Cosenza-Ascoli 0-0, il Picchio esce indenne dal ''San Vito-Marulla''. Bene Bacci

Redazione Picenotime

20 Gennaio 2019

L'Ascoli torna in campo per il primo match ufficiale del 2019. Avversario di giornata, allo stadio "San Vito-Marulla", il Cosenza che ha chiuso il girone d'andata con 19 punti, 5 in meno dei bianconeri. 

Vivarini conferma il solito 4-3-1-2 con Bacci tra i pali (Lanni non ancora al top parte dalla panchina) e la difesa composta da Laverone, Brosco, Valentini e Cavion. A centrocampo ci sono Casarini, Troiano e Frattesi con Ninkovic sulla trequarti alle spalle delle punte Ngombo e Beretta. Braglia punta sul collaudato 3-5-2 con Perina in porta e la retroguardia formata da Idda, Dermaku e Legittimo. Sugli esterni spazio a Corsi e D'Orazio, con Palmiero regista affiancato da Mungo e Bruccini. Coppia d'attacco composta da Tutino e Baclet, quest'ultimo preferito all'ex Maniero. Terreno di gioco dell'impianto calabrese in pessime condizioni nonostante i lavori effettuati negli ultimi giorni, l'arbitro Abbattista decide comunque di far partire la gara dopo aver preso atto anche delle proteste formali dei massimi dirigenti bianconeri. Sono 110 i tifosi del Picchio nel Settore Ospiti, oltre 6mila gli spettatori complessivi. 


Parte meglio la squadra di Braglia, al 5' destro dal limite di Palmiero, su servizio di Tutino, che però non centra lo specchio della porta. Al 9' minuto tocco in area di Frattesi su piazzato tagliato di Ninkovic, para Perina con l'assistente che segnala una posizione di offside del centrocampista bianconero. Sul fronte opposto scambio veloce in area tra Baclet e Tutino, conclusione in caduta con il destro di quest'ultimo, presa sicura di Bacci. Il portiere del Picchio si deve impegnare in tuffo su una conclusione potente dai 20 metri di Mungo. Ninkovic prova ad illuminare il gioco con immediati lanci in verticale che però non vengono sfruttati dalle punte. Al 25' Beretta si incunea bene in area rossoblù ma non riesce poi a trovare compagni ben piazzati in area. Poco dopo la mezzora azione in percussione dell'Ascoli, al tiro va con il destro dal limite Laverone, palla fuori non di molto. Al 37' Tutino si ritrova un buon pallone dalla lunetta su servizio di Bruccini ma il suo destro termina abbondantemente alto. Al 40' Picchio vicinissimo al vantaggio: punizione di Ninkovic sul secondo palo per Cavion, colpo al volo leggermente deviato da D'Orazio che chiama Perina ad un super intervento. Passano due minuti e azione fotocopia: piazzato tagliato di Ninkovic sempre dalla sinistra, colpo di testa di Valentini, provvidenziale salvataggio sulla linea in spaccata di Corsi. 

Ad inizio ripresa Bacci sugli scudi con uno splendido intervento in volo ad alzare sopra la traversa un colpo di testa ravvicinato di Baclet su cross di Bruccini dalla destra. Al 54' ancora Bacci è ottimo in uscita bassa anticipando Tutino su perfetto servizio in verticale di Corsi. Al 57' buona chance per l'Ascoli: Cavion mette un bel pallone in mezzo dalla sinistra, piatto di prima di Frattesi in area, Dermaku devia in corner con il petto. Due giri di lancette dopo Frattesi ancora pericoloso con un mancino a giro dal limite che sfiora la traversa. Al 63' Braglia si mette con la difesa a 4 inserendo Baez e Maniero per D'Orazio e Baclet, quest'ultimo applaudito da tutto il "San Vito-Marulla". Maniero si fa vedere con un diagonale rasoterra dalla destra che termina lentamente sul fondo. Vivarini toglie Ngombo e schiera Rosseti che colpisce subito di testa su corner di Ninkovic ma non trova lo specchio. Braglia si gioca l'ultima sostituzione con Garritano al posto di Mungo. Giocata pregevole di Beretta sulla destra, tiro-cross rasoterra col mancino che attraversa tutta l'area piccola e finisce a lato. Gara equilibrata con le due squadre che si affrontano a viso aperto ed entrambe le difese molto attente. Al 76' l'arbitro Abbattista allontana dalla panchina il ds rossoblù Trinchera per proteste eccessive. Al minuto 84 colpo di tacco smarcante di Beretta per Rosseti, destro repentino dal limite, pallone che sfiora il palo. Nel finale Vivarini rinforza la difesa con Padella al posto di Ninkovic. Contatto dubbio in area di rigore calabrese, con una leggera trattenuta di Legittimo su Rosseti, lascia correre il direttore di gara. Non ci sono emozioni nei quattro minuti di recupero, con l'Ascoli che può archiviare il settimo pareggio stagionale. Diventano 25 i punti in classifica (sempre a + 5 sul Cosenza) dei bianconeri in vista del prossimo impegno interno contro il Perugia. 



TABELLINO E PAGELLE
COSENZA-ASCOLI 0-0

COSENZA (3-5-2): Perina 6.5; Idda 6, Dermaku 6.5, Legittimo 6.5; Corsi 6.5, Bruccini 6, Palmiero 6.5, Mungo 6 (71' Garritano 6), D'Orazio 6 (63' Baez 6); Tutino 5.5, Baclet 6 (63' Maniero 5.5). A disposizione: Cerofolini, Saracco, Pascali, Schetino, Perez. Allenatore: Braglia 6

ASCOLI (4-3-1-2): Bacci 7; Laverone 6.5, Brosco 6.5, Valentini 6.5, Cavion 6; Casarini 6, Troiano 5.5, Frattesi 6 (85' Baldini sv); Ninkovic 6 (88' Padella sv); Ngombo 5.5 (70' Rosseti 6), Beretta 6.5. A disposizione: Lanni, Scevola, Quaranta, Kupisz, Carpani, Sarli. Allenatore: Vivarini 6

Arbitro: Abbattista di Molfetta 6


© Riproduzione riservata

Commenti (21)

PRENESTINO BIANCONERO 20 Gennaio 2019 17:00

Se non si è in grado di vincere queste partite, vuol dire che non ci sono proprio le premesse per un salto di qualità, e che di dovrà essere concentrati nella lotta per la salvezza


DB 20 Gennaio 2019 17:02

Che schifo di punto Partita da vincere Invice di lamentarsi sempre campo arbitro....
Compriamo qualcuno per rafforzarci
Chi deve essere ceduto e non vuole Fuori rosa come Mignanelli
Troppo tempo si è aspettato che alcuni si svegliassero !!!


Mattarello bianconero 20 Gennaio 2019 17:02

Un caloroso saluto a tutti i gufi e le vedove del giardiniere, che stavano aspettando un risultato negativo per iniziare il bombardamento sui social, stasera non si brinda care vedove dovete aspettare almeno fino a sabato... Ah ah ah ah


Michele 20 Gennaio 2019 17:03

Forse il portiere lo abbiamo in casa...... con Lanni recuperato e senza pressioni spendiamo per un attaccante che si ci può far fare un bel salto in avanti....... il resto si può pescare anche in lega pro....


Giovanni Gennaretti 20 Gennaio 2019 17:05

Sono due partite che fa Bacci con onore, ora che gli si dice di tornare a fare il terzo portiere? E con che coraggio, visto che solo cosi i giovani possono crescere. Discorso inverso x l'attacco, senza Ardemagni con Beretta Ngombo e Rossetti le partite finiscono sempre zero a zero. Forza Ascoli


Ascoli 78/79 20 Gennaio 2019 17:06

Un buon punto, bene Bacci, la difesa, Cavion (a parte un paio di svarioni) se l'è cavata in un ruolo che non è il suo, il centrocampo ordinato a dinamico, un po' in ombra Ninko, Ngombo non da serie B, idem Rosseti ... E' un peccato non avere là davanti uno che la butti dentro: serve uno che abbia nei piedi 7 - 8 gol (un tipo alla Monachello per intenderci) e allora ...


LORENZO CAPRO' 20 Gennaio 2019 17:08

GIOCATA UNA GRANDE GARA NONOSTANTE UN CAMPO DI PATATE, PECCATO PERCHÉ CON UN PIZZICO DI FORTUNA POTEVAMO VINCERE, LE ACCASIONI LE ABBIAMO AVUTE TUTTE NOI. BENISSIMO BACCI, QUESTA PRESTAZIONE CI FARÀ RIFLETTERE CHE FORSE I PORTIERI BRAVI CE LI ABBIAMO E POTREMMO INVESTIRE TUTTO SU UN GRANDE ATTACCANTE CHE CI PERMETTEREBBE DI CAMBIARE IL CAMPIONATO. SIAMO UNA SQUADRA MOLTO FORTE E ORGANIZZATA CON UN GRANDE ATTACCANTE I PLAYOFF SARANNO CERTI.


Tony 20 Gennaio 2019 17:15

Con Ganz oggi erano tre punti. Come contro il Crotone, serve concretezza. Peccato per il solo punto raccolto. Ci stava il bottino pieno con maggior concretezza.


MARIO78 20 Gennaio 2019 17:16

Positivo il punto ....il resto cose già viste anche se con quel campo meglio non si poteva fare speriamo per le prossime partite ...cmq la prima partita è sempre una incognita e non averla persa fa ben sperare


remo 20 Gennaio 2019 17:19

Punto d'oro, bravi ragazzi su campo infame, avanti cosi!


Andrea 20 Gennaio 2019 17:19

Abbiamo una squadra tosta, ben messa in campo nonostante le assenze di Lanni, D'elia, Addae. Ardemagni, punto importantissimo.
Avanti così fiero di questa squadra del mister e della società


fabrizio becattini 20 Gennaio 2019 17:23

ormai sono ripetitivo nello scrivere che abbiamo i 2 migliori portieri di b
bisogna spendere x 1-2 attaccanti e liberare rosseti e ngombo
che sono assolutamente impresentabili
il punto in ottica salvezza e ottimo ma va anche detto che il cosenza è poca cosa e con 2 attaccanti veri potevamo vincere
beretta si danna l anima e sta crescendo
moncini sarebbe il massimo


popolo della piazza 20 Gennaio 2019 17:41

un ottimo risultato era importante non perdere questa partita,per i soliti disfattisti venite allo stadio e non rompete sempre i cxxxxxni la societa' sa' meglio di voi quello che serve e dei vostri consigli ne fa' volentieri a meno fidatevi


peppe 20 Gennaio 2019 17:50

Ancora non avete capito, chi critica non segue l' Ascoli, perchè non sa che abbiamo giocato senza Ardemagni, Addae, D'Elia, Ganz e Ninkovic aveva avuto dei problemi in settimana. Poi con un terreno di gioco scandaloso siamo stati noi ad essere penalizzati.


Albardialbissola 20 Gennaio 2019 18:04

Brutta partita su un campo impresentabile a questi livelli
Il punto va bene ma l atteggiamento forse è stato troppo remissivo...ci andava bene il punto vista l emergenza e ci siamo accontentati
Bene Bacci...non serve il quinto portiere...puntiamo su un attaccante di valore
Peccato perché eravamo superiori ma il punto è fondamentale in ottica salvezza


MIMMO 20 Gennaio 2019 19:01

Qualcuno forse non si è reso conto che avevamo mezza squadra titolare fuori. Davanti sapevamo già che chi giocava era un miracolo se avesse segnato. Nonostante tutto, tutti hanno fatto il proprio dovere. Se me lo avessero chiesto dall’inizio, con questa formazione avrei firmato per il pareggio.


Fabio 20 Gennaio 2019 19:29

Stasera a San marco non si brinda alla sconfitta del Picchio


Amedeo 20 Gennaio 2019 19:37

Guardiamo le cose positive , Beretta oggi ha cantato e portato la croce , Bacci sta' crescendo molto bene , abbiamo giocato senza tre titolari e su un campo di patate , credo nn si potesse di piu' , punto buono avanti cosi' ........ma un buon attaccante e un altro ninko servono molto urgentemente


Picchio78 20 Gennaio 2019 19:52

Scusate, come si fa a criticare, due miracoli del loro portiere, è vero si poteva spingere di più ma non vi siete accorti.che la palla rimbalzava sempre male? Per me un buon punto anzi ottimo, visto la sosta!!
Bene cosi, sabato si vince con il Perugia e via andare!!


walter rossi ps 20 Gennaio 2019 20:43

Buona prova, ci manca sempre il gol ma non perdere su un campo di pomodori senza infortuni era fondamentale, ora sotto col Perugia in attesa dei rinforzi


Gigi 21 Gennaio 2019 11:09

Ci dobbiamo salvare, un punto va piu che bene.
Ma chi crede o spera in altro.... lasciate perdere.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni