Ascoli Calcio, Lanni e Ardemagni out per Palermo e Crotone. Ecco il bollettino medico

Redazione Picenotime

22 Dicembre 2018

Matteo Ardemagni

E' ripresa questa mattina al Picchio Village la preparazione dei bianconeri di Vincenzo Vivarini, reduci dal pareggio ottenuto ieri sera con il Brescia: lavoro di scarico e terapie per i titolari di ieri, corse a secco e partitelle per tutti gli altri. Seduta differenziata per Enrico Baldini, Gianmarco Ingrosso e Lorenzo Valeau. Assenti gli infortunati Sidy Keba Coly e Pierre Zebli.

Bollettino medico Matteo Ardemagni e Ivan Lanni: entrambi i calciatori, out ieri nel corso del match col Brescia per problemi muscolari, questa mattina si sono sottoposti ad ecografia presso l'ospedale "Mazzoni" di Ascoli Piceno. L'esame, eseguito dal Dott. Paoletti, ha riscontrato per entrambi una lesione muscolare di primo grado al retto femorale destro. Un ulteriore controllo sarà effettuato Mercoledì 26 Dicembre, ma è altamente improbabile un loro recupero per i match ravvicinati contro Palermo e Crotone. 

Domani pomeriggio l'allenamento è fissato alle 14:30 al Picchio Village. Il prossimo impegno in campionato per il Picchio è in programma Giovedì 27 Dicembre alle ore 21 allo stadio "Barbera" di Palermo per la 18esima giornata d'andata di Serie B.


© Riproduzione riservata

Commenti (3)

Cambiare 23 Dicembre 2018 09:34

Tutti questi infortuni muscolari, tutti i calciatori con i crampi a fine partita........... in ragazzi così giovani, c'è qualcosa che non quadra


Sarò sempre del settembre 23 Dicembre 2018 14:20

Giocare di sera con quella umidità può causare questi infortuni muscolari, difatti anche il portiere del Brescia ha avuto questo problema


LOLLO57 23 Dicembre 2018 17:45

Lo staff di Vivarini sta lottando da quest'estate con un problema serio. A causa delle follie del Canadese non è stato possibile fare una preparazione estiva perfetta inoltre molti giocatori sono arrivati tardi e la preparazione l'hanno quasi saltata. Questo porta conseguenze per tutta la stagione: affaticamenti muscolari con rischio di lesioni, crampi nei finali di gara, recupero più lento tra una gara e l'altra e quindi difficoltà soprattutto quando ci sono gare ravvicinate, e rischio di crollo a primavera. Finora lo staff è stato bravissimo a tenere a galla atleticamente la squadra e per fortuna che c'è la sosta in cui si potrà fare un richiamo di preparazione e mettere a posto le cose e sono certo che lo staff di preparatori ci consegnerà una squadra a posto per il girone di ritorno. Vivarini, consapevole della situazione è stato bravissimo a fare il turnover per risparmiare il più possibile i giocatori evitando conseguenze nefaste. Certo adesso con due gare ravvicinate col Palermo e col Crotone non sarà semplice per il mister fare le scelte. È importante che noi tifosi capiamo che le scelte il mister le farà soprattutto tenendo conto della condizione atletica di ciascun giocatore e non ci arrabbiamo perché volevamo questo al posto di quello etc.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni