Ascoli Calcio, a Ninkovic non si può rinunciare ed a Gennaio non si muove. I numeri del serbo

Redazione Picenotime

04 Gennaio 2019

Nikola Ninkovic

Nikola Ninkovic è stato il giocatore più decisivo e importante dell'Ascoli nel girone d'andata del campionato di Serie B 2018/2019. Il 24enne fantasista nato a Bogatic, che la scorsa estate ha firmato un contratto con il club di Corso Vittorio Emanuele fino al 30 Giugno 2021, vanta la media voto più alta della squadra (6.37) secondo le pagelle redatte da Picenotime.it.

Il fantasista ex Partizan Belgrado ha giocato da titolare (senza mai essere sostituito) ben 13 match, più altri due spezzoni ad inizio campionato con il Cosenza ed a Perugia e metà gara contro lo Spezia prima di essere espulso ad inizio secondo tempo, unica macchia di un girone d'andata altamente positivo (quel rosso gli ha fatto poi saltare per squalifica le successive partite con Venezia e Cittadella).

Con Ninkovic in campo dal primo minuto l'Ascoli ha conquistato 22 punti in 14 partite (media 1.57), senza di lui o con il serbo inizialmente in panchina sono arrivati 2 pareggi e 2 sconfitte in quattro gare (media punti 0.50). 

Ninkovic ha così collezionato un totale di 16 presenze con 1278 minuti in campo, con 2 gol di pregevole fattura (entrambi in Campania) sui campi di Salernitana (CLICCA QUI PER RIVEDERLO) e Benevento (CLICCA QUI PER RIVEDERLO). Sono stati ben 4 i suoi assist vincenti per i compagni, in Serie B meglio di lui hanno fatto solamente Manuel Marras, Oliver Kragl e David Okereke a quota 5, Aleksandar Trajkovski con 6 e Ledian Memushaj con 7. Il suo quadro statistico presenta anche 54 corner calciati, 44 cross fatti e 42 tiri verso la porta.

I massimi dirigenti dell'Ascoli hanno già dichiarato pubblicamente che in questa sessione invernale di calciomercato Ninkovic è da considerarsi assolutamente incedibile, ma se le sue prestazioni continueranno ad essere così positive la prossima estate diventerà praticamente impossibile resistere alle tante offerte che continuano ad arrivare sia da club italiani che esteri.


© Riproduzione riservata

Commenti (12)

Forza Ragazzi 04 Gennaio 2019 12:09

Ardemagni,Ninkovic,Brosco e Cavion non di toccano...GRAZIE


LORENZO CAPRO' 04 Gennaio 2019 12:25

FENOMENO VERO, GRANDE COLPO DELLA NUOVA SOCIETÀ, ANCHE CAVION GRANDE COLPO E IN QUESTO CASO DOBBIAMO RINGRAZIARE LA NEGLIGENZA DEI DIRIGENTI CREMONESI.


Vincere e vinceremo 04 Gennaio 2019 12:33

Un vero fenomeno, giocatore fondamentale per noi .. forza Picchio


Paolo65 04 Gennaio 2019 14:22

Aspetto il rinnovo di contratto per Addae.


Alvaro da osimo 04 Gennaio 2019 14:31

X FAVORE NON VENDIAMO IN PEZZI PREGIATI . CON 3 INNESTI X REPARTO SI PUÒ PUNTARE IN ALTO. SOLO E SEMPRE FORZA ASCOLI.


sandrone 04 Gennaio 2019 14:38

Tutti ubriachi di Ninko, come dice Pulcinelli il vero top player della Serie B!!!


ascoli club bs 04 Gennaio 2019 16:26

Lasciamo cosi la squadra. In attacco abbiamo grande potenzialità. Servono solo portierone e terzini sx


fabrizio becattini 04 Gennaio 2019 18:09

moncini che sarebbe i massimo non vuole x ora scendere di categoria (fonte certa)
come portiere abbiamo il mio compaesano alessandro bacci che ha ampiamente dimostrato di saperci fare
x la salvezza mancano ancora 16-17 punti e c e da stare molti attenti xchè foggia e crotone hanno le potenzialità x tirarsi fuori bensì siano molto indietro
ad oggi la salvezza sarebbe a 35 con la penalizzazione del foggia senza 39 contando che sicuramente al foggia renderanno 2 sicuri piu 1 o 2 si arriva a 40 x essere al riparo da qualunque rischio
lo scorso campionato con questa squadra eravamo sicuramente in alto
la squadra di anno scorso in questo campionato sarebbe stata sotto al padova (secondo me )


Propugnaculum 04 Gennaio 2019 19:09

Addae deve giocare centrale come il vecchio incontriasta: il mitico Beppe Iachini. Nincovik deve giocare più basso per impostare il gioco e servire le punte. Non abbiamo un centrocampo tecnico che imposta, Troiano fa piccoli passaggi di routine. A volte la palla non arriva nemmeno a Nincovik. Vedo molti lanci lunghi dei difensori. Non ho ancora visto un bel gioco. Pensando ai giocatori in campo, in proporzione l'Ascoli dello scorso anno giocava meglio. Il problema da risolvere (oltre al portiere) è il centrocampo. Non lo sono nè l'attacco nè la difesa. Non è che l'Ascoli non segna, è che non crea.


Luigi 1960 04 Gennaio 2019 23:43

A mio parere il portiere non è un'emergenza. Lanni sicuramente recupererà perla ripresa del campionato. Bacci si è dimostrato pronto a sostituirlo e secondo me sulle uscite è più forte di Lanni. Per il centrocampo anche non vedo grandi carenze, considerando che c'è anche Casarini, sul quale si può sicuramente contare. Sono d'accordo con Propugnaculum sulla posizione di Addae, tenendo presente che all'occorrenza potrebbe essere impiegato anche da centrale difensivo, dove dimostrò egregiamente di sapersela cavare lo scorso anno. Tra l'altro di solito i centrali difensivi che iniziarono a giocare a centrocampo sono forti (Bonucci docet). Personalmente in alcuni momenti di gioco io sperimenterei anche Baldini trequartista avanzando sulla linea d'attacco Ninkovic. Quello che manca soprattutto all'Ascoli è un cursore difensivo di sinistra.


settembre nero 05 Gennaio 2019 00:24

Abbiamo sofferto sulla sinistra, pagando lo stipendio a Mignanelli per farlo stare a casa, il modulo 4-3-1-2 è valido per le partite casalinghe e contro squadre meno forti, negli altri casi adotterei un modulo più coperto tipo 4-4-1-1.


ascoli è stata durissima 05 Gennaio 2019 01:21

Per me se vuoi migliorare la squadra per cercare di salire in classifica ci vuole il pezzo grosso in attacco altrimenti rimaniamo come stiamo e evitiamo le sole che girano . Comprare tanto per comprare una punta qualsiasi non mi piace. Prima è meglio sfoltire 5-6 elementi di troppo per prenderne 1 buono buono per ruolo.
Gli ulimi anni chi è salito aveva delle coppie/trio di attaccanti da minimo 30-40 goal: Antenucci-Floccari la Spal, Caputo-Donnarumma l'Empoli, Ciciretti-Ceravolo-Puskas il Benevento, Ciofani-Dionisi-Ciano il Frosinone, Lapadula-Caprari il Pescara.
Le prime 3 guarda caso hanno chi Nestorovsky-Traijkosky-Falletti, chi Donnarumma, chi Mancuso.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni