Atletica leggera, grandissima attesa per gli sprint di Tortu al Palaindoor di Ancona

Redazione Picenotime

15 Gennaio 2019

Filippo Tortu

Saranno due gli sprint che il recordman italiano dei 100 metri Filippo Tortu correrà domenica 20 gennaio ad Ancona, nella prima uscita stagionale sui 60 metri al coperto: batteria e finale. Anche quest’anno il giovane azzurro non ha finalizzato l’attività in sala, ma si prepara ad affrontare il test agonistico di esordio. Appuntamento sul rettilineo del Palaindoor nel capoluogo marchigiano, alle ore 17.30 e poi alle 19.05. La sfida sarà prima di tutto con il cronometro e il riferimento è il record personale di 6.62 realizzato due volte nel 2018 dal velocista delle Fiamme Gialle, il 26 gennaio a Berlino.
RIENTRO IN PISTA - Domenica saranno passati 161 giorni, poco più di cinque mesi dalla sua ultima competizione all’aperto della scorsa estate, la staffetta 4x100 del 12 agosto agli Europei di Berlino dove si è piazzato quinto nella finale continentale dei 100 più rapida di sempre.
RECORDMAN - Nella scorsa estate il brianzolo di origine sarda, allenato da papà Salvino, ha messo a segno un’impresa storica: il primo italiano sotto i 10 secondi nei 100 metri con 9.99 il 22 giugno a Madrid, appena una settimana dopo il suo ventesimo compleanno, per superare il 10.01 del mito Pietro Mennea.
I NUMERI - Con il 6.62 di primato personale, Tortu è il secondo under 23 azzurro di sempre nei 60 metri indoor, a pari merito con altri tre atleti: Stefano Tilli, Antonio Ullo e Fabio Cerutti, a due centesimi dal 6.60 di Francesco Scuderi (il 27 febbraio 1998 a Valencia). Il record italiano assoluto è invece 6.51 di Michael Tumi ad Ancona, il 17 febbraio 2013.
RITORNO AD ANCONA - Non sarà la prima volta di Tortu ad Ancona. Era il 2014 quando il 15enne Filippo vinse al Palaindoor il titolo italiano allievi in sala sui 60 metri, con tre gare in un giorno e il successo nella finale in 6.95. Da allora sono passati quasi cinque anni, ma il suo talento era già evidente.
ORARIO AGGIORNATO - L’orario del meeting di domenica 20 gennaio ad Ancona ha subito dei cambiamenti rispetto a quello originario. A questo LINK è consultabile il programma aggiornato.
MODIFICHE ALLA VIABILITA’ - Domenica 20 gennaio ad Ancona verrà effettuata la rimozione e il disinnesco di un ordigno bellico ritrovato nella zona Archi. La procedura comporterà per tutta la giornata la chiusura di una ampia zona della città, con modifiche alla viabilità e ai mezzi pubblici. Il Palaindoor di via della Montagnola non è direttamente toccato dalle operazioni, ma potrebbero essere necessari percorsi alternativi per raggiungere l’impianto. In particolare dalle 8 del mattino fino al termine delle operazioni (indicativamente le 19) non sarà accessibile la stazione ferroviaria di Ancona e, venendo da nord, non sarà possibile percorrere la via Flaminia nel tratto cittadino. Percorsi consigliati a questo LINK.



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni