Ascoli Calcio, il difensore De Santis passa alla Virtus Entella. I dettagli del trasferimento

Redazione Picenotime

08 Gennaio 2019

Ivan De Santis non sarà presente domani pomeriggio alla ripresa della preparazione dell'Ascoli al Picchio Village. E' stato infatti formalizzato questa mattina il trasferimento a titolo temporaneo fino al termine della stagione del 21enne difensore alla Virtus Entella con obbligo di riscatto da parte dei liguri in caso di promozione nel campionato di Serie B 2019/2020.

Il 2 Agosto 2017 De Santis ha firmato un contratto con il club di Corso Vittorio Emanuele fino al 30 Giugno 2020 più opzione per un ulteriore anno. Nel girone d'andata ha collezionato appena tre presenze con la maglia bianconera: 9 minuti nel finale del match vinto 1-0 con il Lecce, 90 minuti da terzino sinistro nella gara vinta 3-1 con lo Spezia e 45 minuti da titolare, sempre nell'inedito ruolo di terzino sinistro, nell'ultima gara finita 3-2 contro il Crotone, sostituito però a fine primo tempo quando i bianconeri erano sotto di due reti. Nel campionato cadetto 2017/2018 arrivarono invece 23 presenze tra regular season e playout con un totale di 1665 minuti in campo ed un gol contro l'Empoli.

La Virtus Entella di mister Roberto Boscaglia occupa attualmente il quinto posto nel girone A di Serie C a quota 31 punti con ancora cinque gare da recuperare per le note vicende legate al caos sui ripescaggi.

Ecco il comunicato ufficiale pubblicato sul sito del club bianconero: "L'Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica il trasferimento del difensore Ivan De Santis alla Virtus Entella a titolo temporaneo con possibilità di riscatto. Il Club bianconero augura a De Santis un prosieguo di campionato ricco di soddisfazioni personali e professionali".

Ecco il comunicato ufficiale pubblicato sul sito del club ligure: "La Virtus Entella comunica di aver trovato l'accordo con la società Ascoli per l'acquisizione (a titolo temporaneo con possibilità di riscatto) dei diritti sportivi alle prestazione del giocatore Ivan De Santis (difensore nato il 21 maggio 1997). A Ivan un caloroso benvenuto da parte del presidente Gozzi e di tutta la famiglia Entella".


CLICCA QUI PER TABELLONE CALCIOMERCATO ASCOLI GENNAIO 2019


© Riproduzione riservata

Commenti (19)

Attacco 08 Gennaio 2019 14:20

Mentre tutti stanno prendendo gli attaccanti più forti, noi quando ci muoviamo?


LORENZO CAPRO' 08 Gennaio 2019 14:31

GRAZIE DI CUORE ENTELLA


sandrone 08 Gennaio 2019 14:42

Ottima operazione, in bocca al lupo Ivan!


Cuore bianconero 08 Gennaio 2019 14:51

È tornato nella sua categoria ,auguri


Michele 08 Gennaio 2019 15:32


Per ATTACCO.... forse senza fare proclami si muovano senza fare tanto clamore..... appena sei mesi fa hanno portato a casa ........Ninkovic..... senza che nessuno lo sapesse..... quindi nin facciamo sempre del pessimismo ........ aspettiamo...... anche perche ce un gruppo solido da salvaguardare....... Sempre forza ASCOLI


albardialbissola 08 Gennaio 2019 16:44

L avrei assplutamente tenuto
speriamo non sia un errore


Camionista bianconero 08 Gennaio 2019 16:45

Ragazzi non vi aspettate grandi acquisti , Tosti e Pulcinelli sono stati chiari per quest'anno non si fanno voli pindarici ! Quindi salvezza , poi quello che viene viene! Prepariamoci bene per un futuro radioso, quindi calma e gesso!


asnkvola 08 Gennaio 2019 17:42

Moncini sarebbe un grande acquisto,Monachello pure.


Algoritmo 08 Gennaio 2019 18:50

Dopo De Angelis via anche Mignanelli
l'inaffidabile Quaranta l'inutile Kupisz
urge riserva vero terzino ambidestro .


LORENZO CAPRO' 08 Gennaio 2019 18:58

BRAVO ASKNVOLA


Oscar Di Buo' 08 Gennaio 2019 20:01

Cosa dire De Santis, Parlati,Perucchini, Rosseti, Ganz e BALDINI, non sono da SERIE B, guarda caso tutti acquisti di GIARETTA, spero che arrivino prima possibile 1portiere ed 1 PUNTA, io ci credo!!!


Stefano 08 Gennaio 2019 22:00

Per me Ganz è da tenere. Cosa possiamo pretendere da un calciatore che ha giocato pochissimo. Lui per me ha stoffa ma non può essere impiegato negli ultimi dieci minuti di partita, perde autostima...ha bisogno di continuità. Sono sicuro che assieme ad Ardemagni farà grandi cose. Diamogli la possibilità, E' come se avessimo comprato un bolide pagato un sacco di soldi per tenerlo sempre in garage. Forza Picchio!


Propugnaculum 08 Gennaio 2019 22:38

Se non si perde De Sanctis è un fior fior di difensore, ha piedi buoni ed è raro per un difensore. È giovane, 21 anni per un difensore è pochissimo. L'anno scorso da centrale ha fatto buone partite. Non è un terzino. La serie C in una squadra di livello gli farà solo bene. Ricordate un certo Barzagli? Un pensiero: la società sta pensando alla crescita di giocatori giovani di proprietà o sta dando fiato alle casse dietro nomi più di esperienza (che non sempre rendono tanto quanto?). Perché quando le casse terminano e non sono stati raggiunti i traguardi poi iniziano i problemini. Mi piacerebbe vedere segnali di una strategia societaria equilibrata che valorizza allo stesso tempo giovani di proprietà ed investe su di loro. Sicuramente sarà così. Ne sono convinto.


mozzano 08 Gennaio 2019 23:26

.....signor te ne ringrazio....dio sia lodato.....


Pippo 09 Gennaio 2019 06:55

Propugnaculum
Ho gli stessi tuoi dubbi e anche io penso che se si spende, non si vince e non si investe su potenziali plusvalenze le risorse finiscono e il giocattolo rischia di rompersi.


Ettore67 09 Gennaio 2019 08:52

Io mi fido di questa società che abbiamo e sono convinto che ci rinforzeremo. Ricordiamoci tutti che Ardemagni e ninkovic sono stati presi negli ultimi giorni di mercato.


LORENZO CAPRO' 09 Gennaio 2019 09:00

PROPOGNACOLUM BARZAGLI LO VEDEVANO ANCHE I CECHI CHE ERA FORTE, DE SANTIS DA DOVE LO VEDI? I GIOVANI CHE ESPLODONO O CHE POSSONO ESPODERE, HANNO GIÀ LA TESTA DA PROFESSIONISTI, NON FANNO VITA NOTTURNA E IN CAMPO HANNO UNA MARCIA IN PIÙ... DE SANTIS NON RIENTRA TRA QUESTI. PERFAVORE.....


fabrizio becattini 09 Gennaio 2019 09:21

de santis prima di venire all ascoli lo voleva tutta la serie c
e questo mi è stato detto da un allenatore che lo aveva richiesto dopo averlo visionato
ad ascoli è sempre stato impiegato a spezzettoni e fuori ruolo anzi messo dove mancava quindi doveva adattarsi alla meno peggio creando piu casini che altro un pò come succedeva a cinaglia che attualmente a novara giocando nel suo ruolo e con continuità il suo lo sta facendo
io personalmente lo sempre visto un pò rotondotto e quindi fuori forma però giocando sempre puo darsi che raggiunga quella maturità che ad ascoli è mancata x un campionato di b


Paolo S 09 Gennaio 2019 12:59

Ok ammettiamolo, De Santis ad Ascoli ha fatto poco per emergere, quindi ci sta che venga ceduto, ma qui mi pare che sui giovani che possono creare quelle plusvalenze che ti permettono di fare campionati ad alti livelli la politica della società non è molto chiara, al momento abbiamo Ninkovic e Cavaion che sono nostri e Frattesi che però è solo in prestito, gli altri o sono infortunati come Coly e Valeau (ma comunque anche loro sono in prestito) oppure non giocano (Baldini, Quaranta e Parlati qualche partita in più potrebbero anche farla senza sfigurare ...)


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni