Crotone, Oddo si dimette. Stroppa torna in panchina in vista del match contro l'Ascoli

Redazione Picenotime

28 Dicembre 2018

Giovanni Stroppa

Nuovo cambio in panchina in casa Crotone dopo la pesante sconfitta interna contro lo Spezia ed in vista del prossimo impegno contro l'Ascoli in programma Domenica 30 Dicembre allo stadio "Del Duca" per la 19esima giornata del campionato di Serie B. Si dimette Massimo Oddo dopo aver ottenuto solamente 2 punti in sette gare, al suo posto torna alla guida dei calabresi Giovanni Stroppa. 

Ecco il comunicato ufficiale del club rossoblù: "Il Football Club Crotone comunica che, nella giornata odierna, Massimo Oddo ha presentato le proprie dimissioni da allenatore della Prima squadra. La panchina è stata nuovamente affidata al tecnico Giovanni Stroppa, che nelle prossime ore raggiungerà la squadra. Nel ringraziare mister Oddo per l’impegno profuso, la Società gli augura un caloroso in bocca al lupo per il prosieguo della sua carriera".

Seduta mattutina intanto per gli squali dopo la sconfitta con lo Spezia. I rossoblù hanno svolto un allenamento al centro sportivo “Antico Borgo”: defaticante per chi ha giocato ieri, normale seduta per gli altri. Da verificare le condizioni di Bruno Martella, Mario Sampirisi e Niccolò Zanellato, usciti malconci dalla sfida di ieri contro lo Spezia. Vladimir Golemic, in quanto diffidato e ammonito nell’ultimo match, salterà l’Ascoli. Per domani è in programma la rifinitura al mattino e la partenza nel pomeriggio per le Marche.

© Riproduzione riservata

Commenti (3)

Forza Ragazzi 28 Dicembre 2018 16:47

Preciso


MARIO78 28 Dicembre 2018 17:40

Occhio al cambio di allenatore......partita con il Crotone da prendere con le molle.... è sempre una squadra che scende dalla serie A....hanno buoni giocatori anche se i risultati li penalizzano ....in questo momento ci gira tutto storto ....anche in queste cose si vede che la fortuna non gira ....


Nazzareno 28 Dicembre 2018 18:05

Era preferibile il signorino Oddo in panchina. Il cambio generalmente non ci avvantaggia.
Contro il Crotone si dovrà giocare arrabbiati per il risultato di Palermo. Sono le motivazioni che spesso fanno la differenza.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni