Ascoli-Perugia 0-3, brutto scivolone interno del Picchio. A segno Verre, Han e Falzerano

Redazione Picenotime

26 Gennaio 2019

Ascoli e Perugia tornano a sfidarsi allo stadio "Del Duca" nella gara valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie B. Bianconeri con 25 punti in classifica dopo il pareggio a reti bianche di Cosenza, a -1 dagli umbri reduci dalla sconfitta interna per 2-0 contro il Brescia.

Nesta punta sul 4-3-1-2 con Gabriel in porta e la difesa composta da El Yamiq, Gyomber, Cremonesi e l'ex Felicioli. A centrocampo ci sono Kingsley, capitan Bianco e Dragomir con Verre sulla trequarti alle spalle delle punte Vido e Sadiq. Vivarini conferma Bacci tra i pali con Laverone, Brosco (oggi capitano), Valentini e Cavion in difesa. A centrocampo ci sono Casarini, Addae e Frattesi (problemi nel riscaldamento per Troiano che va in panchina) con Ninkovic sulla trequarti alle spalle di Beretta e dell'ultimo arrivato Ciciretti. Buona affluenza di pubblico al "Del Duca", sono quasi 350 i tifosi perugini nel Settore Ospiti, pomeriggio soleggiato ma molto freddo, in tribuna torna il patron Pulcinelli accompagnato da amici e famigliari. 


Al primo minuto Frattesi si guadagna una punizione sul lato corto dell'area, calcia con potenza Ninkovic con il destro, pallone che sfiora il palo più lontano. Al 4' minuto prima giocata dell'attesissimo Ciciretti, tacco smarcante sulla destra per Laverone, cross interessante per Frattesi, chiude in corner Cremonesi. Al quarto d'ora giusto giallo per Kingsley, reo di un fallo duro su Frattesi nei pressi del vertice sinistro dell'area. Al 24' ammonito anche Addae per un intervento con il piede troppo alto a centrocampo su Bianco. Sul taccuino dell'arbitro Marini finisce anche Dragomir, intervento falloso in mezzo al campo su Casarini. Alla mezzora giocata intelligente in profondità di Ninkovic per Beretta, sinistro di prima intenzione da posizione laterale che sfila a lato. Sul fronteo opposto cross di Felicoli dalla sinistra, assist di tacco di Verre per Vido, destro sbilenco dal limite che termina alto. Al 32' sale in cattedra Ciciretti con un pregevole mancino a giro dal vertice dell'area che sfiora l'incrocio dei pali. Al 35' Sadiq riceve palla al limite dell'area, destro rasoterra debole controllato da un attento Bacci. Subito dopo ancora Sadiq protagonista di una prepotente azione personale, destro potente dai 20 metri che si impenna sopra la traversa. Giallo anche per il centrale Gyomber per un fallo davanti alla panchina di Vivarini su Frattesi. Al 42' Ninkovic smarca bene Frattesi in area, piatto destro da posizione defilata, para in tuffo Gabriel.

5877 spettatori al "Del Duca" per 45457 euro di incasso. Ad inizio ripresa nel Perugia c'è subito Han per Vido. Al 48' lancio di Gyomber proprio per il neoentrato Han, pallone velenoso in mezzo dal fondo, ancora una volta Brosco sventa la minaccia. Al 50' dubbio contatto in area ascolana tra Laverone e Dragomir, l'arbitro Marini concede il rigore ed ammonisce il terzino bianconero (che era diffidato). Dal dischetto va Verre che spiazza Bacci realizzando il settimo centro stagionale. Il Picchio prova a reagire con un destro dal limite di Cavion che va a sbattere sui cartelloni pubblicitari. Continua a premere il Perugia ed al 56' arriva il raddoppio: azione insistita sulla destra di Dragomir, il pallone arriva in area ad Han che con una conclusione secca e potente fredda Bacci (primo centro stagionale per il nordcoreano). Al 60' punizione di Ninkovic per Brosco, colpo di testa debole facilmente neutralizzato da Gabriel. Al 63' Nesta schiera Mazzocchi al posto di Verre. Si fa male Addae dopo un duro intervento di Cremonesi non sanzionato da Marini, entra Rosseti. Spazio anche D'Elia al posto di un Ciciretti ancora non al top della condizione.  Al 66' corner di Ninkovic, zampata in area di Cavion, pallone di molto sopra la traversa. Passano tre minuti: percussione di Ninkovic sulla destra, dopo una serie di batti e ribatti in area la palla arriva a Casarini, destro potente dal limite che termina in Curva Sud. Al 72' tiro-cross basso e teso di Laverone dal limite, Rosseti tenta il colpo di tacco ma cicca il pallone che finisce out. Al 78' assist basso dalla destra di Beretta, Rosseti si avvita in area ma la sua conclusione viene neutralizzata senza patemi da Gabriel. Al minuto 80 ultimo cambio di Vivarini, con Ganz al posto di uno spento Beretta. Nel finale contatto molto dubbio in area tra Cremonesi e Rosseti, l'arbitro Marini fischia fallo a favore degli ospiti facendo imbufalire tutti i tifosi ascolani. Nesta inserisce anche l'altro ex Falzerano al posto di Kingsley. Il Perugia controlla in scioltezza il finale di gara e la squadra di Vivarini non riesce più a rendersi pericolosa dalle parti di Gabriel. Al 96' proprio il neoentrato Falzerano cala il tris con un pallonetto morbido col mancino quasi dalla linea di fondo dopo una dormita della retroguardia marchigiana. Per l'Ascoli arriva così la settima sconfitta in campionato, la seconda tra le mura amiche. Restano 25 i punti in classifica dei bianconeri in vista del prossimo impegno al "Via Del Mare" di Lecce. 


TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI-PERUGIA 0-3

ASCOLI (4-3-1-2): Bacci 5.5; Laverone 5, Brosco 6, Valentini 5, Cavion 5; Casarini 5, Addae 5.5 (64' Rosseti 5.5), Frattesi 5.5; Ninkovic 5.5; Ciciretti 5.5 (64' D'Elia 5.5), Beretta 5 (80' Ganz sv). A disposizione: Lanni, Scevola, Quaranta, Padella, Troiano, Baldini, Ngombo, Chajia. Allenatore: Vivarini 5

PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel 6; El Yamiq 6.5, Gyomber 7, Cremonesi 6.5, Felicioli 6; Kingsley 6.5 (87' Falzerano 6.5), Bianco 6, Dragomir 7; Verre 6.5 (63' Mazzocchi 6); Vido 5.5 (46' Han 7), Sadiq 6. A disposizione: Leali, Perilli, Ngawa, Sgarbi, Falasco, Kouan, Bordin, Carraro, Moscati. Allenatore: Nesta 7.5

Arbitro: Marini di Roma 4.5

Reti: 51' rig. Verre, 56' Han, 96' Falzerano


© Riproduzione riservata

Commenti (58)

Manbiolu 26 Gennaio 2019 17:04

COME avevo preannunciato
Gioco dispendioso senza costrutto
e siamo già cotti con tutto un girone di ritorno da affrontare
Senza logica presentare ancora Beretta come 9
NINKOVIC stanco e svogliato
Nessun gioco
La vedo male altro che playoff


Stefano 26 Gennaio 2019 17:07

Prestazione a dir poco penosa....


Amedeo 26 Gennaio 2019 17:08

Lasciatemi esprimere alcune considerazioni , abbiamo perso 3-0 contro una squadra che aveva perso le ultime due gare prendendo 6 reti , Perugia che in classifica aveva 1 punto piu' di noi , Ascoli che a sua volta nelle ultime sei gare ha vinto una sola volta e con tanta fatica in casa ......alla luce di tutto questo e' il caso che pulcinelli lasci stare i sogni di gloria e lo stadio pieno , vivarini ( che tra' le altre cose non e' lontanamente paragonabile a cosmi ) ha sbagliato completamente formazione , solo lui non sapeva che il coreano han e' velocissimo , laverone, frattesi , rossetto non dobbiamo venderli dobbiamo regalarli . E per ultimo un pensiero anche per capro' evita di dire sciocchezze , la presunzione non e' una cosa buona , e per ultimo sbrighiamoci ad arrivare a 42-43 punti


M.fano 26 Gennaio 2019 17:11

Laverone e, purtroppo oggi bisogna ammetterlo, Ninković disastrosi. Squadra molle, senza nerbo, totalmente sterile in attacco. Il tutto al cospetto di una squadra che veniva da una crisi di risultati. Una cosa: bello l'entusiasmo ritrovato ed i messaggini del Patron, ma prima pensiamo a salvarci, possibilmente il prima possibile. Su Ciciretti: non giudicabile alla prima. Tuttavia si vede che non gioca quasi da un anno, tra tutto.


Abbasso i pesciari 26 Gennaio 2019 17:12

Commento a caldo di capro' ,arbitro ,allenatore, o squadra?


Renato psg 26 Gennaio 2019 17:13

Ogni volta che che c è marini il risultato è scontato a nostro sfavore.e iniziato il girone di ritorno dopo Cosenza al verona no l hanno fatto giocare e partita vinta e oggi altro arbitraggio contro be siamo penalizzati eppure il designatore e ascolano.buon primo tempo ma poi se gli episodi ti vanno contro e inevitabile subire la sconfitta


Ascoli 78/79 26 Gennaio 2019 17:14

Partita nata storta, dove tutto quello che poteva andare male è andato male. Però oggi il Mister ha le sue colpe: Cavion terzino mai più, maglio adattare terzino Carpani o Quaranta; senza Troiano il centrocampo è nel caos, fa poco filtro e non c'é nessuno che imposti un'azione. Eppoi, chi lo dovrebbe fare il gol? Perché ha fatto giocare la squadra senza punte? (Beretta è una seconda punta, Ninko e Ciciretti si sono mossi bene (a parte Ninko nervosissimo ..) ma i gol restano un miraggio ...). Urge un vice-Troiano ed una prima punta seria (basta Rosseti!!! Al 72' gli arriva una palla a cinque metri dalla porta e che fa? Anziché stoppare e calciare, prova il colpo di tacco ... bucando completamente l'impatto col pallone!!!). Ganz, carico dopo la bella prova col Crotone, dimenticato in panchina fino 15' dalla fine. Questi sono errori che pesano. Speriamo in Tesoro ...


PRENESTINO BIANCONERO 26 Gennaio 2019 17:14

Beretta non può giocare a calcio in serie B. Ninkovic è l'ombra del giocatore che abbiamo visto fino a un certo punto. Si vedono poche idee in campo, e pure sbagliate. La gestione dei calci piazzati è stata imbarazzante: mai creato un pericolo con la riproposizione dell'inutile palla morbida in area. L'obiettivo era e resta la salvezza. Se arriverà alla penultima giornata come due anni fa, sarà già un passo avanti rispetto allo scorso anno.


Giuseppe da cagliari 26 Gennaio 2019 17:18

F. A. C. però questa euforia che ci gira attorno ci fa male, oggi il compito era da prima elementare. E sinceramente non va bene. Oggi non possiamo incolpare nessuno esterno, e solo colpa nostra dal mister ai calciatori. Abbassiamo un po' i toni e ci salviamo con sicurezza senza sperare ad altro.


Goccia bianconera 26 Gennaio 2019 17:18

Pensiamo a salvarci!
Sconfitta che ci fa bene.


Estar 26 Gennaio 2019 17:21

Formazione iniziale sbagliata da Vivarini che ha proseguito con cambi errati. Ganz andava schierato dall'inizio e Casarini non andava fatto giocare fuori ruolo. Laverone, Valentini ma anche Ninkovic molto sottotono e già da qualche turno!! Non sono d'accordo con il 5 a Bacci assolutamente incolpevole sulle dormite della difesa. Vivarini svegliaaaaa!!!!


ascoli è stata durissima 26 Gennaio 2019 17:22

Senza Ardemagni attacco nullo c'è poco da fare quindi se non sta bene ci vuole una punta a meno che non speriamo dei goal di tacco di Rosseti, bomer vero da doppia cifra.
Quindi per favore Rosseti rescindi il contratto se Ganz non va a Carpi.
Oggi troppi errori in difesa


FeudoPiceno 26 Gennaio 2019 17:26

Abbiamo perso una partita. Oggi abbiamo meritato di perdere, ma non faccio drammi. Sempre forza Picchio ! Pensiamo alla prossima e ci serva di lezione.


Paolo65 26 Gennaio 2019 17:29

Il secondo tempo abbiamo fatto pena, mancava velocità e l innesto di Hann ha fatto il resto.
Guardiamoci le spalle prima di fare voli pindarici.


Lillo58 26 Gennaio 2019 17:29

Addae 6.... per favore non scherziamo!!! Tanta volontà ma qualcuno gli deve insegnare a stoppare la palla


UN ascolano a montesilvano 26 Gennaio 2019 17:30

LAsciamo perdere i segni dei play off e pensiamo solo a una onorevole salvezza e poi questi atleti he si fanno male nei preriscaldamenti non saranno mica mica di ricotta e al mister dico che per vincere bisogna farà i gol pet fare i gol bisogna tirare in porta


MAX 26 Gennaio 2019 17:30

SONO D'ACCORDO CON CIO' CHE HA SCRITTO ASCOLI 78/79


Fullibro 26 Gennaio 2019 17:32

Vivarini a casa!


sga 26 Gennaio 2019 17:33

come le pecore che si svegliano la mattina abbiamo perso una gara non la guerra, contro una squadra piu' forte di noi punto, avevamo assenze pesanti ardemagni e troiano e approcciato male la gara fin dall'inizio, quando si perde la colpa e' di tutti torniamo con i piedi per terra e pensiamo alla prossima partita


Picchio74 26 Gennaio 2019 17:34

forse è ora che torniamo ad avere i piedi per terra...
forse sarebbe meglio iniziare a dare una strigliata come si deve alla squadra, e non soltanto a coccolarli...
forse non è vero che abbiamo il migliore allenatore della serie b...
forse ce la facciamo... ma sarà dura anche quest'anno!
L'Ascoli è per chi ha le coronarie forti!
Forza Picchio, sempre!


Dux80 26 Gennaio 2019 17:43

Io fossi in Vivarini metterei fuori rosa beretta ganz e rosseti(se non vogliono andarsene) e convoco punta primavera.....tanto dobbiamo salvarci,ragazzi siamo onesti,loro più forti di noi fisicamente e tatticamente......ultima cosa Ninkovic purtroppo ha appiccato la partita,se la squadra non la fa girare vengono fuori i nostri limiti e quando perde palla prendiamo gol.......cmq vinceremo a lecce


Luchetto 26 Gennaio 2019 17:45

Concordo con picchio 74 non si può coccolare una squadra che oggi non è scesa in campo , nessun Marini o arbitraggi contro la squadra tutta compreso il mister non c’era proprio ....sarò all’antica ma perdi 3 a 0 in casa contro il Perugia non puoi cantare a fine parita così devi far capire che ci vogliono le palle come si faceva una volta....svegliamoci .Forza Picchio


Camionista bianconero bu 26 Gennaio 2019 17:49

Dio come soffre stu core! Il problema è che quando l'Ascoli va bene allora va tutto bene , invece quando l'Ascoli va male allora va tutto male! Nel bene e nel male ci sempre tu Ascoli calcio?


Abbasso i pesciari 26 Gennaio 2019 18:03

Perché invece di comprare i giocatori non cambiamo l'allenatore ?


Gstar 26 Gennaio 2019 18:04

Quando, da bambino, la santamma di papà mi portava in piscina diceva sempre: "mbara a nuotà, nen fà lu sparpagghiù"...Vincé sicuramente sei una persona che si fa apprezzare e anche un tecnico preparato, ma qua si sta ripetendo quello che è successo ad Empoli..l'Ascoli, anche se non in tutti i reparti, secondo il mio modesto parere inizia a essere più squadrone che squadretta..quello che si sta verificando da un po' i tempo a questa parte è inspiegabile e intollerabile per cui: impara a nuotare!...amen...WLF!
Saluti a Fabry, San Marco, Marco Santarelli, Caprenzo e a tutti i maniaci del Picchio oggi in lutto :(


Mark74 26 Gennaio 2019 18:05

Ad oggi l’unico punto positivo è la società, mentre quello di oggi è l’epilogo di una serie di partite inguardabili. Mi duole ammetterlo ma questa squadra ha un gioco lento e prevedibile e quando quei pochi che saltano l’uomo sono fuori forma è finita.
Gli esterni bassi sono ridicoli (oggi poi ce n’era uno adattato) sia in fase difensiva che in quella
offensiva, Il centrocampo senza Troiano è inesistente e la davanti non abbiamo una punta degna di tale nome (sperando rientri Ardemagni).
Per me servirebbero un esterno ed una punta, entrambi di categoria e possibilmente non in prestito, altrimenti ancora una anno di sofferenza.
Detto ciò Vivarini non mi piace ed obiettivamente con i giocatori che ha, anche se non sono di livello altissimo, sta facendo male.


Giovanni Gennaretti 26 Gennaio 2019 18:19

Come può essere che anche quest'anno si cambia umore da una settimana all'altra, ma la continuità, chiunque venga non riesce mai ad inculcarla a questi giocatori? Poi si parla di play off? Attento ai play out, a forza di dire che con questi giocatori faremo male a tizio e Caio, ho sempre detto di non fare proclami, già è tanto che ogni tanto mettiamo in difficoltà qualche grande, giochiamo x salvarci EBBASTA, è una squadra ancora da decifrare poi con certi giocatori destinati a partire a giugno, basta anche con Ganz e Rosseti, più di quello a una rapa non si riesce a tiragli fuori, voliamo molto ma molto bassi, Vivarini non siamo noi in grado di fare male a nessuno se non incappano loro in una giornata no, siamo obbiettivi, siamo scarsetti.


Artmedia21 26 Gennaio 2019 18:27

Mi dispiace per lui ma purtroppo Beretta non può giocare in serie B. Cavion terzino è una cosa da denuncia... L'allenatore è estremamente sopravvalutato.


Luigi 26 Gennaio 2019 18:34

Capro..... grande Società, grande squadra e soprattutto abbiamo il più forte allenatore della serie B. Capro quest’anno si retrocede. Urge un vero allenatore di calcio. Vedo tanto fumo e niente arrosto


papino 26 Gennaio 2019 18:35

non vi pare che sia ora di mettere in discussione il nostro allenatore anche oggi ha mostrato tutti i suoi limiti


Massi 26 Gennaio 2019 18:42

Un altro anno di sofferenza pura!....fino alla fine ASCOLI CALCIO


popolo della piazza 26 Gennaio 2019 18:44

una partita storta giocata male da archiviare velocemente,per il resto dopo una settimana di proclami di lorenzo capro' c'era da aspettarselo,lorenzo sei simpatico ma non ne indovini una neanche per sbaglio porti anche sfortuna,fai il bravo teniamo i piedi ben saldi per terra, poi non buttiamo via quanto fatto di buono fino a oggi con il solito pessimismo dopo ogni sconfitta


Fabrizio 26 Gennaio 2019 18:47

Ragazzi parliamo chiaro. Abbiamo perso perche abbiamo giocato male . Non prendiamocela con l’arbitro, altrimenti a dare la colpa agli altri non si migliora mai. Bagno di umilta’ Rimboccarci le maniche e lavorare sodo, tutti quanti , giocatori e sicieta’


MIMMO 26 Gennaio 2019 18:52

Ora non prendiamo la scusa di Ardemagni. Questa squadra non ha gioco. Chi altro dobbiamo comprare ora a Vivarini?


Davide 26 Gennaio 2019 19:01

Come avvoltoi sulla carcassa del povero animale morente si aggiranobquesti personaggi che sono pronti a sputare sentenze di qualsivoglia tipo e genere su questo e su quell' altro....questo e un incapace l allenatore idem etc etc....leggo post alquanto deliranti e gli unici che trovo giusti appropriati e corretti sono quelli di sga e feudo piceno.....improntati sulla più logica e normale delle conclusioni...hai perso una partita che hai......f........o nei primi 10/15min della ripresa rientrando in campo molle e x niente reattivo...morale....tre palloni persi stupidamente e in maniera ridicola a centrocampo tre ripartenze e sulla terza hai preso il rigore contro......tralasciamo l arbitraggio xché occorrerebbe un.....bignami o un nobel x la fisica x capire tali decisioni......ma la partita l hai persa quando sei rientrato in campo nrel secondo tempo....senza carattere e senza mordente......molli e superficiali....punto.....NON ERAVAMO FENOMENI PRIMA NON SIAMO DI COLPO DIVENTATI BROCCHI....le carenze evidenziate saranno sicuramente coperte dal sagace e competente lavoro del ds tesoro......sempre e solo forza ascoli calcio 1898


Teo 26 Gennaio 2019 19:02

Vivarini e’ in confusione. La partita ribaltata e vinta immeritatamente contro il Crotone ci ha portato a incensare tecnico e DS mascherando errori palesi. Il gioco oramai e’ diventato lento e prevedibilissimo. Ciciretti buttato dentro praticamente dopo un giorno di allenamenti e’ errore clamoroso. Che schemi puo’ aver provato e capito in un allenamento!? Mi dispiace ma anche con l’Empoli lo scorso anno Vivarini annaspava, poi e’ arrivato Andreazzoli e con gli stessi giocatori ha stravinto il campionato. Il tecnico e’ sopravvalutato e l’aver buttato dentro Ciciretti a caso e’ un segnale di confusione. Insistere su Beretta ogni partita dopo che e’ stato capace di segnare una rete in oltre mille minuti giocati pure. Io prenderei Andreazzoli. Opinione personale.


randello bianconero 26 Gennaio 2019 19:07

Giornata storta!
Lasciamo perdere marini, che ci odia ma oggi davvero ininfluente sul risultato.
Squadra senza nerbo, con un allenatore in confusione (basta Cavion terzino e rosseti con la r minuscola davvero un insulto la sua presenza in campo) ed uno schiaffo meritato!!!!!
Unico obiettivo sarà (come nelle gestioni bellini con la b minuscola) sarà la solita salvezza, stavolta spero arrivi con qualche giornata di anticipo. Però con bellini con la b minuscola abbiamo visto Cacia Petagna Favilli Monachello mentre ora tocca vedere rosseti ganz ngombo.
Caro patron, grazie per averci liberato da bellini con la b minuscola, ma ora per favore prendi una punta DI CATEGORIA ed un paio di terzini. Vorrei salvarmi!! in anticipo


Marco 26 Gennaio 2019 19:16

La sconfitta ci può stare, io non capisco perché uno come Felicioli che ha giocato con noi abbia portato al guardalinee una bottiglietta di Borghetti raccolta in campo quando si era sullo 0-2


Nico Roma 26 Gennaio 2019 19:19

Allenatore perdente lo vedi dalla faccia


Massi 26 Gennaio 2019 19:56

Concordo pienamente con 'randello bianconero'.....


Sarnano bianconera 26 Gennaio 2019 19:59

Ogni tanto, anche se allo stadio ci sono sempre, mi piace intervenire in queste discussioni tra veri amanti della nostra squadra. Vorrei sottoporre un quesito a tutti se me lo concedete? Tolto quello che oggi ha fatto il Perugia, quante parate ha fatto Gabriel? Quante volte abbiamo visto nell'arco del torneo la nostra squadra impegnare severamente il portiere ospite? Mai. Questa è realtà non disfattismo. I risultati nel calcio si fanno guardando la differenza reti, ne fai magari uno e prendi zero. Ma noi, riusciamo a farlo? Ce la prendiamo con Beretta che mai è stato prolifico realizzatore? Ganz, rosseti, ngombo, sono dei finalizzatori navigati? No. Ricordiamoci che la squadra sarà pure migliorata di molto rispetto all'anno scorso ma, siamo in grado di fare meglio di una salvezza? Un saluto a tutti e alla redazione.


Roberto74 26 Gennaio 2019 20:01

Si sapeva che le carenze da colmare nel calcio mercato erano una puta forte in grado di sostituire degnamente Ardemagni ed un terzino sinistro di piede e di ruolo, non sono ancora arrivati, spero arrivino prestissimo. Dopo la partita di oggi si è però avuta confema di un altro punto debole: l'allenatore, che oltre al gioco inesistente dato alla squadra, anche oggi ha mostrato i suoi limiti ed ha responsabilità sulla sconfitta, come le ha su quelle con Livorno, Padova, Foggia, Venezia etc... . Piedi ben piantati per terra, lasciamo perdere i play-off e pensiamo a salvarci.


gabriele rossi 26 Gennaio 2019 20:03

La Torre
L’Ascoli di questa stagione è una discreta squadra adeguata per raggiungere una tranquilla salvezza. Purtroppo è guidata da un Mr che non ha senso pratico e parte sempre per asfaltare l’ avversario , invece di rispettare tutti e predisporre delle formazioni attrezzate prima di tutto per non prenderle . Con un personaggio cosi credo sia normale andare incontro a figure come quelle come contro il Padova o il Perugia di ieri. Il suo curriculum parla per lui è le sue qualità di allenatore di lunga milizia.
La Torre


Nostalgico 26 Gennaio 2019 20:06

Basta Beretta, basta Rosseti .... avrei dato un’occasione a Ganz solo perché a quei due sopra è stato dato oltre il lecito altrimenti basta anche con Ganz. Se non rientra ARdemagni sono uccelli per diabetici. Un attaccante che possa definirsi tale, è un soggetto che fa i goals , non uno che corre .... chi corre va con l’ASA Ascoli, e poi ci chiamate vedove di Cacia .... ad avercelo. Forza Magico Picchio


Davide 26 Gennaio 2019 20:07

Carissimo randello bianconero posso essere d accordo con il discorso ngombo ma ti ricordo che il canadese rosseti e ganz ce li ha appioppati lui e ricordo inoltre che il canadese qui ha lasciato solo tante macerie......ricordi x caso projetto oppure lo ...scovatore di talenti e FENOMENI........ parastatali chiaretta?! Non è che sia passato un secolo ma soltanto 6/7mesi........e i miracoli da quel Po che ne so..li fa solo l altissimo.........forza ascoli calcio 1898......ah dimenticavo.....sono passati sei o sette mesi dalla debacle in coppa Italia con la viterbese e nonostante ancora ci siano dei problemi evidenti mi sembra che come situazione generale non siamo alla canna del gas......umiltà e determinazione questo serve.......giocare come nel primo tempo.......e non superficiali e molli come nella ripresa


Saluti da San Marco 26 Gennaio 2019 20:12

Stasera siete tutti di pessimo umore non vi arrabbiate voi siete l'Ascoli calcio


Mandrillo 26 Gennaio 2019 20:12

La società c'è, manca un allenatore grintoso e un bomber


Picen 26 Gennaio 2019 20:31

Lasciamo perdere Marnini che contro il Carpi ci dette 2mani a favore oggi abbiamo giocato male e ci può stare ma non scoraggiamoci scoraggiamoci il campionato non è finito e solo una battaglia.persa per scoraggiare i PICENI ci vuole altro


Sergio 26 Gennaio 2019 20:49

La squadra è forte. L'allenatore è bravo. Fra un mese, faremo altri discorsi. Play off sicuri.


Roberto 26 Gennaio 2019 20:54

Quanti leoni da tastiera....


Pippo 26 Gennaio 2019 20:58

Personalmente confermo la certezza già espressa sulla salvezza che non ci sfuggirà,sull'incompetenza di Vivarini che fino ad oggi ha beneficiato delle buone prestazioni di qualche singolo, sulle poche presenze che avrebbe fatto Ardemagni in campionato, infortunio al braccio escluso, sulla scarsa competenza calcistica e non solo di Caprò, a cui aggiungo la speranza che il presidente, ottimo solo per la nostra Piazza, abbia solo una figlia altrimenti Ciciaretti in coppia con Ardemagni lo vedremo poco in campo.


settembre nero 26 Gennaio 2019 22:36

Se l'Ascoli si farà risucchiare, speriamo di no, nella lotta per la salvezza, Vivarini non mi sembra l'uomo più adatto per salvarsi, tatticamente e caratterialmente è lontano anni luce da un Cosmi qualunque, vedi Latina.


Marco Santarelli 26 Gennaio 2019 22:54

Ciao Gstar, sempre gradevoli e divertenti da leggere i tuoi commenti.
Sono d'accordo con te, in linea di massima a me Vivarini piace , però a volte si perde con delle scelte inspiegabili, come improvvisare un Cavion come terzino.....
Nella sconfitta di oggi il Mister ha una gran parte di responsabilità con scelte poco logiche.
Penso che Ganz sia stato già ceduto altrimenti non si spiega come gli si possa preferire Rosseti.
Mettere in campo un giocatore che è da oltre un mese che non gioca (Ciciretti) ed ha fatto un solo allenamento con i compagni di squadra è stata un'altra ingenuità.
Vista la sua condizione fisica tienilo in panchina e mettilo nell'ultima mezzora se non ha autonomia.
Spero che il Mister impari da questi errori e trasmetta gli stimoli giusti ai calciatori, mi sembra un gentleman, ai calciatori
a volte evidentemente serve alzare la voce.
Ma soprattutto spero che finisca presto questo calciomercato con l'arrivo di un terzino sinistro e di una punta degna della categoria, perché siamo troppo dipendenti da Ardemagni, se non c'è lui sono problemi.....
Saluti.


ermanno 26 Gennaio 2019 23:04

Amici bianconeri, vedo troppo pessimismo, non scordiamoci mai che noi dobbiamo salvarci, e siamo a +7 dai playout. sono tanta roba a 16 gare dalla fine del campionato, non deprimiaoci che a Lecce possiamo fare bene


settembre nero 26 Gennaio 2019 23:35

Possibile che in questa squadra non ci sia più posto per Baldini, Padella, Carpani, evidentemente quelli che vanno in campo so tutti fenomeni!


Cuore bianconero 27 Gennaio 2019 11:31

..ecco...come al solito. ..una volta che si perde...scrivono tutti i belliniani. .disfattisti...non meritate questa società. ..!!


Ivan 27 Gennaio 2019 17:14

D accordo con sarnano bianconera


randello bianconero 27 Gennaio 2019 20:44

caro Davide
mi pare di aver scritto bellini con la b minuscola e di aver ringraziato Pulcinelli per averci liberato. Ma non posso chiudere gli occhi e poiché in passato ho sempre ringraziato bellini per non averci fatto sprofondare nei dilettanti (non fatemi ridere con le offerte di izzo palatroni ecc che c'erano in tribunale a febbraio 2014 sennò scendiamo nel ridicolo), quando ha finito il suo tempo ho ringraziato e ringrazio tuttora Pulcinelli per la nuova aria di entusiasmo portata. Ma non posso chiudere gli occhi davanti ad uno 0-3 umiliante e mai ricordato in casa (per me le gare in B contro perugia ternana pescara cesena sono derbies a cui tengo). Vedere Ganz in panchina per fare posto a rosseti fa male. Cosa c'entra che sono eredità di bellini? Perucchini che ci ha fatto perdere almeno 7 punti è eredità di bellini oppure beretta è eredità di bellini? Sapendo Lanni malato, un portiere lo avrei preso questa estate. Avevi già due giocatori scarsi come Ganz e Rosseti, ma sei riuscito nell'impresa di prendere Ngombo e Beretta che valgono anche meno di loro, per non parlare di Coly (magari l'ascolano Tassi non poteva restare a giocare qui qualche gara al posto di Ngombo Rosseti Coly?).
Ma ora bando alle ciance, spero che a Lecce venerdì saremo almeno in 300 per urlare PICCHIOOOOOOOOOOOOOO


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni