L'ATTESO DERBY PICENO SOTTO CANESTRO VA AL BASKET CLUB SAN BENEDETTO

Redazione Picenotime

15 Ottobre 2012


Il derby del Piceno, valido per la quarta giornata del campionato di Serie C Regionale, vede vittoriosa l'Adriatica Bitumi Basket Club San Benedetto, che mantiene imbattuto il proprio campo dopo una partita piena di emozioni e colpi di scena.

All'inizio del primo quarto la tensione per la gara si fa subito sentire con le squadre che faticano a trovare lucidità. I rossoblu si sbloccano grazie ai palloni recuperati da Grimaudo ed ai canestri di Bruni e Roncarolo, mentre gli ascolani della Cestistica si affidano ai numeri del capitano Scarpantoni.

Nel secondo quarto i sambenedettesi calano di intensità. Causa la mancata concentrazione e le ingenuità difensive, con il consecutivo carico di falli dei pivot, i rossoblu si vedono recuperare nel punteggio ma rimangono comunque in partita con Cameli e Bruni, mentre per i bianconeri suonano la carica i due stranieri Zurovac e Diagne. Le due squadre vanno negli spogliatoi per l'intervallo lungo con il punteggio di 26 a 29 a favore degli ascolani.

L'inizio del terzo quarto continua, nonostante nell'intervallo il coach Valori abbia richiamato i suoi, con la squadra di casa che non riesce a trovare con continuità il canestro, concentrando i propri attacchi su Bruni ma regalando canestri facili agli avversari, i quali ne approfittano puntualmente.

Nell'ultimo quarto però i rivieraschi si svegliano, sospinti anche dal tifo dei propri sostenitori, sviluppando un gioco più collettivo e mandando a referto tutto il quintetto. Ma L'Ascoli non si arrende, con una serie di triple di Zurovac e Belleggia causata anche da abbagli difensivi che rimettono puntualmente in partita gli uomini di Quondamatteo.

I sambenedettesi, tuttavia, mantengono il vantaggio acquisito grazie al gioco di squadra e fanno leva sul giovane Alessio De Angelis, il quale dimenticato dalla difesa ascolana infila per ben tre volte la palla nel canestro bianconero siglando la fine dell'incontro sul 68 a 64.

Vittoria tutto sommato meritata per l'Adriatica Bitumi San Benedetto, che si trova ora a metà classifica con 4 punti dimostrando ancora una volta di poter tenere il passo delle squadre più esperte nonostante una rosa caratterizzata dalla giovane età. Ancora ferma al palo la Cestistica Ascoli, con quattro sconfitte in altrettante gare.

TABELLINO

Basket Club San Benedetto: Alfonsi 2, Grimaudo 8, Vallesi 0, Cameli 13, Camerano, 10, Bruni 22, Allocca 0, Roncarolo 7, De Angelis 6, Del Zompo NE. All. Valori.

Cestistica Ascoli: Fazzini 0, Scarpantoni 14, Casas 0, Diagne 11, Tagliafedri NE, Quondamatteo 6, Belleggia 13, Cocci 2, Zurovac 18, Pignolini NE. All. Quondamatteo.
PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni