Ascoli Calcio, De Santis molto vicino al trasferimento alla Virtus Entella di Boscaglia

Redazione Picenotime

05 Gennaio 2019

Ivan De Santis

Ivan De Santis potrebbe lasciare a breve l'Ascoli ed accasarsi alla Virtus Entella, club che occupa il quinto posto nel girone A di Serie C a quota 31 punti con ancora 5 gare da recuperare per le note vicende legate al caos sui ripescaggi.

Il 21enne difensore nato a Conversano, che il 2 Agosto 2017 ha firmato un contratto con il club di Corso Vittorio Emanuele fino al 30 Giugno 2020 più opzione per un ulteriore anno, ha collezionato appena tre presenze nel girone d'andata con la maglia bianconera: 9 minuti nel finale del match vinto 1-0 con il Lecce, 90 minuti da terzino sinistro nella gara vinta 3-1 con lo Spezia e 45 minuti da titolare, sempre nell'inedito ruolo di terzino sinistro, nell'ultima gara finita 3-2 contro il Crotone, sostituito però a fine primo tempo quando i bianconeri erano sotto di due reti. 

Il ds Antonio Tesoro ha imbastito una trattativa con il collega della Virtus Entella Matteo Superbi sulla base di un trasferimento del giocatore con la formula del prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione dei liguri nel campionato di Serie B. All'inizio della prossima settimana l'affare appare destinato a concretizzarsi con De Santis che, alla corte di mister Roberto Boscaglia, ritroverebbe altri due ex bianconeri come Salvatore Caturano e Raphael Martinho.


© Riproduzione riservata

Commenti (5)

LORENZO CAPRO' 05 Gennaio 2019 14:50

RINGRAZIAMO IL SIGNORE


Albertonovelli 05 Gennaio 2019 18:39

Ma,,, che Bella tifoseria che ABBIAMO,,, CHI VUOLE QUESTO CHI VUOLE QUELLO,,,,,,LASCIATE FARE ALLA SOCIETA',, NON FATE PRENDERE PIU' LE MULTE,, E BASTA!!!!


LORENZO CAPRO' 05 Gennaio 2019 20:09

OH ALBERTO VINO NOVELLO E CHI HA DETTO NIENTE. TE IE SVEGLIAT MALE?


Jeannette 05 Gennaio 2019 21:17

de santis fuori ruolo non ha senso, ma come centrale difensivo ha il suo perché. non lo venderei definitivamente


Sarò sempre del settembre 07 Gennaio 2019 14:36

Quando ha giocato a destra, cioè nel suo ruolo, ha fatto la sua parte. Nel finale dello scorso campionato è stato uno dei migliori. Ma a noi serve uno a sinistra soprattutto


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni