Atletico Ascoli, il bilancio al termine di un girone d'andata chiuso a quota 26 punti

Redazione Picenotime

08 Gennaio 2019

Ecco il punto in casa Asd Calcio Atletico Ascoli al termine del girone d'andata del campionato Promozione che ha visto la compagine picena di mister Stefano Filippini con 26 punti, frutto di 7 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte, con 28 gol fatti (miglior attacco del torneo) e 15 subiti. 

"Dopo aver chiuso il girone di andata con la splendida vittoria sul Montalto, i ragazzi di Mister Filippini si preparano ad affrontare un girone di ritorno che si prospetta “infuocato” e ricco di emozioni. La società come sappiamo bene si è rinnovata nel nome dopo la delusione dello scorso campionato di Eccellenza anche se molti dei protagonisti sono rimasti ed hanno sposato di nuovo la causa della società ascolana. Il Presidente Diamanti e il direttore sportivo Marzetti, lo sanno bene che affrontare un campionato di vertice in Promozione vuol dire avere alle spalle una società solida, dei dirigenti preparati e uno staff tecnico professionale e appassionato di calcio. Molti degli interpreti di questa squadra vengono da esperienze passate di altissimo livello e tanti giovani finora visti in campo hanno evidenziato delle spiccate qualità tecniche e umane. Il giusto mix che fa di questo collettivo la seconda forza di questo campionato di promozione girone B. Non dimentichiamo che alle spalle della prima squadra si muove in maniera energica il grande progetto del settore giovanile guidato da Mauro Iachini e dai tecnici Fabio Di Venanzio e Mario Bonfiglio che attraverso una collaborazione straordinaria con I Piccoli Diabolici stando dando grande spazio e visibilità a tanti giovani di sicura prospettiva futura. Non ci vogliamo soffermare sui numeri, anche se poi sono quelli che nel calcio contano; al momento ci vogliamo godere questo secondo posto in solitaria, i tanti esordi in prima squadra di giovani del settore giovanile, ma soprattutto il numero inaspettato di bambini e giovani che hanno scelto insieme con le loro famiglie di fare sport con Noi in modo sano, sereno affidando il futuro sportivo dei loro figli a persone qualificate e professionalmente valide. Buon anno e buon lavoro a tutti".


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni