Prefettura Ascoli, visita del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Crimi

redazione picenotime.it

21 Gennaio 2019

Il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega alla ricostruzione delle zone terremotate, Sen. Vito Crimi, è giunto stamane in provincia di Ascoli Piceno. Dopo la visita al Comune di Arquata del Tronto e l’incontro con i Sindaci dei Comuni del cratere di questa provincia e di quella di Fermo, è stato accolto in Prefettura dal Prefetto, Rita Stentella. 

All'incontro erano presenti il  Presidente della Regione Marche e quello della Provincia di Ascoli Piceno, il Commissario straordinario per la ricostruzione, il Direttore per l’ufficio della ricostruzione Marche,  i vertici della Forze dell’ordine, dei Vigili del fuoco, dell’Esercito e della Capitaneria di porto. 

Nel corso  del cordiale incontro è stato fatto il punto sulla situazione post-sisma e sulle criticità che riguardano il territorio con specifico riferimento alla ricostruzione e agli interventi infrastrutturali da completare. 

Il Prefetto ha fatto presente che, nonostante alcune inevitabili difficoltà tecnico-operative riscontrate,  tutti gli attori istituzionali coinvolti nella fase post-sisma hanno risposto con efficienza e prontezza alle istanze e alle esigenze del territorio. Particolare attenzione è stata prestata ai profili di legalità e sicurezza connessi alle attività di controllo del territorio, di demolizione, di rimozione delle macerie e di ricostruzione. 

Come sottolineato dal Presidente della Regione Marche e da quello della Provincia di Ascoli Piceno, subito dopo il verificarsi della prima scossa sismica, le Forze dell’ordine coordinate dal Prefetto, con il supporto dei Vigili del Fuoco, dell’Esercito e della protezione civile, hanno saputo interpretare al meglio il difficile contesto in cui sono state chiamate ad operare,  assicurando una costante e sinergica azione a sostegno della popolazione, tuttora in atto. 

Il Senatore Crimi ha ringraziato per il puntuale resoconto fornito dai presenti che, unitamente agli elementi acquisiti nel corso degli incontri con gli Amministratori e i cittadini, consentirà di calibrare in maniera ancor più precisa e mirata la pianificazione e la programmazione di interventi a sostegno del territorio. Ha riferito, infine, che proprio al fine di uniformare le azioni da porre in essere in situazioni di emergenza, sono in corso di valutazione ipotesi di semplificazione della normativa emergenziale e che si lavorerà, di concerto con i soggetti coinvolti, per varare entro l’anno un testo unico delle leggi sulla ricostruzione.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni