Atletico Ascoli, Sosi: “Pronti a sfidare capolista Valdichienti Ponte ed a misurare nostre forze”

Redazione Picenotime

16 Gennaio 2019

Mauro Sosi

Il capitano dell'Atletico Ascoli Mauro Sosi, sulle pagine de "Il Resto del Carlino", ha analizzato il momento della squadra di mister Stefano Filippini in vista del prossimo match sul campo della capolista Valdichienti Ponte valevole per la 17esima giornata del girone B di Promozione. 


"Penso che i numeri parlino meglio di qualsiasi esempio: 29 punti in 16 gare sono un bottino rilevante, anche in considerazione di un avvio difficile.In pratica abbiamo sbagliato le prime gare e lo svantaggio accumulato in quel periodo non è stato ancora colmato, ma abbiamo un intero girone di ritorno per poterlo fare - ha dichiarato Sosi -. Eravamo consapevoli sin dall'inizio di avere una buona squadra, un gruppo valido e motivato, supportato alle spalle da una società seria ed organizzata. Abbiamo sempre avuto la certezza che avremmo recuperato il distacco e lottato per le posizioni che contano, era solo una questione di tempo, siamo stati bravi a non mollare nei momenti difficili ed ora siamo quasi arrivati al nostro obiettivo. Il calendario ci propone nel prossimo turno proprio lo scontro diretto con il Valdichienti Ponte che ci precede in classifica, sarà l'occasione per misurare le nostre forze e nel caso riaprire il discorso campionato, anche per chi insegue. In caso contrario andremmo potenzialmente ad un distacco di 8 punti, ed inevitabilmente il cammino si farebbe davvero molto duro per la prima posizione. Andiamo ad affrontare questa gara con la certezza di avere le qualità per far bene e puntare al risultato pieno, sapendo di trovare davanti a noi una compagine con ottime individualità e grande organizzazione di gioco, che ha dimostrato ampiamente di meritare la posizione che occupa. Anche da questo punto di vista parlano i numeri e se noi veniamo da 6 risultati utili consecutivi, loro sono addirittura imbattuti dall'inizio della stagione, un dettaglio che la dice lunga sulla forza dei nostri avversari che, fino al giro di boa, si sono dimostrati indiscutibilmente più forti di tutti. Credo che saranno in molti a seguire con interesse la nostra trasferta a Monte San Giusto, in primis la Maceratese che non considero affatto fuori dai giochi, ma anche l'Atletico Azzurra Colli e la stessa Civitanovese che sono in grado ancora dire la loro, in un campionato che resta molto impegnativo ed al quale proveremo a dare una sterzata significativa".


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni