Palermo-Ascoli 3-0, punizione pesante per un Picchio condizionato dalla topica di Perucchini

Redazione Picenotime

27 Dicembre 2018

Palermo e Ascoli si affrontano allo stadio "Barbera" nel contesto della 18esima giornata d'andata del campionato di Serie B. Le due squadre, separate in classifica da 10 punti, sono entrambe reduci da pareggi per 1-1: i marchigiani in casa contro il Brescia, i siciliani a La Spezia.

Mister Vivarini conferma il 4-3-1-2 con Perucchini tra i pali e la difesa composta da Laverone, Brosco, Valentini e D'Elia. In cabina di regia c'è capitan Troiano coadiuvato da Frattesi e Cavion (in panchina Addae) con Ninkovic sulla trequarti alle spalle delle punte Beretta e Rosseti. Mister Stellone si affida ad un modulo 4-3-2-1 con Brignoli in porta e la difesa composta dal rientrante Rispoli, l'ex Bellusci, Rajkovic e Aleesami. A centrocampo ci sono Haas, Jajalo e Chochev con Falletti e Trajkovski a supporto dell'unica punta Moreo, con Puscas inizialmente in panchina. Serata fresca e gradevole a Palermo, ci sono circa 70 tifosi bianconeri nel Settore Ospiti, presente in tribuna il patron Pulcinelli accompagnato dai figli Andrea ed Alexia e dall'amico Fabio Iannetti, gioielliere romano. In totale sono 8262 gli spettatori nell'impianto siciliano, presente anche l'ex tecnico del Pescara Zeman. 


Dopo 60 secondi Trajkovski sfonda subito sulla destra, assist basso per Falletti che in area piccola spara sopra la traversa. Al 4' si fa vedere il Picchio in avanti con un sinistro rasoterra di Beretta dal vertice dell'ara che termina lentamente sul fondo. Al minuto 8 cross temibile di Trajkovski dal lato destro dell'area, stacca Moreo ed il suo colpo di testa sfiora il palo più lontano. Gara vivace, Laverone si fa vedere sulla trequarti avversaria e serve bene sul secondo palo Cavion, sinistro di prima intenzione respinto con il petto da Rispoli. Al 12' Palermo vicinissimo al gol: Falletti smarca bene Haas in area, destro troppo strozzato da ottima posizione che finisce out. L'Ascoli stringe i denti e prova a farsi vedere dalle parti di Brignoli: al 20' punizione potente dalla lunga distanza di Brosco che però non trova lo specchio della porta. Subito dopo puntata da calcio a 5 con il destro di Laverone dal limite dell'area che non termina troppo distante dal palo. Al 26' il Palermo passa in vantaggio nel modo più incredibile: Perucchini riceve palla sui piedi da Valentini e nel tentativo di dribbling su Moreo infila clamorosamente la sfera nella propria porta. Mani nei capelli per lui, i compagni di squadra e mister Vivarini lo vanno subito a rincuorare. Il numero 22 bianconero si riscatta parzialmente bloccando in due tempi un destro potente dai 20 metri di Trajkovski. Alla mezzora Ascoli vicino al pareggio: cross di Laverone dalla destra, pessima uscita di Brignoli ostacolato da Bellusci, la palla arriva a Frattesi che dal limite calcia di poco a lato. Al 32' bella discesa di D'Elia sulla sinistra, traversone teso per Rosseti che sfiora l'incrocio dei pali con uno spettacolare tacco volante. E' sempre Ninkovic a dirigere l'orchestra bianconera, imbucata intelligente per Frattesi che scaglia un sinistro a giro di poco sopra la traversa. Al 35' Aleesami galoppa sulla corsa mancina, assist sulla fascia opposta per Falletti, destro al volo che sfiora il legno più lontano. Al 42' ancora una sgroppata di D'Elia, traversone per Rosseti che di testa non riesce a centrare lo specchio della porta. Nel finale di prima frazione Bellusci serve Moreo al limite dell'area, sponda per Trajkovski che calcia a lato dopo una deviazione di Brosco. 

Ad inizio ripresa bel destro rasoterra dal limite di Falletti che trova di pochissimo la porta. Sul fronte opposto destro in corsa di Ninkovic deviato con la coscia da Rajkovic, Brignoli non rischia e alza il pallone sopra la traversa. Al 56' Ascoli pericolosissimo: tiro-cross velenoso di Cavion dalla sinistra che si stampa sulla traversa dopo una deviazione di Brignoli. Sul prosieguo dell'azione girata di testa di Ninkovic che sfiora l'incrocio dei pali. Al 61' ripartenza veloce ancora di Ninkovic, serie di finte e sinistro potente deviato in corner di testa in maniera provvidenziale da Rajkovic. Problema muscolare per Aleesami, al suo posto Stellone schira Szyminski. Si fa male anche D'Elia (noia muscolare al flessore), entra Addae con Cavion che scala nel ruolo di terzino sinistro. Il mediano ghanese si fa subito ammonire per un fallo duro su Falletti, con Ninkovic che prova a suonare la carica con un pregevole destro dai 20 metri che termina di un soffio sul fondo. Sfortunato il talento serbo, al 71' una sua punizione da posizione centrale scheggia la traversa con Brignoli immobile. Al 73' il Palermo raddoppia: bolide di Trajkovski dal limite, Perucchini respinge in maniera non perfetta, si avventa sulla sfera Chochev che non fallisce il tap-in col sinistro da posizione defilata. L'Ascoli si scopre, Moreo si invola in contropiede e con un diagonale col destro va ad un passo dal tris. Vivarini toglie Rossetti e schiera Ngombo per l'ultimo quarto d'ora di gara. Il tecnico bianconero sostituisce anche il diffidato Laverone ed inserisce al suo posto Kupisz. Trajkovski si invola in contropiede e calcia col mancino da posizione laterale, respinge con il corpo Perucchini sul primo palo. Al minuto 80 tentativo da fuori di Frattesi con il pallone che si perde sull'esterno della rete. Stellone regala gli applausi a Chochev e nel finale getta nella mischia Fiordilino, con i rosanero che vanno ad un passo dal tris in contropiede prima con Moreo e poi con Falletti. A siglare il 3-0 ci pensa al minuto 86 Szyminski a porta praticamente vuota dopo un assist dal fondo di Rajkovic su piazzato di Trajkovski. Nel primo dei quattro minuti di recupero cross di Cavion per Beretta, colpo di testa in area piccola a lato di un soffio. In extremis contatto dubbio in area tra Szyminski e Beretta, lascia correre l'arbitro Piscopo tra le proteste della panchina e dei giocatori ascolani. Termina con la sesta sconfitta stagionale dell'Ascoli, la quinta lontano dal "Del Duca". Restano 21 i punti in classifica dei bianconeri in vista del prossimo impegno interno contro il Crotone, ultimo match del girone d'andata. 



TABELLINO E PAGELLE

PALERMO-ASCOLI 3-0

PALERMO (4-3-2-1): Brignoli 6.5; Rispoli 6, Bellusci 6.5, Rajkovic 7, Aleesami 6.5 (62' Szyminski 6.5); Haas 5.5 (72' Murawski 6), Jajalo 6.5, Chochev 6.5 (83' Fiordilino sv); Falletti 6.5, Trajkovski 7; Moreo 6.5. A disposizione: Pomini, Avogadri, Accardi, Ingegneri, Pirrello, Salvi, Cannavò, Embalo, Puscas. Allenatore: Stellone 6.5

ASCOLI (4-3-1-2): Perucchini 3; Laverone 6 (78' Kupisz 5.5), Brosco 5.5, Valentini 5.5, D'Elia 6 (65' Addae 5); Frattesi 5.5, Troiano 6, Cavion 6; Ninkovic 6.5; Beretta 5.5, Rosseti 5.5 (75' Ngombo 5.5). A disposizione: Bacci, Scevola, De Santis, Padella, Quaranta, Parlati, Carpani, Casarini, Ganz. Allenatore: Vivarini 5.5

Arbitro: Piscopo di Imperia 6

Reti: 26' aut. Perucchini, 73' Chochev, 86' Szyminski


© Riproduzione riservata

Commenti (45)

Inotto 27 Dicembre 2018 22:59

Senza parole


Ascoli calcio 27 Dicembre 2018 23:00

Fortuna che manca una partita e parrucchini se ne ritorna i panca comunque buona prestazione come sempre dei ragazzi che se la sono giocata a viso aperto contro la prima in classifica


Ascolano in terra d'Abruzzo 27 Dicembre 2018 23:03

altro che qualche centimetro presidente, qui mancano metri...


Amedeo 27 Dicembre 2018 23:08

Pulcinelli rinforzi la squadra per una salvezza che non sara' affatto semplice......un buon portiere due difensori due centrocampisti e una punta che segna ........meglio rimandare a tempi futuri i sogni di gloria.........vivarini ???? Lasciamo perdere


Manbioli 27 Dicembre 2018 23:09

Più umiltà grazie, pensiamo a mettere mani al portafoglio a gennaio per evitare i play out.
Gli acciacchi muscolari poi sono oramai una costante, qualcuno ha sbagliato o no ?


fabrizio becattini 27 Dicembre 2018 23:09

è da dall inizio del campionato che diciamo in coro che questo portiere non è buono se continuano a tenerlo in campo rovina il campionato il mister si deve mettere una mano sul cuore e mettere dentro alessandro bacci finchè non è pronto lanni e sono sicuro che sarà una piacevole sorpresa
perucchini proviamolo centravanti ad oggi ha fatto piu gol dei nostri attaccanti escluso ardemagni


Andrea 27 Dicembre 2018 23:09

Ho provato imbarazzo e vergogna, soprattutto per la società e per i tifosi a Palermo. Lo dicevo che era meglio fare il turnover. Ora domenica mettiamo il terzo portiere, non può essere peggio di così.


Paolo65 27 Dicembre 2018 23:13

Lasciando perdere il primo gol , sul secondo combina l ennesimo disastro.
A Gennaio se non si prenderanno provvedimenti in merito si rischierà tantissimo.
Nel contesto una partita giocata male.


cannavina 27 Dicembre 2018 23:14

Limitare i danni con il Crotone poi VIA SUBITO LANNI E PERRUCCHINI,subito portiere e punta


Alvaro da osimo 27 Dicembre 2018 23:14

CHE PORTIERE POVERI NOI


MAX 27 Dicembre 2018 23:14

SE SI VUOLE FARE UN SALTO DI QUALITA' URGONO UN ATTACCANTE FORTE E UN PORTIERE FORTE.
A QUESTO PUNTO DOMENICA CONTRO IL CROTONE E' OBBLIGATORIO VINCERE!


popolo della piazza 27 Dicembre 2018 23:16

partita decisa dagli episodi grossolani e risultato troppo pesante per quello che si è visto sul campo,guardiamo avanti battiamo il crotone giriamo a 24 punti e sara' un girone di andata molto positivo


ASCOLI NEL CUORE 27 Dicembre 2018 23:17

È evidente che Perrucchini abbia grossi problemi (non so di che natura) e penso che ormai dovrebbe stare vita natural durante in tribuna. In questo scorcio di campionato c'ha fatto vedere tutto il suo campionario di papere (quella di oggi ha dell'incredibile). L'attacco è inesistente Beretta e Rosseti non andrebbero bene nemmeno per la beretti, altro che playoff se non stiamo attenti rischiamo di farci risucchiare dalla zona bassa. Il campionato di B è sempre imprevedibile.


Ascoli 1959 27 Dicembre 2018 23:26

Non ci si può credere : tanta attesa per poi vedere un goal che non si può neanche immaginare.
Lodevole come pensavo l'impegno ed il rendimento degli uomini in mezzo al campo , ma se prendi questi goal e hai attaccanti che non segnano purtroppo la vedo dura...
Comunque sempre FORZA ASCOLI


Ale0897 27 Dicembre 2018 23:27

Così non si è degni di i indossare la maglia Chi non vuole continuare il progetto Ascoli va via subito (visto che riempiono solo la rosa) SOTTO CON IL MERCATO DI RIPARAZIONE


Ze 27 Dicembre 2018 23:31

Rimpiango lanni il che è tutto dire.


PRENESTINO BIANCONERO 27 Dicembre 2018 23:32

La squadra dovrà necessariamente rinforzarsi, ma per stare appena sopra la linea dei play-out. Non certo con l'obiettivo play-off. In questa prospettiva giornata favorevole: dietro hanno perso tutte.


Pietro 27 Dicembre 2018 23:32

La colpa non è del portiere ma di chi lo ha scelto per la prima squadra! Errori del genere non si vedono neanche in partite di bambini!


Per sempre Ascoli 27 Dicembre 2018 23:34

Certo che con un portiere così....dopo Perugia, Padova ..stasera Palermo: non sono papere sono qualcosa di più. A questo punto, anche per una questione psicologica, bisogna far giocare il terzo portiere in attesa del rientro di Lanni.
Comunque parecchi giocatori sotto tono (ad es. Frattesi e Cavion) e Addae, giocando fuori posizione, è irriconoscibile!!!
Resta in fatto che nelle situazioni particolari loro sono stati fortunati mentre noi la Dea Bendata ce l'abbiamo sempre contro (2 traverse...)
Ora cerchiamo di rimboccarci le maniche e di ripartire subito con tanta umiltà e con tanta grinta. Basta con i voli pindarici....serie A.... play off.....ecc... pensiamo solo alla salvezza!!!!Non abbiamo nè giocatori adatti nè mentalità per sognare.


PRENESTINO BIANCONERO 27 Dicembre 2018 23:38

Quella di provare Perucchini in attacco è un'idea eccellente.
Insomma, più lontano sta dalla porta della propria squadra meglio è.


Andrea 27 Dicembre 2018 23:41

Senza portiere e non prendendo mai la porta in attacco, c'è poco da sperare. Urgono interventi per la salvezza. Tesoro dimostra che sei meglio di Giaretta (finora no).


Oscar Di Buo' 27 Dicembre 2018 23:45

PERUCCHINI CI HA RIDICOLIZZATO IN TUTTO IL MONDO!!!! BASTAAAA!!! PUBBLICATE IL MIO COMMENTO SONO MOLTO AMEREGGIATO CON LANNI AVREMMO MINMO PAREGGIATO DICURO AL 100%!!!!


Ema 27 Dicembre 2018 23:48

Mi chiedo solo cosa serva ancora per capire che non deve più essere schierato. Continuiamo a dargli pacche sulle spalle e fare finta di nulla.


domesc 27 Dicembre 2018 23:56

Non riesco ad immaginare lo stato pschico del nostro portiere dopo la partita, proprio per questo la prossima deve essere ancora lui il titolare. Bisogna essere uomini prima di tutto, poi tecnici o tifosi....


Estar 27 Dicembre 2018 23:59

Il risultato è assolutamente bugiardo ....perché il Palermo è lo stesso visto qualche giorno fa con lo Spezia e che ha rischiato di perdere. Purtroppo anche l'Ascoli è lo stesso......stesse difficoltà di finalizzazione, stessi errori di disimpegno in uscita, stesse ammonizioni gratuite (stasera giallo ad Addae dopo 2 minuti dall'ingresso in campo), stesse PAPERE di Perucchini, stessi legni presi, stesso rigore sacrosanto non dato.
Non voglio commentare l'operato di Vivarini, sul quale la società evidentemente ha deciso di puntare, ma al Patron Pulcinella mi sentirei di consigliare meno proclami via social ed almeno tre acquisti nel mercato di gennaio (un portiere, un terzino destro ed una punta).....per una tranquilla salvezza.
Smettiamola con i voli pindarici........Siamo distanti 5 punti dall' ottavo posto ma anche dal quint'ultimo...........Senza nuovi innesti di esperienza e di maturità........il prosieguo sarà sempre altalenante!! Sempre Forza Picchio.


Mandrillo 28 Dicembre 2018 00:00

Un portiere, urgentissimo. Poi ultime tre partite, due punti. Ho l'impressione che anche quest'anno si soffrirà per salvarsi


settembre nero 28 Dicembre 2018 00:04

Scusate, ma Troiano non vi sembra il peggior Buzzegoli, che almeno tre gol e nove punti pesanti li ha fatti!


Binno 28 Dicembre 2018 00:12

Chi critica la prestazione della squadra o la gestione vivarini a mio modesto parere non capisce una mazza di calcio... la squadra si conferma di alta qualità. Giochiamo molto bene e senza le due papere del portiere avremmo probabilmente strappato il punto.
Detto ciò per colpa NOSTRA abbiamo ormai perso per strada 4-5 punti nel girone di andata...Urgono un portiere ed una seconda punta di spessore. Con questa incertezza in porta rischiamo grosso, quello del portiere è un ruolo troppo importante


Stefano 28 Dicembre 2018 00:18

A caldo mi sento di confermare quanto accennato dall'allenatore, ossia che la vittoria è stata proclamata nel momento in cui Perucchini ha, per un attimo, sognato di essere un attaccante, svegliandosi un secondo dopo. Dal quel momento è crollato tutto e come un pugile rialzatosi, ma ancora con le gambe tremolanti, abbiamo cercato di raddrizzare la partita e per certi versi c'eravamo quasi riusciti, visto il paio di traverse che ci hanno negato la gioia del pareggio. Poi sul gol di Szyminski, se non erro, i nostri difensori, anziché preoccuparsi di controllare l'attaccante, si sono tutti concentrati a guardare la palla, come se fosse un oggetto non identificato e mai visto prima, lasciando la porta vuota al trapiantato palermitano che, quasi non credendo ai suoi occhi, deflagrava per la terza volta la nostra rete. Che dire, il Palermo è tecnicamente superiore ma probabilmente non abbiamo avuto la raja adeguata per reagire e piazzare due belle castagne alla prima in classifica, che, per amore della verità ha meritato la vittoria, anche se non con un profitto di reti così importante. In ogni caso siamo lì. Sono sicuro che nella seconda parte del campionato ci troveremo a lottare per i playoff. Perucchini? Spero per lui e per noi che cambi aria a gennaio. Sarà anche un buon portiere ma da noi non l'ha dimostrato. Buon anno a tutti e Forza Picchio!


MAX 28 Dicembre 2018 00:23

X ANDREA
CONCORDO CHE OCCORRONO RINFORZI,
ASSERIRE PERO' CHE TESORO NON HA FATTO MEGLIO DI GIARETTA NON SE PO' SENTI'…
FARE PEGGIO DI GIARETTA E' DAVVERO MISSION IMPOSSIBLE!


settembre nero 28 Dicembre 2018 00:31

Ultime 4 partite 2 punti, prego!Media 0,5 a partita.


settembre nero 28 Dicembre 2018 00:32

A proposito, che fine ha fatto Caprò?


Gstar 28 Dicembre 2018 00:33

Ai tempi supplementari faccio gli auguri alla Redazione, a Fabri, San Marco, Marco Santarelli, SBN74, Caprò e a tutti i maniaci del Picchio..diciamo la verità, partita gradevole e emozionante prima del goal di Pippo (nella porta sbagliata)..la vera rivoluzione è iniziata quando prendemmo tre, quattro pappine quest'estate..mi posso solo augurare, dopo le tre pappine di questa sera, una contro rivoluzione...poi è tutto giusto: ci rivogliono due portieri, due difensori e due attaccanti (fatti bè)..chiudo con gli auguri e la mia gratitudine al Patron Massimo che saprà sicuramente cosa fare..amen..WLF!


ermanno 28 Dicembre 2018 01:22

Guardiamo avanti con fiducia, abbiamo gicoato bene contro una squadra di Serie A, mi dispiace per Perucchini,ora va aiutato perche col Crotne para ancora lui, forza ragazzo!


sandrone 28 Dicembre 2018 01:25

Dare addosso a Perucchini non serve a nulla, ha sbagliato e ora la societa e Vivarini decideranno a Gennaio se tenerlo o meno, il mercato esiste apposta. Ma lui parerà col Crotone, quindi inutile farci del male da soli, sempre Forza Picchio, non si molla un caxxo!!!


asnkvola 28 Dicembre 2018 06:00

Perucchini è recidivo,dopo Perugia si pensava avesse fatto tesoro della lezione ma evidentemente ha grossi limiti con i piedi e i portieri moderni non possono permetterselo,Frattesi lo lascerei partire e riprenderei Clemenza subito,troppo acerbo per la serie B,davanti direi Monachello a supporto di Ardemagni ma a noi serve un top player per la prossima stagione e non è facile trovarlo.


Picchio78 28 Dicembre 2018 07:32

Scusate, adesso subito a criticare, ragazzi, ma siete gli stessi che quslche giorno fa ossannavate la società e squadra o no,?
Premetto che la squadra c'è e cpn rinforzi mirati, non dico che andremo ai play off, ma una tranquilla salvezza potremmo ottenerla, criticare il patron per troppi voli pindarici? Che deve fare dire che andiamo a palermo a prendere tre gol? Ragazzi facciamo i bravi, io dopo i 4 anni passati stare a centro classifica è un risultato eccellente.
Certo il portiere è da film comici, e questa papera andrà negli annali del calcio, striscia la notizia ci farà sette-otto puntate, serve una punta forse due da affiancare ad Arde, serve un portiere con la P maiuscola,un difensire ed un centrocampista, poi criticare Troiano? Non ricordo chi ha scritto che è peggio di Buzzegoli, ma forse colui che ha scritto questa st.....ta veramente le guarda le partite o gioca a bocce?


Mark74 28 Dicembre 2018 08:00

Primo problema: segniamo poco. Beretta e Rosseti non idonei assolutamente, spero che vengano ceduti già a Gennaio.
Secondo: subiamo sempre sulla fascia sinistra, anche lì si deve fare qualcosa subito.
Terzo: almeno un centrocampista deve essere di qualità, ovvero deve sapere saltare un uomo e deve avere una minima idea di come calciare un pallone (ieri abbiamo avuto almeno 5 occasioni per tirare in porta dalla distanza, né avessero messa una nello specchio della porta!!!).
Basta campionati anonimi, grazie!!!


Massi70 28 Dicembre 2018 08:26

Binno, perfettamente d'accordo con te!


ascoli è stata durissima 28 Dicembre 2018 09:15

Queste sono sconfitte dalle quali bisogna ripartire subito a Palermo perdere ci sta. Sempre a testa alta e a gennaio un portiere da affiancare a Lanni e una punta forte.


dario 28 Dicembre 2018 09:27

Beretta 0 gol Rossetti 1 gol e neanche lui sa come ha fatto.Di cosa stiamo parlando, se non segni non puoi vincere se ti va bene pareggi.Poi mettici qualche papera dei numeri uno ed ecco che anche giocando bene ti ritrovi a meta classifica. Ma va bene anche cosi ricordiamoci dell'era Bellini.


quinto decimo 28 Dicembre 2018 10:13

Errore clamoroso che sta facendo il giro del mondo, ma dobbiamo guardare avanti, inutile mettere alla gogna il ragazzo. Vincere col Crotone e il nostro girone d'andata è da 7 in pagelle, forza!


PRENESTINO BIANCONERO 28 Dicembre 2018 13:00

Quello che va rimproverato a Perucchini è la mancanza di consapevolezza dei propri limiti. Se uno non ha i piedi buoni, non si mette a dribblare un attaccante a due metri dalla porta, quando la palla può essere giocata senza rischi. Per farlo si deve essere dei fenomeni - o giù di lì - e il nostro evidentemente non lo è. E oltretutto, ne aveva già dato prova.


Albardialbissola 28 Dicembre 2018 13:40

La papera di Perucchini ha condizionato squadra e risultato
Nel gioco non abbiamo demeritato e non sappiamo come sarebbe finita senza quell errore
Purtroppo Perucchini si è giocato il posto e forse la carriera...ora destabilizzerebbe anche i suoi compagni nel passargli la palla e sicuramente non sarebbe tranquillo. È ora evidente che Il portiere non è pronto per i ritmi della b
Vediamo come gestirà la situazione il mister


settembre nero 28 Dicembre 2018 20:17

La squadra adotta un modulo troppo offensivistico, avendo a disposizione attaccanti mediocri, si segna pokissimo e si subisce quanto basta per perdere le partite, magari con qualche papera di questo o di quello, non c'è equilibrio tattico, anche sullo 0 a 0 il Palermo stava esercitando pressione e un certo predominio, io avrei giocato più coperto con un Beretta in meno e un Addae in più. L'Ascoli ha trenta giocatori e la bravura di un allenatore sta nel mandare in campo la formazione migliore in quel momento disponibile


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni