Ascoli Calcio: radar puntato su Scamacca, il gioiello azzurro appetito da mezza Serie B

Redazione Picenotime

18 Gennaio 2019

Gianluca Scamacca

Tra i nomi sull'agenda del direttore sportivo Antonio Tesoro per rinforzare l'attacco dell'Ascoli nella finestra invernale di calciomercato c'è da tempo Gianluca Scamacca. Alto 195 centimetri per 85 chilogrammi, 20 anni compiuti lo scorso 1° Gennaio, il centravanti romano rappresenta uno dei prospetti più interessanti del calcio italiano, presenza costante in tutte le Nazionali azzurre dall'Under 16 fino all'Under 21.

Cresciuto nel settore giovanile della Roma, ad inizio 2015 viene acquistato dal Psv Eindhoven e fa così suo il primo approccio con il calcio olandese. Il debutto tra i professionisti arriva a 17 anni, il 22 Gennaio 2016, nel match vinto 2-1 dalla seconda squadra del Psv contro il Vvv-Venio in Eerste Divisie (la Serie B dei Paesi Bassi). Il 31 Gennaio 2017 viene acquistato a titolo definitivo dal Sassuolo e con la Primavera del club neroverde vince da protagonista il Torneo di Viareggio, con 3 reti in 7 presenze. 

La stagione successiva viene aggregato alla prima squadra ed il 29 Ottobre 2017 esordisce in Serie A nel match perso 3-1 al "San Paolo" di Napoli dalla squadra di Cristian Bucchi. Colleziona poi altre due apparizioni nella massima serie contro Verona ed Atalanta, prima di essere girato in prestito alla Cremonese nel girone di ritorno dello scorso torneo cadetto. Con i lombardi mette a referto 14 presenze (4 da titolare) con un gol contro il Palermo ed un totale di 460 minuti (18 dei quali nel match perso 2-1 allo "Zini" contro l'Ascoli lo scorso 21 Aprile).

Rientrato alla base, al termine della scorsa estate viene ceduto in prestito nuovamente nei Paesi Bassi, al Pec Zwolle, club di Eredivisie. Nel massimo campionato olandese colleziona 8 presenze (più altre due nella Coppa nazionale) per un totale di 315 minuti in campo senza andare mai in gol e saltando il mese di Dicembre per un problema al ginocchio (ora completamente smaltito).

Con la Nazionale Under 21 ha già all'attivo due presenze in Portogallo-Italia 2-1 e Francia-Italia 1-1 dello scorso Maggio. In Under 20 sono arrivate ben 5 reti in 5 presenze (sempre in gol nelle ultime tre gare del Torneo 8 Nazioni contro Portogallo, Germania ed Olanda). Con la Nazionale Under 19 vanta 11 presenze ed 8 reti, due delle quali nell'Europeo dell'estate 2018 in cui è andato a segno anche nella finalissima persa 4-3 contro il Portogallo. 

Il Sassuolo, forte di un contratto fino al 30 Giugno 2022, lo ha fatto rientrare in Emilia nei giorni scorsi e sta valutando se mantenerlo nella rosa a disposizione del tecnico Roberto De Zerbi oppure cederlo nuovamente in prestito fino al termine della stagione. Su Scamacca ci sono gli interessamenti concreti di mezza Serie B, con l'Ascoli che può far leva sugli ottimi uffici sia con il Sassuolo che con l'entourage del giocatore. Prima di un'eventuale entrata però il club bianconero dovrà ponderare con attenzione quali e quanti attaccanti siano destinati a fare le valigie nel rush finale della sessione invernale di calciomercato. 


© Riproduzione riservata

Commenti (29)

Giovanni Gennaretti 18 Gennaio 2019 13:07

Che senso ha prendere un giovane futuro padreterno, se poi a giugno ne se deve ridà indietro e de corsa? Altro Favilli? A diciannove anni facendolo cresce un po x volta quante partite fara'? Quanti gol segnera'?non è meglio un giocatore alla De Luca?


the punischer 18 Gennaio 2019 14:39

x me allora era meglio tenere Tassi
xche valorizzare i giovani di altre squadre


Casao 18 Gennaio 2019 15:36

A prescindere dal valore del giocatore, ma siamo sicuri che possa fare coppia con Ardemagni viste le sue caratteristiche fisiche? È alto 195cm! Credo che uno alla De Luca sia più compatibile


filippo 18 Gennaio 2019 15:54

vero riprendiamo Tassi che sta facendo benissimo a Reggio.


tony 18 Gennaio 2019 16:06

Concordo. Valorizzare un attaccante altrui è follia pura. De Feo stava facendo benissimo, avevamo Tassi..per prendere un giocatore di passaggio, tra l'altro ancora tutto da formare tanto vale puntare su un nostro primavera. Speriamo che Tesoro risolva la grana portiere, metta una pezza sul terzino e possibilmente puntelli il centrocampo, serve un buon interditore per permettere a Ninkovic di avere più palloni da giocare (l'ago della bilancia sta qui). Se poi ci fosse un attaccante super affidabile ben venga, altrimenti valorizzare (forse) giocatori altrui non ha alcun senso.


piceno 18 Gennaio 2019 16:29

prendere un giocatore del genere e magari valorizzarlo, serve anche a migliorare i rapporti con una società sana e importante come il sassuolo. il calcio è anche questo


paolo 18 Gennaio 2019 16:30

Ho letto in fretta e senza gli occhiali, ma mi sembra di aver capito che finora nei campionati a cui ha preso parte ha segnato un gol in una ventina di partite. Senza dubbio un grande attaccante a cui anche il Real Madrid sta guardando per rinforzare il suo attacco......


BÀÀ 18 Gennaio 2019 16:35

Premesso che la penso ESATTAMENTE come " the puniscer"....aspetto con trepidazione che il MAGO Caprò ci illumini dicotanta sua saggezza x difendere giocatore e operato di questa meravigliosa società che mai sbaglierà nulla....finchè andrà bene;-);-)


UN ascolano a montesilvano 18 Gennaio 2019 16:37

bisogna farla finita di valorizzare i giocatori per gli altri bisogna intervenire con urgenza per un portiere che a quanto pare si sia dando poca imporyanza


vincenzo 18 Gennaio 2019 16:45

Giocatore potenzialmente fortissimo, non abbiamo in rosa un ariete, ci servirebbe, Ardemagni ha caratteristiche completamente diverse


Michele 18 Gennaio 2019 17:04

Io continuo ancora a sperare in un colpo a sorpresa, stile Ninkovic, ........Giuseppe Rossi........ penso che lui si ci farebbe fare un salto di qualità....... non mi sembra cosi ricercato....... sei mesi ad ASCOLI per ritornare ......


Per sempre Ascoli 18 Gennaio 2019 17:32

Nutro dubbi sulla reale utilità di questo giocatore. In attacco abbiamo Ardemagni e altri 4 elementi per cui ritengo che siamo coperti; mi sembra che anche Ganz e Beretta ultimamente hanno dato segnali di vitalità.
Rafforziamo altri settori : un portiere, un terzino sinistro e se possibile anche un centrocampista che, all'occorrenza, sia bravo a giocare sull'esterno destro.
Tassi è bene che si faccia le ossa altrove (e lo sta facendo bene); tornare ad Ascoli per fare la riserva non avrebbe senso.
Giuseppe Rossi se ne è andato in Inghilterra ad allenarsi con il Manchester...non credo che siamo in grado di soddisfare le sue richieste. Certo, sarebbe l'ideale per Ardemagni ma nutro forti dubbi (anche sulla sua integrità fisica)


PRENESTINO BIANCONERO 18 Gennaio 2019 17:39

Ottima considerazione di carattere generale quella di Piceno, e altrettanto ottima considerazione - stavolta di carattere particolare - quella di Paolo pubblicata subito dopo


Lorenzo 18 Gennaio 2019 18:25

Per fortuna, il proprietario dell'Ascoli è Pulcinelli e il presidente Giuliano Tosti, chi c'era prima per fortuna non tornerà più
Rassegnatevi finti tifosi


Tony 18 Gennaio 2019 18:50

Con tutto il rispetto per i ragazzi, Tesoro ha preso due chicche cn Perucchini e Beretta che speriamo non ripeta. Il primo ci e’ costato qualche punto, il secondo in tutto il girome d’andata praticamente punto fermo, conosceva gia’ gli schemi del mister e’ ha fatto 1 gol (dico uno, nell’ultima partita di andata, a secco per tutto il girone). Ora Scamacca...parliamone, ha zero esperienza. E verrebbe a farsi le ossa a nostre spese. Francamente meglio Tassi o De Feo, almeno eran nostri (De Feo lo era). Non capisco i trionfalismi, piedi per terra. Un paio di errori ben evidenti son stati fatti alla prima sessione di mercato. Ora bisogna evitare di toppare ancora e fare interventi ben mirati. Un portiere di livello, un terzino e io dico un incontrista per fare palloni per Ninkovic unico valore aggiunto. Ora mi si dira’ che lo stesso che ha preso i due abbaglia ha preso Ninkovic, concordo in parte. Il serbo era un talento gia’ nel giro della Serie A. E questo acquisto non compensa due errori evidenti in ruoli chiave come porta e attacco. Ora eviterei di prendere giocatori altrui tanto per metterli in vetrina. Questo e’ solo il mio pensiero, ognuno e’ libero di vederla come vuole.


randello bianconero 18 Gennaio 2019 19:49

leggo un accostamento tra l'operazione Favilli e questa d Scamacca. Accostamento non plausibile, considerando che Favilli era TUO e Scamacca no. Con Favilli la vecchia società ci ha fatto i soldi, con Scamacca non ci fai un euro, perché a fine stagione devi restituirlo al mittente. I prestiti secchi non servono a nulla, salvo un crack vero, ed allora ti attappi gli occhi e lo prendi perché potrebbe farti fare il salto di qualità. Non mi sembra il caso di Scamacca (poi magari fa 10 gol al ritorno, ma ci credo poco).
Darei fiducia ad un Beretta che nelle gare interne contro Brescia e Crotone è stato più che sufficiente, direi in crescita. Al contrario mi concentrerei su un portiere, un terzino sinistro ed un vice Ninkovic (sperando di averlo trovato con la scommessa arrivata ieri)


Marco Santarelli 18 Gennaio 2019 20:39

Ciao Tony, diciamo che su 16 acquisti 2 errori ci possono stare, che poi il concetto di errore è molto relativo nel senso che un calciatore può essere deludente rispetto alle aspettative perché magari non si integra nel modulo o nell'ambiente.
Viceversa a volte va ben oltre alle previsioni (vedi Mirko Antenucci che l'anno prima di venire da noi fece 1 goal in 20 partite a Pisa, qui ne fece 24!!)
La mia non vuole essere una difesa d'ufficio di Tesoro ci mancherebbe è giusto che un DS si prenda gli elogi se un giocatore ha un'ottimo rendimento e le critiche se uno delude.
Nella fattispecie Perrucchini da noi doveva fare il secondo di Micai, con Lanni ad Avellino, poi è saltato tutto Lanni si è infortunato e Perrucchini si è ritrovato titolare....
Su Beretta sono d'accordo con te, è stato finora una delusione, e pensare che lo scorso campionato a Foggia aveva fatto abbastanza bene.
Sulla punta si, la valorizzazione di Tassi che sta facendo bene alla Reggina può essere condivisibile, fermo restando che a noi un attaccante forte fisicamente , un ariete (alla Monachello) può farci molto comodo, diciamo che personalmente tra Scamacca e Monachello punterei decisamente sul secondo, però non so se poi subentrano i rapporti societari che indirizzano i DS a determinati acquisti.
Comunque resto fiducioso, non siamo con l'acqua alla gola come negli ultimi anni dove bisognava rivoltare la squadra come un calzino.
Aspettiamo gli ultimi giorni dove si possono fare i colpi migliori e speriamo di partire domenica con il piede giusto.
Ciao buona serata.


roberto 18 Gennaio 2019 20:43

Se non si riesce a piazzare in qualche altra squadra qualcuno dei nostri sterili attaccanti (ma dai sostanziosi contratti) sarà difficile avere un attaccante con uno "score" di goal a doppia cifra.


Osservatore 18 Gennaio 2019 20:45

Buonasera a tutti. Ho letto tutti i vari commenti e considerazioni che si son fatti sul possibile arrivo di Scamacca "IN Ascoli". Sono tutte considerazioni più o meno giuste. L'unica cosa che vorrei dire è che vorrei che tutti facessero e' quella di andare a vedere e leggere TUTTA la carriera del giocatore dalla Lazio fino ad oggi,nazionali comprese. Orbene a voi si può sapere cosa interessa? Interessa avere giocatori forti che possano aiutare a far vincere l'Ascoli e magari anche di passaggio oppure avere giocatori di proprietà che però fanno restare l'Ascoli fino a dove è stato purtroppo negli ultimi periodi? Noi siamo tifosi e vogliamo vincere magari con il bel gioco, le considerazioni societarie, come ho avuto modo di dire in altra occasione, lasciatele fare a chi è più pratico di noi. Meditate gente..... meditate. Scusate l intromissione MA QUANDO CE VO' CE VO'. Buona serata a tutti e F. A. C.


Alberto 18 Gennaio 2019 20:56

Ma perché fate finta di iniziare discussioni tecniche e di mercato, quando la realtà è che state a fare le pulci alla nuova società per invidia? Ma pensate veramente che siamo dei cretini che stanno ad abboccare alle vostre sbavate?
Dopo 4 anni scandalosi e milioni di euro buttati, state a cercare la pagliuzza, andate vedere la Samb


Marco 18 Gennaio 2019 21:24

Randello per te il riviera è il posto giusto.


Mark74 18 Gennaio 2019 21:31

Ma ogni giorno un’invenzione nuova!!! Ma ci vuole tanto a fare 1+1?
Ma chi è questo? Lo rimbalzano a destra e a manca...i fenomeni giovani giocano in serie A o spostano gli equilibri in serie B e nessuno te li vende per certo. Detto ciò basta con prestiti che come dicono tutti non servono niente, tranne nel caso in cui hai già una squadra forte, in quel caso il prestito ti può dare quell’aiutino in più per raggiungere traguardi importanti...traguardi che poi ti darebbero anche la speranza di trattenerli.
Noi dobbiamo prendere tre giocatori (portiere, esterno basso e punta) con esperienza, già pronti...esempio attaccanti che in B segnano almeno 20 goal, altrimenti tieniti quelli che già hai e amen...risparmia i soldi...


Tony 19 Gennaio 2019 01:12

X osservatore
A noi interessa avere giocatori che innanzitutto non vengono ad Ascoli a mettersi in mostra per conto terzi (non siamo una vetrina). Ci interessano ragazzi che non fanno polemiche e che quando sono chiamati in causa possibilmente facciano il loro. Noi allo stadio andiamo a prescindere dalle suggestioni del calciomercato. E sinceramente avessimo avuto un portiere affidabile e tenuto un De Feo o un Tassi avremmo qualche punto in piu’ e valorizzato i nostri. Diciamo che qualche critica costruttiva al direttore sportivo e’ cosa buona e giusta.


Picenum 19 Gennaio 2019 10:01

Addirittura de Feo???


Tony 19 Gennaio 2019 10:34

Dico De Feo, per dire un ragazzo nostro mediamente giovane che abbiamo sfruttato zero. In Toscana ha fatto bene e ha dimostrato che una mano poteva darcela e ci avrebbe fatto molto comodo sfruttarlo un minimo, oltre a creare valore. I prestiti sono l’extrema ratio quando sei alla frutta e hai la rosa ridotta all’osso, magari per tamponare infortuni di giocatori chiave da recuperare. Non possono essere la strategia di una squadra che punta a programmare. Servono ragazzi di proprieta’, seri, che non rompano le palle e facciano il proprio quando chiamati in causa. Sarei felice di mantenere un organico cosi. E aggiungo: per fortuna che non e’ andata in porto ‘l’idea’ Anton Junior Vacca di quest’estate. Meglio una rosa compatta che bada a pedalare che presunti fenomeni che fan polemica in campo, con la stampa e spaccano il gruppo.


MIMMO 19 Gennaio 2019 14:01

Sono i classici giocatori giovani che sono al bivio della loro carriera, o esplodono oppure cambieranno squadra 1 o 2 volte l’anno perché nessun allenatore valorizza il suo potenziale. Acquistare un giocatore forte in prestito fino a fine stagione può essere utile solo se hai una particolare posizione in classifica dove devi salvarti o puntare alla promozione diretta oppure sei in attesa di recuperare un tuo giocatore infortunato. Il Pescara di qualche anno fa aveva contemporaneamente in prestito nella sua rosa un certo Insigne ed Immobile che lo portarono diretto in serie A. Non mi sembra l’Ascoli nella situazione di prendere un giocatore che francamente sulla carta non ti garantisce nulla con il rischio che se dovesse esplodere hai fatto solo ed unicamente un piacere ad un’altra squadra.


Osservatore 19 Gennaio 2019 14:07

X Tony. A mio avviso una cosa giusta l'hai detta "allo stadio si va ' a prescindere del calcio mercato" a fare i tifosi. Per il resto lascia stare e lascia fare a chi per fortuna ne sa e ne capisce più di noi. Le critiche sono giuste quando non vengono fatte a prescindere e qui leggo solo chiacchere da stadio da pseudo DS o Mister. Per capire dove sei e cosa hanno fatto ricordati sempre da dove vieni e francamente tutti questi fenomeni del recente passato non mi sembrano che ti abbiano portato dove per adesso sei. Un saluto


Tony 19 Gennaio 2019 15:13

Io dico che quest’estate se avessimo preso Anton Junior Vacca avremmo fatto il tris di flop. Un paio di acquisti toppati alla grande ci son gia’ stati al pronti via. E in due ruoli chiave. Francamente costruirei la squadra attorno a Ninkovic anche e sopratutto in questo mercato. Prendere uno Scamacca in prestito da mettere in vetrina, magari rubando la scena al talento puro di ninkovic sarebbe un ulteriore errore. Serve gente che faccia lavoro scuro a centrocampo per ‘fare palloni’ per il serbo, che piu’ ne gioca meglio e’. Serve un portiere e un terzino. Il resto e’ superfluo e potrebbe rompere gli equilibri che vedono Ninkovic tre spanne sopra tutti, Ardemagni incluso per ragioni di tenuta fisica. Puntiamo sul serbo, sia per il piacere di vederlo, che in prospettiva per valorizzarlo bene. E badiamo a rinforzarci dietro, in prmis in porta. Andare a Cosenza senza un titolare tra i pali e’ un errore. Speriamo bene.


Lorenzo 19 Gennaio 2019 17:33

Mi raccomando preparatevi a gufare, così domani appena finisce la partita con una sconfitta, potete venire qui a scrivere contenti contro la società, il mister, il direttore sportivo.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni