Palermo-Ascoli 3-0, la voce di Vivarini post gara

Redazione Picenotime

27 Dicembre 2018

Vincenzo Vivarini

Vi proponiamo le dichiarazioni nella zona mista dello stadio "Barbera" dell'allenatore dell'Ascoli Vincenzo Vivarini al termine del match perso 3-0 contro il Palermo nella 18esima giornata del campionato di Serie B.




© Riproduzione riservata

Commenti (19)

Paolo65 28 Dicembre 2018 00:25

La prossima partita sarà uno scontro diretto altro che chiacchiere.
Squadra da sfoltire di tanti giocatori inutili.


LOLLO57 28 Dicembre 2018 00:45

Totalmente d'accordo con Paolo65
Pensiamo a salvarci. Ma cosi non sarà semplice occorrono rinforzi.


Karmid 28 Dicembre 2018 00:46

Sempre la prestazione guardiamo, ma guarda caso vince e fa punti chi segna . Mi raccomando contro il Crotone di nuovo perucchini e Frattesi , dobbiamo insistere a farci male da soli. Di Beretta non voglio neanche parlare. A gennaio ci sarà un gran lavoro da fare sul mercato altrimenti la vedo nera


MAX 28 Dicembre 2018 01:05

VIVARINI CONTRO IL CROTONE BISOGNA VINCERE PER FORZA. NON SI PUO' SBAGLIARE!!


Osservatore 28 Dicembre 2018 01:10

X Karmid. Se riuscissi a non parlare da tifoso ma parlassi di calcio, forse nei commenti saresti più sereno.


Abbasso i pesciari 28 Dicembre 2018 02:35

La prestazione non sarebbe stata brutta (escluso il portiere),ma per salvarsi abbiamo bisogno si punti . Mister come sempre ho detto giochiamo male tutte le partite rimaste vincendole tutte, va benissimo forza Ascoli


Gigi 28 Dicembre 2018 07:08

A me sembra che Karmid abbia detto la verità altro che chiacchiere!
Continuiamo a guardare la famosa prestazione senza raccogliere punti, poi a maggio ti salva la prestazione...come no!!


Luca samb 28 Dicembre 2018 07:34

Oggi un frullato siciliano


popolo della piazza 28 Dicembre 2018 08:11

c è rimasta una sola partita poi c è la sosta societa' e staff tecnico sa' gia' quello che serve per disputare una stagione tranquilla,cerchiamo di non distruggere quanto fatto di buono fino a oggi perche' su questo forum dopo ogni sconfitta sembra tutto sbagliato e da' rifare,pensiamo al crotone che è una partita fondamentale per noi, per il resto in societa' ci sono persone a libro paga che ne sanno di piu' dei soliti 3 4 fenomeni che circolano su questo forum e dispensano consigli dopo ogni sconfitta e che magari allo stadio non ci vengono mai


Tony 28 Dicembre 2018 09:24

Sono diverse partite che mi ripeto. Ma i numeri parlano chiaro. 4 partite, due punti, un solo gol su azione (dico uno). Ciononostante il mister tiene fisso Beretta (zero gol in tutto il girone d’andata, pur essendo l’attaccante che ha giocato di piu’). Sentir parlare di prestazione dopo 3 gol presi e zero segnati dopo che la squadra non sta raccogliendo punti, ne concretizzando sa di beffa ulteriore. Mister, sveglia. Serve cambiare qualcosa.


Per sempre Ascoli 28 Dicembre 2018 09:27

Se fuori casa continuiamo a giocare con Beretta, Ngombo ecc. che non segnano neppure con la penna e con Addae che entra solo nel secondo tempo utilizzato fuori posizione....non faremo più un punto!!!!In trasferta occorre giocare con 4 centrocampisti più Ninkolic in appoggio al centravanti (Ardemagni o se manca Rosseti): solo così riusciremo a farci rispettare.
Mi auguro che la prossima partita, in assenza di lanni, faccia giocare il terzo portiere; ormai Perucchini non è più utilizzabile, anche perchè dopo queste topiche non è tranquillo e rischia di fare ulteriori danni...
A gennaio, acquistiamo un portiere e liberiamoci di questi attaccanti inconcludenti sostituendoli con qualcuno che ci possa dare una mano e fare qualche gol.


francesco 28 Dicembre 2018 11:03

Mister, proviamo Carpani e Casarini a centrocampo, e De Santis terzino per D'Elia


La voce della Sud 28 Dicembre 2018 11:37

Tutti allenatori


Osservatore 28 Dicembre 2018 13:52

X Gigi. Credo che sia superfluo ricordare che i risultati arrivano attraverso le prestazioni. Alla lunga i valori verranno fuori. Se alla ns. classifica metti i 5 o 6 punti che da tutti e' riconosciuto poterci stare, le conclusioni le trai anche da solo senza aiuto. Gli episodi ci condannano ma la ruota girerà è forse ci troveremo a commentare altre situazioni. Nel calcio come in tutte le cose ci vuole equilibrio e calma. Un vero tifoso comunque è sempre pronto a perdonare ed a incoraggiare.


Bebo 28 Dicembre 2018 14:58

La squadra in alcuni reparti come porta e attacco è scarsa, a centrocampo è acerba. Urgono rinforzi e recuperare Carpani. Bisogna pensare a salvarsi altro che sogni di gloria!!


Giuseppe corradetti 28 Dicembre 2018 16:01

Cerchevamo un attaccante,ce lo abbiamo si chiama Perrucchini .Visto come segna.Poveri noi altro che paperissima.....Comunque sempre forsa Ascoli.


Riccardo 28 Dicembre 2018 16:29

Forza magico Ascoli non rammarichiamoci e’ stato solo un episodio i giocatori sono buoni dal portiere agli attaccanti solamente un po’ più di voglia ed i risultati arriveranno già da domenica


ennsalda 28 Dicembre 2018 16:53

Mazzone mise contro la Lazio Colautti centravanti e vincemmo, perché non proviamo Perrucchini al posto di Beretta visto che i gol li sa fare?


flavio 28 Dicembre 2018 19:22

Se penso che questa squadra è stata costruita in un mese dico che non potevamo chiedere di meglio.Bravi i protagonisti.Credo che l'obiettivo non possa andare oltre la salvezza proprio perchè non si può pretendere tutto e subito.Ovvio che manchi qualcosa per rendere la squadra completa e più competitiva.Intanto possiamo fare ognuno le proprie critiche (e debbo dire per lo più costruttive) senza temere di vederci la curva smontata.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni