Serie B 17° turno: colpo del Cosenza a Venezia, successi interni per Lecce e Salernitana

Redazione Picenotime

23 Dicembre 2018

Foto da Ussalernitana1919.it

Due vittorie interne, un successo esterno ed un pareggio nelle prime gare domenicali della 17esima giornata del campionato di Serie B. La Salernitana del nuovo tecnico Gregucci ha la meglio di misura sul Foggia di Padalino grazie ad una rete nei minuti di recupero di Vitale, con i pugliesi rimasti in dieci al 71' per l'espulsione di Gerbo (doppia ammonizione). Il Lecce si piazza al secondo posto in classifica in virtù del successo interno per 3-2 contro il Padova con le reti di Scavone, Armellino e Lucioni (gol biancoscudati di Capello e Bonazzoli, entrambi su calcio di rigore). Il Cosenza espugna il "Penzo" di Venezia con una marcatura nel finale di D'Orazio, spettacolare pareggio per 2-2 al "Tombolato" tra Cittadella e Perugia (per i veneti gol di Schenetti e Branca, umbri a segno con Verre ed un'autorete di Camigliano). 


17° TURNO SERIE B: ASCOLI-BRESCIA 1-1, CREMONESE-CARPI 1-2, LIVORNO-VERONA 0-0, SALERNITANA-FOGGIA 1-0, VENEZIA-COSENZA 0-1, LECCE-PADOVA 3-2, CITTADELLA-PERUGIA 2-2, SPEZIA-PALERMO, BENEVENTO-CROTONE (riposa PESCARA)


CLASSIFICA

30 PALERMO

29 LECCE

28 BRESCIA

26 PESCARA

26 VERONA

26 CITTADELLA

23 SALERNITANA

23 PERUGIA

22 BENEVENTO

21 SPEZIA

21 ASCOLI

20 VENEZIA

19 CREMONESE

18 COSENZA

16 CARPI

13 CROTONE

12 FOGGIA*

11 PADOVA

11 LIVORNO

*Foggia 8 punti di penalizzazione

in corsivo le squadre che devono ancora riposare


PROSSIMO TURNO: CARPI-LIVORNO, BRESCIA-CREMONESE, PESCARA-VENEZIA, CROTONE-SPEZIA, VERONA-CITTADELLA, COSENZA-SALERNITANA, PADOVA-BENEVENTO, PALERMO-ASCOLI, PERUGIA-FOGGIA (riposa LECCE)


© Riproduzione riservata

Commenti (2)

ascoli club bs 23 Dicembre 2018 17:05

Punti persi pesantissimi. Siamo in piena zona play out. Non si possono buttare via punti cosi. Bisogna anche saper difendere senza giocare sopratutto a pochi secondi dalla fine


Luigi 23 Dicembre 2018 18:42

Caro Pulcinelli altro che play off, Vivarini non è un allenatore abituato a lottare per la retrocessione. Attenzione caro Presidente


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni