Carnevale di Ascoli, a Palazzo Arengo presentato il primo calendario storico

Redazione Picenotime

14 Dicembre 2018

E’ stato presentato questa mattina nella Sala Ceci, a Palazzo Arengo, il primo calendario storico del Carnevale di Ascoli. Un calendario molto particolare ed elegante, da collezione, con significative foto storiche della manifestazione.

Un’iniziativa che l’Associazione “Il Carnevale di Ascoli” ha voluto realizzare, come ha ribadito il presidente Marco Olori insieme ai rappresentanti del direttivo, “perché sia non un gadget o un semplice calendario, ma un vero e proprio ricordo, un cimelio storico da conservare”. 

Un calendario che ora sarà a disposizione degli ascolani, in vendita a 10 euro all’ufficio informazioni nella Sala dei Mercatori, all’ingresso di Palazzo Arengo.

E’ un’iniziativa intelligente – ha commentato il sindaco Guido Castelli affiancato dal consigliere comunale delegato, Alessandro Bono, durante la presentazione – che mostra come l’attuale consiglio direttivo dell’associazione voglia mettersi in gioco e stuzzicare gli ascolani anche al di fuori del periodo carnascialesco. Mi auguro che ci possano essere altre iniziative simili”.

Presente anche il noto fotografo ascolano Sandro Riga che ha messo a disposizione il proprio archivio storico fotografico e che ha affiancato Flavia Cenciarini (che ha seguito in prima persona la realizzazione del calendario), nell’illustrazione della metodologia individuata per la scelta delle foto, tutte in bianco e nero e relative al periodo tra il 1960 e il 1970. “Il Carnevale fa sognare – ha concluso la Cenciarini – e questo calendario serve per ricordarlo tutto l’anno”.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni