Zilio presenta Ascoli-Cittadella: “Venturato recupera Finotto e Ghiringhelli. Sette clean sheet per Paleari”

Redazione Picenotime

11 Dicembre 2018

Diego Zilio

Abbiamo affidato alla penna del giornalista Diego Zilio, corrispondente per il Cittadella del quotidiano "Il Mattino di Padova", la presentazione dalla sponda granata del match Ascoli-Cittadella in programma Sabato 15 Dicembre alle ore 15:00 allo stadio "Del Duca" per la sedicesima giornata d'andata del campionato di Serie B.

Quindici nuovi elementi, arrivati quasi tutti dalla C. La partenza di numerosi “senatori”, da Chiaretti ad Alfonso, da Salvi a Bartolomei, oltre a quella dei gioiellini Varnier e Kouamé, volati in Serie A. In pochi, la scorsa estate, avrebbero scommesso su un nuovo exploit del Cittadella, Cenerentola della categoria che nelle due stagioni precedenti era approdata ai playoff. E invece, nonostante la rivoluzione operata, la squadra di Roberto Venturato è di nuovo lassù, pronta a riprovarci, attualmente quarta in classifica ma col secondo posto nel mirino, considerato che Lecce e Pescara devono ancora osservare il loro turno di riposo e possono essere virtualmente superate.

Più ancora dei risultati a stupire è come la rivoluzionata squadra granata abbia fatta presto a imparare i dettami del tecnico di origini australiane, acquisendo un’identità ben precisa che l’ha portata, ad esempio, a sbancare per 3-0 il campo dell’Empoli in Coppa Italia, ad agosto. Sempre corto tra i reparti, sempre molto aggressivo sulle seconde palle, sempre rapido nel verticalizzare e sempre schierato con il 4-3-1-2 che lo contraddistingue, il Citta vanta la miglior difesa della categoria, col suo portiere, Paleari, capitolato sin qui solo in 9 occasioni, e per 7 volte capace di mantenere la propria porta imbattuta, pur cambiando spesso la linea difensiva schierata davanti a lui. Nove sono anche i risultati utili consecutivi alle spalle di capitan Iori e compagni prima della trasferta del “Del Duca”, tre, invece, gli 0-0 ottenuti nelle ultime gare lontane dal Tombolato, risultati che un po’ contrastano con lo spettacolo offerto davanti al pubblico di casa contro Venezia (3-2 in rimonta) e Salernitana (3-1).

Assenze sicure quelle di Rizzo, appena operato, e Scaglia, in rotta con la società per il rinnovo contrattuale, probabile quella di Proia, alle prese con un risentimento agli adduttori, rientreranno invece dalle rispettive squalifiche Finotto e Ghiringhelli. Venturato non anticipa mai le sue scelte e mischia spesso le carte in allenamento, ma una probabile formazione potrebbe essere questa: Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Frare (Camigliano o Drudi), Benedetti; Settembrini, Iori, Branca; Schenetti; Finotto, Strizzolo (Panico).


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni