Ascoli Calcio, Pulcinelli ricorda Rozzi e Pulici e rilancia: “Questo gruppo deve desiderare la gloria”

Redazione Picenotime

18 Dicembre 2018

Si è tenuta ieri sera all'Hotel Villa Picena la tradizionale cena natalizia di fine anno dell'Ascoli Calcio alla presenza del patron Massimo Pulcinelli, di tutti i dirigenti, dello staff tecnico e dei calciatori bianconeri. Proprio il numero uno del club di Corso Vittorio Emanuele ha voluto celebrare l'evento con un messaggio via social diretto a squadra e tifosi. (CLICCA QUI PER FOTOGALLERY DELLA SERATA)

"Si dice che un gruppo diventi una vera squadra quando tutti i membri che lo compongono sono abbastanza sicuri di sé e del contributo che possono dare, da riuscire a lodare la preparazione degli altri - scrive Pulcinelli -. Noi siamo una vera squadra e lo abbiamo dimostrato battendo, tra le altre, Verona, Benevento, Lecce e Spezia. Tutte rivali che ambiscono alla Serie A.Questa deve diventare una stagione memorabile per ognuno di noi. Tutto dipende dalla motivazione, dalla voglia di lottare che sapremo esprimere, lottando per ogni centimetro possibile, su ogni palla, contro qualsiasi avversario, pensando di poter fare un goal anche quando riceviamo un passaggio imperfetto. Ai calciatori dico di ascoltare il mister, uno che ha il carattere vincente. Aiutatelo a farvi aiutare. A mettere tutto in pratica. La somma di questi comportamenti, di questi valori ci porterà al traguardo finale, a un risultato che può essere grande. In ogni caso lo accetteremo. A un patto: non avere rimpianti. Io ci credo. Noi siamo il nuovo Ascoli Calcio 120, questo gruppo deve desiderare la gloria. Un caro saluto all'indimenticabile Felice Pulici, esempio di professionalità e lealtà nel mondo del calcio, siamo vicini ai suoi cari. Un pensiero anche al mitico Costantino Rozzi a 24 anni dall'anniversario della sua prematura scomparsa, ci ha creato la strada per essere qui, senza di lui dubito che noi, famiglia Pulcinelli, saremmo mai arrivati "in" Ascoli. Tanti auguri di buone feste, infine, a tutti gli ascolani ed i tifosi dell'Ascoli in Italia e nel mondo. F.A.C., Forza Ascoli Carica!".


© Riproduzione riservata

Commenti (9)

Ze 18 Dicembre 2018 15:39

Trascinatore senza eguali. La carica che trasmette vibra in ogni sua frase. Mi sto divertendo nel vedere una squadra degna di essere chiamata tale, non mi importa della serie a ma mi interessa godermi lo spettacolo. Ora c'è.


Osservatorio nazione 18 Dicembre 2018 16:20

Complimenti Presidente
Ottimo condottiero"""""
Quello che mancava da quando
Rozzi non c'è più.
Complimenti..


MARIO78 18 Dicembre 2018 17:11

Quest'anno per la prima volta dopo quattro anni abbiamo una squadra di serie b che può giocarsela con tutti ...anzi più l'avversario è forte più l'Ascoli gioca bene ......questo lo dobbiamo a questa nuova società ....prima ogni domenica era una sofferenza ....specialmente in casa non si vedeva una partita degna di nota ....unico giocatore che meritava era Cacia un vero fenomeno ...il Cacia dei 17 goal lo vorrei in questa squadra ne farebbe 34 di goal con tutte le palle che arrivano


Red Socks 18 Dicembre 2018 17:40

Un Presidente che somiglia a Rozzi....
"in" Ascoli è da applausi; finalmente abbiamo una squadra valida e che gioca spesso molto bene. Grazie Presidente


Andrea 18 Dicembre 2018 20:56

Un patron perfetto. Ascoli ti ama gia'. Che questo matrimonio duri a lungo. Forse ci saranno anche momenti difficili ma cuore e passione saranno sempre ricordati (vedi Costantino Rozzi).


MAX 18 Dicembre 2018 23:24

GRANDE PATRON!!!!
DOPO I TANTI BOCCONI AMARI DELLA GESTIONE CANADESE SI RIACCENDE FINALMENTE L'ENTUSIASMO E LA FIDUCIA. IL GRANDE COSTANTINO DA LASSU' CERTAMENTE APPREZZA LA TUA CARICA E LE TUE INTENZIONI….AVANTI TUTTA!!!


LORENZO CAPRO' 18 Dicembre 2018 23:31

UNA GRANDE SOCIETÀ, UN GRANDE PATRON E UN GRANDE PRESIDENTE. SIAMO ORGOGLIOSI DI AVERVI AL COMANDO DI QUESTA GLORIOSA SOCIETÀ.


randello bianconero 19 Dicembre 2018 10:57

Grazie Presidente dell'entusiasmo che metti nel tuo impegno verso i colori della leggenda del calcio marchigiano.
Avrai notato quanta gente va in trasferta a vedere il Picchio nonostante campionati di basso livello.
Se continuerai così, a prescindere dai risultati, la gente ed il popolo bianconero ti seguirà dovunque.
Qui non siamo a san benedetto dove vanno allo stadio solo se si vince, una tifoseria di occasionali (media 2.200 spettatori ed il loro presidente chiede dove siano finiti i tifosi).
Qui i tifosi non sono occasionali caro Massimo!!!!
Aiutiamoci a vicenda a crescere sempre di più!!!


Luca 19 Dicembre 2018 13:41

X randello
Ti sfugge che il presidente e' Tosti e non Pulcinelli. Massimo e' il nostro Patron.
Me sa che tu le trasferte le segui in radio....forse.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni