Ascoli Calcio: girone d'andata molto equilibrato e riscatti immediati dopo le sconfitte

Redazione Picenotime

06 Gennaio 2019

Vincenzo Vivarini

Il girone d'andata dell'Ascoli è stato caratterizzato da un grande equilibrio e da un'evidente costanza di prestazioni. Non è un caso che la squadra di Vincenzo Vivarini abbia conquistato 6 vittorie, 6 pareggi ed altrettante sconfitte per un totale di 24 punti, ben 9 in più rispetto alla scorsa stagione dopo 18 giornate.

Al "Del Duca", in 10 partite, sono arrivati 19 punti (media 1.9), fuori casa invece solamente 5 punti in 8 match (media 0.62). In trasferta finora hanno ottenuto meno punti nel torneo cadetto solamente Cremonese e Salernitana (4) e Crotone (3). 

Mai i bianconeri hanno inanellato due sconfitte consecutive nella prima parte di stagione. Nelle 6 occasioni in cui è arrivato un ko nel match seguente il Picchio ha saputo sempre reagire: vittoria col Lecce dopo lo 0-2 a Perugia, successo con il Carpi dopo il 2-3 a Foggia, vittoria con il Verona dopo lo 0-1 di Livorno, pareggio a Pescara dopo il ko interno con il Padova, pareggio con il Cittadella dopo lo 0-1 di Venezia, vittoria con il Crotone dopo la sconfitta per 3-0 a Palermo. In una sola occasione invece sono arrivate due vittorie consecutive: 1-0 interno contro il Verona il 30 Ottobre seguito dal 2-1 a Benevento il 3 Novembre. 

Dividendo a metà il girone d'andata emerge come l'Ascoli abbia conquistato 12 punti nelle prime 9 gare (con 7 gol fatti e 8 subiti) ed esattamente altri 12 punti nelle restanti 9 partite (con 13 gol fatti e 14 subiti). 


CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS DI TUTTE LE GARE DEL GIRONE D'ANDATA DELL'ASCOLI


© Riproduzione riservata

Commenti (6)

Francesco 06 Gennaio 2019 15:23

Ma riprendere Favilli fino a giugno, dato che non gioca mai, sarebbe sbagliato?
Potrebbe rilanciarsi alla grande!
Io ci proverei..........


Lama 06 Gennaio 2019 18:56

Per Favillone chiedere al D.G. Lovato, se
Juve vuole sarebbe cosa giusta e buona.


randello bianconero 06 Gennaio 2019 19:48

Favilli ed Ardemagni hanno lo stesso ruolo e si pesterebbero i piedi. Meglio una seconda punta veloce (il sogno sarebbe Trotta)


Algoritmo 06 Gennaio 2019 21:15

Favillone come gia visto in Ascoli al posto
del ruolo ora di Beretta e con Ardemagni
farebbero lo stravedere altro che mazzi.


LOLLO57 06 Gennaio 2019 22:02

Favilli, come altri giocatori tipo Lapadula, Ceravolo hanno ingaggi che la società non intende e probabilmente non può pagare. Quindi inutile fare nomi tanto per parlare. Da quello che ho capito si punta su un giovane in prestito con un ingaggio limitato tipo Scamacca o Del Sole o, sempre in prestito il più attempato De Luca. Tutti bravini comunque .


fabrizio becattini 07 Gennaio 2019 07:21

moncini x ora non scende ,io l ho visto qualche giorno fà ma non ho avuto modo di parlarci visto che non lo conosco ma so x certo che preferisce aspettare il suo turno e giocarsi la serie A il ragazzo è molto ambizioso e in ogni caso c e mezza serie b su di lui però di bassa classifica


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni