchio tutto sulla difensiva, con la Curva Sud che incita a gran voce i propri beniamini. Al minuto 80 Pierini sfonda sulla sinsitra, assist basso per Okereke che non riesce a calciare in porta da ottima posizione. Ci prova anche Vignali con un potente destro dalla distanza alzato sopra la traversa da Lanni. Esce uno stanchissimo Ardemagni, dentro Rosseti. Nelle file dello Spezia spazio a De Francesco e Gudjohnsen per Mora e Gyasi. Nel terzo minuto di recupero Padella riparte tutto solo in contropiede, arriva davanti a Lamanna, lo supera fortunosamente in dribbling e realizza il suo primo centro in campionato, con un'emozionante esultanza a petto nudo sotto la Sud dopo una corsa di 90 metri. Finisce con la quinta vittoria in campionato dell'Ascoli che sale a quotA 19 punti in classifica in vista del prossimo match al "Penzo" di Venezia. Grandissima festa al "Del Duca" dopo una vera e propria battaglia!



TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI-SPEZIA 3-1

ASCOLI (4-3-1-2): Lanni 6; Laverone 5.5 (59' Kupisz 6), Brosco 6.5, Valentini 6, De Santis 6; Addae 6.5, Troiano 6, Cavion 7; Ninkovic 4; Ngombo 6.5 (59' Padella 7), Ardemagni 7 (85' Rosseti sv). A disposizione: Perucchini, Bacci, Quaranta, Carpani, Casarini, Frattesi, Parlati, Beretta, Sarli. Allenatore: Vivarini 6.5

SPEZIA (4-3-3): Lamanna 5.5; Vignali 5.5, Capradossi 5, Giani 5.5, Augello 6; Bartolomei 6 (75' Pierini 6), Ricci 6.5, Mora 6.5 (85' De Francesco sv); Gyasi 6 (85' Gudjohnsen sv), Okereke 6.5, Bidaoui 5. A disposizione: Manfredini, Barone, Crivello, Terzi, De Col, Bachini, Acampora, Bastoni. Allenatore: Marino 5.5

Arbitro: Illuzzi di Molfetta 5

Reti: 1' Ardemagni, 46' Cavion, 55' Okereke, 93' Padella

Espulsi: 48' Ninkovic, 67' Bidaoui


© Riproduzione riservata

Commenti (40)

Cuore bianconero 01 Dicembre 2018 20:18

Grande vittoria ,di tutti adesso iniziamo a ragionare forza Ascoli


domesc 01 Dicembre 2018 20:19

Da batticuore...ma un leone come Addae erano anni che non lo vedevo ad Ascoli!!


Sandro 01 Dicembre 2018 20:21

Grande vittoria!


fabrizio becattini 01 Dicembre 2018 20:40

se dopo livorno mi avessero detto che eravamo a 19 punti con ancora 5 partite da giocare x finire l andata mi sarei fatto 2 risate
detto questo dico che il pareggio era piu giusto ma va a compensare i punti lasciati x strada precedentemente
spero che sia mister vivarini che la società e chi conta nello spogliatoio si faccia sentire con ninkovic che ha veramente rischiato di far saltare la partita anche se secondo me lo stanno montando troppo ed è bene che torni a volare basso
visto che i numeri non gli mancano
un saluto al gruppo wz e a tutti gli AMICI del forum


Simone Dalle Crode 01 Dicembre 2018 20:50

Grazie Ascoli per il bellissimo regalo di compleanno !


MARIO78 01 Dicembre 2018 20:50

Ancora una partita strana .....da una facile vittoria ci siamo innervositi con ninkovic particolarmente nervoso ....abbiamo preso il 2 a 1 rischiando il pareggio poi in maniera inaspettata siamo andati sul 3 a 1 ....non capisco il nervosismo dopo essere andati sul 2 a 0 .......arbitraggio scandaloso che ha contribuito ad innervosirci ....ottimi i tre punti


Paolo65 01 Dicembre 2018 20:54

Vittoria strepitosa, hanno lottato come leoni, Nonkovic è in fumantino di natura, altrimenti non stava in B.


Fabio 01 Dicembre 2018 21:06

Dio mio che sofferenza. Ma alla fine ho esultato come se l Ascoli fosse andato in serie a. C ho un po paura per il mio cuore ma per l Ascoli calcio mio grande amor si fa di tutto e di più. Grazie ragazzi. Sempre uniti cosi. Ci toglieremo tante soddisfazioni. Carlo Luca e Peppe fish purtroppo per voi chi vuole il tramonto non vedrà mai la sera. Ahah


Cambiare 01 Dicembre 2018 21:10

Per i tifosi, basta vincere e tutto va bene.....
Pessima partita, tutti sotto tono, gol fortunosi e occasionali, squadra senza gioco, lanci lunghi da parrocchia, ma soprattutto assetto difensivo, cambi e gestione partita pessima da parte dell’allenatore ,mettere 2 difensori ha favorito loro, poi il gol fortunoso e comico di padella ci ha salvato


Max 01 Dicembre 2018 21:20

Sig Vivarini
Come si fa a mettere Valentini a destra De Santis a sx con padellain mezzo ? E poi anche kupitz????
Doveva togliere Ngombo x Frattesi


Picenum 01 Dicembre 2018 21:21

Cambiare? Ma cambiare che? Cambia tu... i colori rossoblu però


Abbasso i pesciari 01 Dicembre 2018 21:21

Dove sono Giovanni il dorico e Carlo e Luca i pesciari PATETICI forza Ascoli


Abbasso i pesciari 01 Dicembre 2018 21:27

L'importante sono solo i tre punti il resto non conta forza Ascoli


Giggi 01 Dicembre 2018 21:36

Grazie ragazzi..vittoria che mi ripaga dei km fatti e del freddo.Mi aspettavo una curva nord con più tifosi.


Peppeb 01 Dicembre 2018 21:36

Per cambiare:
Cambia squadra.
Non ricordi le partite giocate negli ultimi 10 anni


LORENZO CAPRO' 01 Dicembre 2018 21:38

AH AH AH LEGGETE IL COMMENTO DI CAMBIARE. PERCHÉ NON METTI NOME E COGNOME R------O. CARO BELLINIANO, O PESCIARO.... ADESSO È TUTTO UNO SPETTACOLO, SOCIETÀ, ALLENATORE. SQUADRA, STAMPA E TIFOSERIA, NON C'È PROPRIO NIENTE DA CAMBIARE, FINALMENTE CON QUESTA SOCIETÀ SI SOGNA PER DAVVERO DOPO TANTISSIMI ANNI DI SOFFERENZA.


Marco Santarelli 01 Dicembre 2018 21:49

Questo è in parte vero Cambiare, noi tifosi siamo abbastanza umorali ma è una caratteristica del calcio, a volte un pareggio raggiunto in extremis giocando poco bene fa cambiare opinioni anche ai giornalisti con relative pagelle.
Detto questo si può e si deve migliorare, ma a me basta e avanza il fatto che dopo tanti anni in cui di questi tempi eravamo nei bassifondi della classifica con allenatore sulla graticola e squadra da stravolgere, siamo nei quartieri medio alti della classifica, e con qualche ritocco mirato si può veramente puntare ad obiettivi ambiziosi, considerato che con Lanni in porta e senza il brutto infortunio di Ardemagni potevamo anche avere qualche punto in più.
Saluto tutti e Forza Ascoli.


Massi70 01 Dicembre 2018 21:55

Non sarei così disfattista come Cambiare. Certamente si è spenta la luce quando è uscito Ninkovic ma abbiamo saputo soffrire. Altri anni non avremmo portato a casa i tre punti. Questa squadra ha dei valori e non mi sembra ci siano tutte queste squadre superiori alla nostra. E se a Gennaio.... Avanti così!


Fullibro 01 Dicembre 2018 21:56

Contento per la vittoria ma meglio non esaltarsi troppo perché la prestazione è stata scadente. Fortunati


Nazzareno 01 Dicembre 2018 21:59

Io ho visto un'altra gara. Nel primo tempo abbiamo avuto in mano la partita con ottime trame e solo qualche pericolo. Dopo l'espulsione di Ninkovic la squadra ha perso le sue certezze come contro il Padova. Poi abbiamo sofferto. Il cambio di modulo ci ha aiutato a soffrire di meno ed un po di fortuna ci ha permesso di fare il terzo gol.
Abbiamo una squadra tosta. Vedremo a Venezia quanto siamo dipendenti dal serbo.


MARIO78 01 Dicembre 2018 22:01

Cambiare che partita hai visto ....il primo tempo abbiamo dominato dopo il due a zero la partita era in ghiaccio .....ninkovic ha subito un fallo nel primo tempo quasi da rosso poi ha pagato lui con una ammonizione ....poi ha sfidato l'arbitro che lo ha cacciato.....lo Spezia non aveva nulla da perdere ed ha giocato a tutta .....ma l'Ascoli ha meritato la vittoria.....


Watusso 01 Dicembre 2018 22:04

A Cambiare, non so nemmeno se sei ASCOLANO ma il consiglio te lo do comunque.....vattè a fa nu gire


Axel 01 Dicembre 2018 22:06

Ai commentatori così pessimisti dico: le partite in serie b si vincono principalmente con agonismo e cuore. Punto.


ALAN 01 Dicembre 2018 22:16

Come scrive ZE se questo è un sogno, svegliatevi a maggio! Grazie PATRON PULCINELLI e poi dico all’utente di questo favoloso “BLOG/SITO “ che si chiama “cambiare”, CAMBIA squadra e vai a vedere i pescivendoli anzi penso che sei un pesciaiolo!.........


Sarò sempre del settembre 01 Dicembre 2018 22:38

Hai ragione Fabrizio, ci siamo ripresi i punti lasciati a Foggia


MAX 01 Dicembre 2018 22:51

GRANDE VITTORIA!
GRANDE MR VIVARINI!
PICCOLO Max LU PALLO' N'E' PER TE.


Massi 01 Dicembre 2018 23:02

Importante e bella vittoria,ci siamo ripresi i punti persi per strada....avanti così FORZA ASCOLI (contento x Padella....umile gladiatore!)


gianco 01 Dicembre 2018 23:49

...una vittoria con 3 gol non si vedeva da tempo. Vivarini alterna strategie azzeccate ad altre fuori logica tanto da lasciare molto incerto il suo valore reale. Il calcio è cosi, oggi è andata bene! E poi mettiamoci pure che oggi il Padova "antisportivo" ha perso, meglio ancora! Adesso pensiamo a Venezia!!


quinto decimo 02 Dicembre 2018 00:26

Che bella serata, partita d'altri tempi, grandissimi Padella e Ardemagni, due gladiatori!!!!!!


Nemo 02 Dicembre 2018 00:43

Cambiare, ci credo che hai guardato la partita, i pesciari le guardano tutte le partite del MAGICO PICCHIO!!!


Franco 02 Dicembre 2018 00:56

Bravi i giocatori.bravo l'allenatore. Brava la società. Chi si lamenta è un pazzo...forza Picchio


Binno 02 Dicembre 2018 02:52

Sono d'accordo con cambiare. Abbiamo trovato 3 goal improbabili, vivarini ha sbagliato cambi e sistema tattico anche secondo me. La squadra ha giocato bene a sprazzi. Poi l'arbitro ha peggiorato le cose ma 10 vs 10 ci siamo fatti schiacciare per 30 minuti abbondanti. Il pareggio sarebbe stato il risultato giusto alla fine loro hanno creato quanto noi. Comunque resta un dato di fatto, questa squadra ha carattere. Con un paio di rinforzi si può ambire ai play off


popolo della piazza 02 Dicembre 2018 07:55

vittoria importante e anche un po' fortunosa che non guasta mai ogni tanto,complimenti allo spezia la squadra migliore a oggi vista al del duca e non solo,avanti con moderata fiducia io oggi mi sono divertito ,complimenti ai ragazzi della sud come sempre fantastici


Albardialbissola 02 Dicembre 2018 08:01

Partita che doveva andare in porto tranquillamente ma una grande ingenuità di ninkovic la stava compromettendo
Speriamo che sia l’unico colpo di testa della stagione e abbia capito l errore perché come giocatore non si discute


MIMMO 02 Dicembre 2018 09:42

Speriamo che Ninkovic sia il nostro prossimo acquisto. Grande giocatore ma con un carattere debole. Ieri stava per combinare un vero disastro che avrebbe di colpo cancellato ciò che di positivo ha fatto fino ad oggi.


LORENZO CAPRO' 02 Dicembre 2018 09:43

CARI BINNO E ALTRI, SIETE TUTTI FORTI..... SE NON FACEVA LA CAVOLATA NINKOVIC, LA PARTITA FINIVA 3 A 0. PUNTO, IL RESTO SONO SOLO CHIACCHIERE, NOI CON UN PORTIERE FORTE ERAVAMO SECONDI IN CLASSIFICA. PUNTO, IL RESTO SONO SOLO CHIACCHIERE. SCIENZIATI!!!


popolo della piazza 02 Dicembre 2018 11:23

ci risiamo capro' rispetta il pensiero degli altri non tutti sono competenti come te che non ne indovini una dai tempi di zandoli gola campanini neanche per sbaglio,lo spezia ieri ha dimostrato di essere una buonissima squadra anche sul risultato di 1 0 per noi come hanno anche ammesso nelle loro interviste vivarini ardemagni padella e tutti gli addetti a lavoro,continui secondo me a seguire il calcio a modo tuo che è piu' cabaret che una disamina corretta di questo sport


Binno 02 Dicembre 2018 12:45

Caprò rispetta le opinioni altrui. Siamo tutti tifosi ognuno legge le partite come crede. E leva sso maiuscolo che ti si legge lo stesso... manie di protagonismo


Binno 02 Dicembre 2018 12:47

Il portiere forte lo abbiamo. Ci serve una seconda punta di livello al posto di ngombo beretta ecc


randello bianconero 05 Dicembre 2018 16:39

Capro' se ti rileggi i post da belliniano che hai scritto per 2 anni! ora corri dove tira il vento della banderuola, magari tra un paio di anni inizierai con gli insulti a quelli che lodavano Pulcinelli (nel caso tutto andasse male, spero di no). Comunque sei una macchietta simpatica, diciamo zero competenza indiscutibile ma pur sempre il simpatico del villaggio...


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni