Cosenza-Ascoli 0-0, Pulcinelli: “Pareggio che ci va stretto. Speriamo arrivino rinforzi che aspettiamo”

Redazione Picenotime

20 Gennaio 2019

Cosenza-Ascoli

Il patron dell'Ascoli Massimo Pulcinelli, per impegni di lavoro, non ha potuto assistere dal vivo al pareggio a reti bianche contro il Cosenza allo stadio "San Vito-Marulla" ma ha seguito con trepidazione via web il match valevole per la prima giornata di ritorno del campionato di Serie B.

"Corretto giocare. Pareggio stretto per noi ma va bene così - ha scritto via social Pulcinelli in serata -. Bravo Bacci che si conferma un buon portiere per la categoria. Buona prestazione di tutta la squadra, è mancato solo il gol, l'unica nostra nota dolente. Speriamo di recuperare presto Ardemagni e che arrivino i rinforzi che aspettiamo. Ci vediamo sabato al Del Duca. F.A.C., Forza Ascoli Carica!".

CLICCA QUI PER HIGHLIGHTS COSENZA-ASCOLI 0-0


© Riproduzione riservata

Commenti (15)

Forza Ragazzi 20 Gennaio 2019 21:25

...a mio avviso dare fiducia a Bacci che si giocherà il posto con Lanni....occorre una punta di categoria!!!


Manbioli 21 Gennaio 2019 08:50

A Preside'
L'ha detto lei stesso che manca il gol e di coseguenza, mancano attaccanti di categoria, essendo al vertice della società deve dare l'avvio incarico al DS di concentrare tutti gli sforzi per questo incarico.
Non servono altre figure se non un sostituto di d'elia in caso di bisogno
Grazie


LORENZO CAPRO' 21 Gennaio 2019 08:57

LO RIPETO DA SEMPRE, PREMESSO CHE NOI I FUORICLASSE CE LI ABBIAMO IN SOCIETÀ, PER LA TRATTATIVA CHE HANNO FATTO A LUGLIO, PER TUTTO QUELLO CHE HANNO SUBITO DALLLA VECCHIA SOCIETÀ E PER LA GRANDE SQUADRA CHE HANNO COSTRUITO IN POCHISSIMO TEMPO... SONO CONVINTO CHE CON UN ATTACCANTE MOLTO FORTE, NON SOLO FAREMO UN GRANDE GIRONE DI RITORNO, MA SOPRATTUTTO SAREMO UNA DELLE SQUADRE PIÙ FORTI DEL PROSSIMO ANNO, PERCHÉ FINALMENTE DOPO TANTO TEMPO NON DOBBIAMO SMANTELLARE NIENTE, RIPARTIAMO CON GRANDE PROGRAMMAZIONE PER UN GRANDE FUTURO. CARI SOCI, NOI TIFOSI GIÀ SIAMO CONTENTI E ORGOGLIOSI DEL TANTO CHE ABBIAMO, MA REGALIAMOCI IL GRANDE ATTACCANTE PER IL BENE DI TUTTI E DI TUTTO.


tony 21 Gennaio 2019 09:36

Forza Ragazzi, basterebbe almeno una volta provare Ardemagni con Ganz. Sono una prima punta e una seconda punta naturali, con i movimenti giusti, sono complementari fisicamente e sono i due con la media realizzativa minuti/gol migliore (non in rosa ma in categoria). Provarli almeno una volta insieme è un dovere. Non a caso contro il Crotone Ganz agendo da seconda punta ha ribaltato una partita che sembrava persa in 20 minuti. Ieri è mancata concretezza in avanti, meritavamo i 3 punti, peccato. Contro il Perugia è il momento di provare Ardemagni con Ganz, quello attualmente più in forma.


UN ascolano a montesilvano 21 Gennaio 2019 10:55

I rinforzi se aspettiamo ancora un po fininisce il campionato perchche a quando si integreranno passera tanto tempo io ho l'impressione che le cose resteranno. Cosi come sono la salvezza e sicura il prossimo anno si vedra


Gigi 21 Gennaio 2019 11:13

Non credo che resterà tutto così. Qualcuno arriverà, ma secondo me nulla di eclatante. In effetti tranne l'attaccante, ci occorrono solo giocatori di rincalzo.
Già l'attaccante. Certo che se dovessimo prendere uno tanto per dire che l'abbiamo preso, mi tengo quelli che abbiamo. O fa la differenza o lasciamo perdere.


alessio 21 Gennaio 2019 11:43

Si ma se prima nn esce uno tra Ganz Rosseti o mgombo non penso arrivi un altro attaccante ...deve lasciare il posto al nuovo uno di quei tre :)


Lorenzo 21 Gennaio 2019 12:14

Purtroppo dobbiamo essere realisti, ieri con un attaccante vero la partita si oteva vincere, Beretta fa tanto ma non è il finalizzatore che serve.
Ganz e Rosseti percepiscono stipendi altissimi e non ci danno nulla o quasi in campo in fase realizzativa, stipendi che sono superiori nel caso di uno dei due a Donnaruma capocannoniere del campionato, ci sono i contratti depositati non le favole.
I loro ingaggi pesano per buona parte del monte dell'intera squadra, ringraziamo a chi gli e li ha fatti.
Forti dei loro contratti rifiutano tutte le offerte ed in serie C non vogliono scendere, non vogliono andare via per nessun motivo, d'altronde è un loro diritto, ma per noi è un grande problema, perchè con quelle risorse potevamo avere almeno un bomber a doppia cifra e senza fantasie si poteva occupare una posizione in classifica tra le prime 5... senza voler esagerare, purtroppo lo sapevamo che ci voleva tempo per sistemare tutto non si risolvono le cose in pochi mesi.
Per quest'anno accontentiamoci di una salvezza tranquilla.
F.A.C. FORZA ASCOLI CALCIO


UN ascolano a montesilvano 21 Gennaio 2019 13:14

Caro lorenzo non sono Solo i costi elevati di ganz e rosseti ce da vedere anche la situazione ardemagni vuoi per lincidente al braccio vuoi per i continui infortuni avrà giocato poco saltando molte partite quasi mezzo girone


popolo della piazza 21 Gennaio 2019 14:40

nulla contro ganz ci mancherebbe,ma da noi non ha reso al momento per quello che è stato pagato,18 presenze 2 goal tony altro che media piu' alta minuti giocati goal realizzati in serie b questa stagione , le statistiche non si fanno se uno gioca 300 minuti e fa' 2 goal ,la domanda da' farsi è un altra sul perche' ganz in 19 partite ha giocato poco con vivarini? cambiando 3 allenatori zeman a pescara cosmi e vivarini ad ascoli la somma dei risultati è sempre stata la stessa tanta panchina e poco campo


tony 21 Gennaio 2019 15:53

Popolo della Piazza. Cito numeri e dati di fatto (non chiacchere): Ganz quest'anno dal sito transfermarkt: 340 minuti giocati 2 gol. Ovvero un gol ogni 170 minuti. Media che lo pone tra i top 5 in serie B. Se stai in panchina ovvio che non segni. Contro il Crotone ha fatto vedere chi è. E' entrato per soli 20 minuti dopo due mesi in cui non è neppur stato impiegato per un minuto e da 1-2 è finita 3-2. Non è un caso. Come la media reti segnate/minuti giocati non è un caso. Basterebbe provarlo 90 minuti nel suo ruolo vicino a una prima punta (Ardemagni, con cui peraltro oltre a condivere una media minuti giocati/reti segnate importante è complementare fisicamente), i numeri non hanno bisogno di commenti. Io spero che non vada via e che voglia restare con la stessa grinta dimostrata contro il Crotone. Poi ovvio bisogna schierarlo, altrimenti stando seduto in panchina non può segnare.


popolo della piazza 21 Gennaio 2019 16:30

guarda tony che degli attaccanti che abbiamo ganz resta secondo me insieme a ardemagni il migliore,detto cio' da noi a oggi il suo rendimento è stato insufficente ,poi ognuno è libero di pensare quello che vuole ,secondo me lui e ardemagni sono due prime punte che farebbero fatica a giocare insieme


MIMMO 21 Gennaio 2019 17:20

Pulcinelli, cosa vuol dire speriamo che arrivino i rinforzi che aspettiamo? I rinforzi dovete portarli voi ad Ascoli non vengono da soli


roberto 21 Gennaio 2019 18:35

Ganz attualmente è in testa alla particolare classifica data dal rapporto tra retribuzione percepita (al numeratore ) e goal fatti (al denominatore).
Ganz, fino ad ora, ha dimostrato di essere più bravo al tavolo di contrattazione che in campo.
Rosseti è un altro giocatore che "pesa" più sul bilancio delle spese che in campo.
Concordo con chi dice che, se rimangono loro, non c'è spazio per un attaccante già affermato.
Da tifoso spero sempre di essere smentito, a suon di goal, dai due amici di Giaretta sopracitati.


tony 22 Gennaio 2019 09:58

Roberto. Premetto che l'unico fuoriclasse certo in rosa è Ninkovic. Su Ganz, sul fatto che il potenziale non l'abbia potuto esprimere siamo d'accordo. Ma stando in panchina è impossibile farlo. Per ora possa l'unico dato certo è che a fronte di 340 minuti ha segnato due gol e ha la miglior media gol tra gli attaccanti. Per i pochi minuti giocati ha fatto il suo. Una rete ogni 170 minuti è uno score che parla chiaro...il problema è che è stato impiegato con il contagocce. Spero di vederlo in campo con continuità, magari anche una volta sola con Ardemagni con cui fisicamente è complementare. Sicuramente l'aritmetica dice che mantenendo questa media ma giocando di più va in doppia cifra. Ma se non gioca...c'è poco da dire, se non commentare l'unico dato del campo legato al minutaggio/gol. Spero che rimanga con noi e che sia provato per due partite di fila (magari con Ardemagni). Sicuramente per il pochissimo minutaggio in cui è stato impiegato ha fatto il suo. E Ardemagni prima punta, con Ganz seconda punta e dietro Ninkovic è un attacco sulla carta ben assortito per caratteristiche fisiche complementari, in grado di sfruttare al meglio le invenzioni del serbo ed essere incisivo in area (dove attualmente latitiamo).


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni