Federfarma Ascoli, commozione per la scomparsa a 93 anni di Maria Pepe Ferretti

Redazione Picenotime

11 Gennaio 2019

Maria Pepe Ferretti

Commozione nelle parole del presidente di Federfarma Ascoli, Pasquale D’Avella, nel ricordare la dottoressa Maria Pepe, coniugata Ferretti, la farmacista scomparsa a 93 anni dopo una percorso di grande professionalità ed umanità. Si iscrisse all’Ordine dei farmacisti di Ascoli, oggi interprovinciale con Fermo, nel 1951 ed era attualmente tra i più anziani in provincia.

Dopo avere svolto l’attività come titolare della farmacia di Roccafluvione passò a quella di Venarotta per stabilizzarsi a Folignano nella struttura di cui oggi è titolare il figlio Giampaolo Ferretti. Maria Pepe ha identificato in sé le caratteristiche salienti del farmacista rurale, colui che opera a servizio della popolazione in piccoli comuni, in cui rappresenta il punto di riferimento per la popolazione, specie se anziana, ed offre consigli, suggerimenti e le giuste parole per far accettare una malattia ed un percorso terapeutico.

D’Avella, anche come vice presidente nazionale di Federfarma -  Sunifar che raccoglie a livello nazionale i farmacisti rurali, ha indirizzato le condoglianze della categoria alla famiglia, ponendo l’accento   sulla funzione sociale svolta da Maria Pepe nel suo ruolo di farmacista rurale, svolgendo con umanità e professionalità il ruolo di unico presidio sanitario a servizio della popolazione. Le esequie si terranno domani mattina, alle 10:30, a Folignano. 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni