Regione Marche: borse di studio, le somme si ritirano alle Poste

redazione picenotime.it

15 Gennaio 2019

La Regione Marche ha comunicato che il Ministero dell’Istruzione ha modificato le modalità di erogazione delle borse di studio per gli studenti delle scuole superiore nell’anno scolastico 2017/2018. Il bando pubblicato nell’aprile 2018 disponeva che le somme sarebbero state messe a disposizione attraverso i voucher in forma virtuale associati alla Carta dello studente denominata “Io studio”.

Ora invece il Ministero ha deciso che, per ritirare la borsa di studio, gli studenti beneficiari dovranno recarsi entro il prossimo 30 gennaio in qualsiasi Ufficio di Poste Italiane con un  documento di identità valido e il codice fiscale. Lo studente minorenne invece dovrà essere accompagnato da entrambi i genitori, anch’essi muniti di documento di identità valido e codice fiscale. La disposizione, consultabile sul sito iostudio.pubblica.istruzione.it (voce “Voucher - Borse di studio”), disciplina anche i casi in cui non è necessaria la presenza di entrambi i genitori. 

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni