Ascoli Calcio, Pulcinelli: “Guardiamo avanti e pensiamo al Crotone. Il resto è già storia”

Redazione Picenotime

28 Dicembre 2018

Foto da Instagram Massimo Pulcinelli

Il patron dell'Ascoli Calcio Massimo Pulcinelli, dopo aver assistito ieri sera dalla tribuna dello stadio "Barbera" alla sconfitta per 3-0 contro il Palermo nella 18esima giornata di Serie B, è tornato stamane a Roma sullo stesso volo della squadra di Vincenzo Vivarini. 

"Siamo tutti in grado di affrontare le emozioni positive legate ad una vittoria, più complicato è accettare le emozioni negative legate alla sconfitta - ha scritto via social Pulcinelli -. Quando qualcosa non va per il verso giusto alcuni iniziano ad insultare. La scelta di una risposta più o meno costruttiva ad una situazione di sconfitta è dettata dalle nostre esperienze e dalla visione che abbiamo di noi stessi e degli altri. Bisogna quindi imparare a motivare per essere vincenti nella sconfitta. Guardiamo avanti, pensiamo al Crotone, il resto è già storia. F.A.C., Forza Ascoli Carica!".


CLICCA QUI PER HIGHLIGHTS PALERMO-ASCOLI 3-0


© Riproduzione riservata

Commenti (20)

Ze 28 Dicembre 2018 14:01

Più che storia direi legenda. Tra un Po su Youtube riscrivono le papere più grandi di sempre nel calcio e li ci sarà spazio per quello che è successo ieri. Cmq concentrati sullo scontro diretto di domenica, vietato sbagliare. FAC


Tony 28 Dicembre 2018 14:24

A volte sarebbe sufficiente che il mister dimostrasse la volonta’ di ascoltare la piazza. Se in 4 partite abbiam fatto due punte e riproponi ininterrottamente gli stessi protagonisti in un attacco a dir poco nullo nei 16 metri....difficile se non impossibile far punti. Le espulsioni, le assenze, la sfortuna, le elenchiamo tutte...ma la realta’ e’ che i dati di fatto dimostrano che in attacco giocano sempre ninkovic (ok) beretta (ma perche’!?) piu’ uno. Stanno ostinatamente bruciando Beretta proponendolo in tutte le possibile salse...il ragazzo e’ piu’ forte di quanto dica il campo. Se lo metti a far sportellate, essendo propenso a quel tipo di gioco fa solo quello e mediamente i difensori ci vanno a nozze. A meno che tu non sia Ibrahimovic, fai il gioco degli avversari...lo scorso anno ad Empoli con Vivarini Donnarumma e Caputo sembravano due mediocri. Poi con Andreazzoli sembravano due fenomeni, come qs anno. Il problema in parte e’ impiegare i soliti, essere prevedibili e ridurre gli attaccanti a ‘tenere’ i difensori e centrocampisti bassi. Cosi facendo ti spompi, fai a sportellate...e vedi (forse) la porta con il canocchiale. Lo scrivo da settimane...ho sempre sperato di esser smentito dal campo. Ma 4 partite di fila cosi, con un solo gol all’attivo sono la prova del nove. Qualcosa va cambiato. Spero non il mister, perche’ non e’ detto che finisca bene come con l’empoli. Dovrebbe prendere atto dei dati indicati dal campo Vivarini.


Tony 28 Dicembre 2018 14:50

Nel messaggio prima intendevo dire....a Vivarini un gol (1) su azione in 4 partite(4). Con sta miseria svegliamoci e diamo un segnale. E’ l’ora di cambiar gli interpreti e di finirla con sto gioco in cui gli attaccanti hanno da fare sempre e solo a sportellate. Gli attaccanti devono segnare. E devono saper presidiare l’area avversaria Altrimenti non lamentiamoci poi della miseria dei punti raccolti. Un paio di volta ci han messo la pezza Cavion e Ninkovic ma i gol in area, come una squadra normale ne abbiamo visti pochissimi.


POTENZA ⚡PICENA 28 Dicembre 2018 15:18

Dopo essermi parecchio arrabbiato per la papera che ha rotto gli equilibri,devo dire che ora a freddo riguardando l'errore di Perrucchini....spicca il comportamento di Brosco e Valentini che consolano il portiere bianconero ! Capita a tutti di sbagliare,ma insegnare valori e rispetto nello sport... invece non è da tutti ! Complimenti al nostro mister, che oltre a fare bene in campo,cura anche i principi dello sport. Non fate come quelli che non hanno visto la partita e pensano che il Palermo ha passeggiato sull'ascoli....io credo proprio che senza quell' "aiutino" i rosanero ,non avrebbero mai vinto ! Buon fine anno a tutti.


LORENZO CAPRO' 28 Dicembre 2018 15:44

CARO TONY LA TUA ANALISI CI PUÒ STARE, PERÒ GUARDIAMO LA REALTÀ, PURTROPPO PAGHIAMO A CARO PREZZO L'AVER SBAGLIATO COMPLETAMENTE LA SCELTA DEI PORTIERI. LANNI LO ABBIAMO RECUPERATO MENTALMENTE MA ACCUSA TANTI PROBLEMI FISICI E PERUCCHINI (perdonatemi io non parlo mai così dei nostri tesserati) È UNA BARZELLETTA. ORAMAI NE HA COMBINATE TALMENTE TANTE CHE NON NE POSSIAMO PIÙ, LA VITA È FATTA DI SCELTE, QUANDO UN TESSERATO DISTRUGGE L'ANNATA DI UNA SQUADRA È DI UN MISTER CHE OFFRONO UN BELLISSIMO CALCIO, SI DEVE PER FORZA ALLONTANARE. GLI ERRORI DI PERUCCHINI SONO TANTI, TROPPI E QUELLO DI IERI È DA RECORD ASSOLUTO. A GENNAIO URGE UN PORTIERE VERO E UN GRANDE ATTACCANTE, PERCHÉ CON UNA SQUADRA COSÌ, UN NINKOVIC COSÌ, UNA SQUADRA CHE GIOCA BENISSIMO... SE AVESSIMO AVUTO UN ATTACCANTE FORTE OGGI ERAVAMO TRA LE PRIME TRE, CERTAMENTE PORTIERE PERMETTENDO. DOBBIAMO AVERE PAZIENZA, PERCHÉ CON QUESTA SOCIETÀ, SAREMO LA SQUADRA DEL FUTURO. ABBIAMO UNA GRANDISSIMA SOCIETÀ, IO SONO FELICE PER QUESTO.


fabrizio becattini 28 Dicembre 2018 17:24

amico potenza picena ,cosa avrebbero dovuto fare i giocatori in campo ?
quello che abbiamo fatto noi casa ?
non credo proprio anche perchè la partita doveva continuare ma chissa quante ne hanno tirate vedendo il proprio portiere
farsi un autogol del genere
a tutti è dispiaciuto e tutti non credevano ai propri occhi questo è il fatto
mi dispiace ma non avrò piu un minimo di fiducia in quel portiere perchè troppe ne ha fatte x stare nell ascoli
l allenatore deve fare l allenatore e non il padre anche perchè si sta sempre parlando di pallone
un saluto


MARIO78 28 Dicembre 2018 17:30

Io Perucchini non lo conoscevo e quando fu preso andai a vedere la sua scheda che parlava di un ottimo portiere nel Lecce in serie C che ha vinto il campionato per salire in B.- Vedendolo giocare ho visto che fa delle belle parate che però alterna a degli errori clamorosi che non sono ammissibili per un professionista ...uno ci può stare ma questi non sono errori ....sono degli strafalcioni ....una volta a scuola ti avrebbero messo uno zero spaccato ... con la matita blu ....Il ragazzo ormai è bruciato ...la società deve prendere provvedimenti.....ci vuole almeno un altro portiere perchè Lanni è a rischio con i vari infortuni che subisce e al minimo errore potrebbe tornare problematico......la classifica ancora è buona ma dobbiamo rialzarci....e iniziare a fare punti...basti proclami ....fatti ci vogliono i fatti ...


Tony 28 Dicembre 2018 17:46

Lorenzo Capro’. La penso cosi anche io, ma ho un dubbio, direi legittimo. Perucchini e Beretta li hanno portati Tesoro e Vivarini. Li provano e riprovano piu’ per questioni di principio che di quanto dimostri il campo. Viste le prestazioni, invece andrebbero fatti giocare ad esempio il terzo portiere. Beretta a zero gol, sempre titolare inamovibile e’ assurdo. Almeno proviamo altro, peggio del vuoto pneumatico visto sottoporta non puo’ succedere. Beretta e’ sempre chiamato a fare un gioco sporco (per chi poi, se nn si mette un attaccante d’area vicino)!? Io non penso che il filotto negativo sia affatto casuale. La classifica attuale e’ quella che meritiamo, non siamo da playoff banalmente perche’ tiriamo in porta con il contagocce e alla fine guardacaso abbiamo sempre da recriminare. Una partita puo’ essere un caso, due una coincidenza, tre una strana coincidenza...dopo quattro, prendiamo atto della realta’ dai. Il messaggio a Vivarini quindi e’: vuoi provare a cambiare qualcosa!? A mettere un attaccante d’area vicino ad Ardemagni!? Magari vediamo qualche gol su azione...e facciamo qlc punto. Intanto peggio di cosi in avanti non possiamo fare. Su Perucchini, non penso sia scarso ma solo sfiduciato, e un portiere sfiduciato non e’ affidabile nell’immediato. Meglio giocare con il terzo portiere se Lanni nn recupera. In queste 4 partite avremmo almeno potuto provare alternative alle solite formazioni ripetute alla nausea senza risultato alcuno.


LOLLO57 28 Dicembre 2018 18:00

Caro Tony come ho scritto altre volte non capisco la richiesta di altri interpreti. Questi abbiamo. Per averne altri occorre attendere gennaio. Tu dici che i punti sono pochi io dico che 21 vanno bene per l'obbiettivo salvezza, il solo che per quest'anno secondo me possiamo perseguire. Con le disavventure che abbiamo avuto: problemi con i portieri. Molte partite senza l'unico bomber io penso che è proprio grazie all'organizzazione di gioco se siamo riusciti a mettere insieme i punti che abbiamo. Quindi onore a Vivarini.


Abbasso i pesciari 28 Dicembre 2018 18:32

Purtroppo l'analisi è semplice ,noi con Beretta Rossetti e Perrucchini giochiamo in 8 gli altri non possono fare miracoli ,speriamo con il mercato di gennaio la situazione migliori ,comunque spegniamo gli entusiasmi ,e pensiamo a fare più punti possibili (se occorre anche con il catenaccio). Forza Ascoli


Luigi 28 Dicembre 2018 18:36

Caro Capro,
purtroppo ti devo contraddire. Quest’anno rischiamo seriamente di retrocedere. Attacco inesistente e allenatore che pensa solo al bel gioco e non si preoccupa di portare a casa punti. Mi auguro che il presidente metta mano al portafoglio e faccia i giusti acquisti per una non certa salvezza. Domenica il Crotone arriva con il precedente allenatore e i cambi generalmente portano risultati positivi (Padova per fare un esempio). Valutiamo presidente un allenatore che faccia difesa e contropiede e porta a casa punti


Ettore67 28 Dicembre 2018 19:12

Caro Luigi io non sarei così pessimista. Rispetto agli anni passati finalmente ci sono giocatori di categoria non fenomeni questo è vero a parte ninkovic. Con un buon attaccante ed un portiere affidabile salvezza tranquilla. Per quando riguarda il portiere la penso come gli altri tifosi perrucchini penso che ieri abbia fatto l'ultima partita con l'Ascoli. Però se il mister lo farà giocare domenica come ho scritto in precedenza il ragazzo va sostenuto ed incitato.


Gio 28 Dicembre 2018 19:27

Il portiere non è una scelta del DS e poteva esser buona per fare il 12. Ricordatevi che Lanni doveva partire per prendere un portiere titolare...il nostro centravanti a Foggia faceva la 3/4 punta se i vari Ganz e company non hanno trovato la squadra adatta per loro anche qui non si è potuto acquistare un altro attaccante di peso, purtroppo ci sono i budget da rispettare


fabrizio becattini 28 Dicembre 2018 19:32

ciao ettore
certo che andrà incitato e sostenuto ma io spero abbia la forza di dire che non se la sente quella non è una papera normale e qualcosa di diverso che neanche alla scuola calcio succede
visto che insegnano a dare un calcio al pallone x scaraventarlo fuori aria


Ettore67 28 Dicembre 2018 21:14

Ciao Fabrizio sono d'accordo con te. Sinceramente non conosco il terzo portiere o quello della primavera però peggio di così credo che non si possa fare. Ti saluto per la tua passione per i nostri colori e ti auguro un buon anno.


UN ascolano a montesilvano 29 Dicembre 2018 08:16

SE X MOLTI DI VOI CON IL CROTONE SARA UNA PASSEGGIATA MPM E COSI PERCJE ANNO RIPRESO STROPPA CHE E MOLTO MOTIVATORE MENTRE I NOSTRI VUOI PER L3 PAPERE VUOI X LINCAPACITA DI ALCUNI ELEMENTI LI VEDO DIMESSI SPERIAMO BENE


Nik 29 Dicembre 2018 09:08

Al di là di "paperissima" si evince chiaramente che le responsabilità sono anche di Vivarini, 4 partite 2 punti. Al Presidente dico: torniamo con i piedi a terra


Tony 29 Dicembre 2018 11:24

Concordo con Nik. Torniamo con i piedi per terra ragazzi. 2 punti su 4 partite e un solo gol segnato su azione dimostrano che la quadra e’ tutt’altro che trovata. Vivarini deve dare almeno un segnale, qui vediamo tutte le partite i soliti noti in tutte le salse e di risultati neppure l’ombra. Che sia l’ora almeno di provare a cambiare qualcosa!?


Torre 29 Dicembre 2018 19:08

Il problema dell’Ascoli anche in questa stagione dipende dalla guida.
Questo allenatore ha nel suo curriculum solamente una bella stagione in serie C a Teramo, quando si ritrovò con due punte come Lapadula e Donnarumma.
Poi ovunque è stato non ne ha azzeccata una. Non ha senso pratico e le sue squadre sono impostate per offendere e non sanno mai difendersi con ordine. Al di la quindi di qualche carenza tecnica il problema dell’Ascoli sta in una guida non all’altezza.(Torre)


Paolo S 03 Gennaio 2019 09:56

Io credo che gli attaccanti siano poco prolifici a causa del tipo di gioco praticato dalla squadra, tutti gli attaccanti fanno continuamente pressione sui difensori avversari, tattica molto efficace quando si tratta di contrastare il gioco avversario, ma poi quando si tratta di finalizzare sono fatalmente poco lucidi, non stimo molto Beretta, ma nelle partite che ho visto ha dato sempre l'anima, poi quando ha avuto delle occasioni per segnare le ha sprecate quasi tutte proprio per mancanza di lucidità, e vorrei vedere dopo tanto correre sul campo vorrei vedere anche i più forti attaccanti quanti gol possano segnare!!!!!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni