Ascoli-Perugia 0-3, i momenti chiave della partita

Redazione Picenotime

26 Gennaio 2019

Ascoli-Perugia 0-3

L'Ascoli deve archiviare una brutta sconfitta per 3-0 nel primo match interno del 2019 contro il Perugia nel contesto della ventunesima giornata del campionato di Serie B. Dopo una prima frazione equilibrata gli umbri passano in vantaggio ad inizio ripresa con un rigore di Verre e poi raddoppiano subito con Han. L'Ascoli abbozza una reazione ma non riesce ad impensierire il portiere avversario Gabriel, nel recupero ci pensa poi l'ex Falzerano a calare il tris. Settimo ko stagionale per la squadra di Vivarini che resta a quota 25 punti in classifica in vista del prossimo impegno allo stadio "Via del Mare" di Lecce.




© Riproduzione riservata

Commenti (21)

Tony 26 Gennaio 2019 19:53

Pessima partita, presentata come il partitone dell’anno. 11 iniziale sbagliato completamente. Vivarini ha commesso diversi errori. In primis insistere con Beretta che ha uno score di un gol oltre mille (dicasi 1.000!) minuti giocati. Poi buttare dentro Ciciretti senza che capisca o imari gli schemi e’ follia. Ciciretti e’ un buon giocatore per la B, ma non certo Messi piu’ di una partita come quella di oggi non poteva certo fare. Che senso ha avuto!? Troppi errori, sembra di rivedere le dinamiche di Empoli. Con Vivarini annaspava, con Andreazzoli sono andati subito su in A come dei razzi. Intendiamoci, degli errori di programmazione in ruolo chiave ci sono stati e sono palesi (Perucchini e Beretta), ma non siamo cosi scarsi da prenderne ben 3 in casa. Seconda partita di fila peraltro con zero reti segnate. Con il Crotone ci eravamo illusi. Sinceramente quella partita ha avuto del miracoloso e c’e’ stato molto poco merito del mister in una partita vinta al 95mo.


WPicchio 26 Gennaio 2019 20:09

Qua vi volevo,stasera non dite grande società? Non dite grande squadra? Non dite grande direttore sportivo? Non dite la colpa è sempre della vecchia società ? Adesso con chi ve la prendete?
Stasera che scrive il grande Pulcinelli? Ride bene chi ride in ultimo il calcio è così una volta si ride una volta si piange


Osservatorio nazione 26 Gennaio 2019 20:42

COME DA FILM GIÀ VISTO......
VOLETE CAPIRE....CHE CON
QUESTO ARBITRO.......L'ASCOLI
PERDERÀ SEMPRE........IO
HO SCOMMESSO E HO VINTO
300.00 EURO.
GRAZIE ALL' ARBITRO.......


Roby 26 Gennaio 2019 21:52

Osservatorio.... adesso ricominciamo con l'arbitro:ma che palle!!!!!! Cosa ha fatto? Da tifoso dico che era rigore netto, che vogliamo dire! il terzo gol regalato dal nostro giocatore, il secondo su asist di Addae..... e ancora protestiamo contro i fischietti??? Ma per favore........ non dimentichiamoci il regalo che vi hanno fatto con il Crotone.


MARIO78 26 Gennaio 2019 21:54

Partita sfortunata avremmo potuto giocare due giorni e non avremo mai segnato....mentre al Perugia è andato tutto bene ....il rigore comunque per me non c'era o almeno viceversa a noi non l'avrebbero dato vedi a Cosenza etc etc....il problema è che non non abbiamo la squadra ma alcuni ottimi giocatori che a volte fanno bene e altre no come oggi.Rimprovero all'allenatore di aver sacrificato Cavion in un ruolo non suo ....avendo d'Elia disponibile .....e fatto giocare Beretta in un ruolo non suo ....con tutti i limiti che conosciamo ...oggi abbiamo perso l'ennesima occasione per fare il salto di qualità ......pensiamo a salvarci e a non parlare più di play off ....ma di salvezza


giuseppe capasso 26 Gennaio 2019 22:12

Signori, prima di parlare di play off pensiamo a salvarci. Una rondine non fa primavere se qualche partita l'Ascoli l'ha vinta alla grande. Miste r come le è venuto in mente far giocare sin dall'inizio un giocatore appena arrivato. Il Bari ha ingaggiato un attaccante ma il mister barese gli ha fatto giocare pochi minuti non lo ha convinto e non sta giocando fino a quando non avrà assimilato gli schemi del nuovo tecnico. Lei invece che fa? Lo sa benissimo.


Gstar 26 Gennaio 2019 22:26

Partita pessima e l'abbiamo detto.. formazione sbagliata e l'abbiamo detto..ma rigore inesistente e ai cioccolatini gli ha fetato le galline, il gallo e pure il grifone..per il resto grande società, grande DS e grandissimo Presidente..abbasso gli ex giardinieri leccacxxxi... amen..WLF!


Nazzareno 26 Gennaio 2019 22:48

Oggi abbiamo tutti sonnecchiato. La squadra specie nel secondo tempo é apparsa irriconoscibile e noi tifosi gli siamo andati dietro.
Poi se vogliamo essere onesti abbiamo perso meritatamente per nostre disattenzioni. Nel primo gol ci hanno infilato dopo l'errore di Ninkovic e nel secondo dopo quello della coppia Beretta Cavion. Si tratta di errori grossolani in cui abbiamo regalato la palla. Aggiungiamo le nostre finalizzazioni alle stelle nei pochi spunti fatti ed ecco qui il risultato finale.
Poi anche io penso che sia stato un errore inserire subito Ciceretti e cambiare così l'assetto della squadra. A me é sembrato un tantino egoista in alcune giocate, però si vede che ha doti notevoli nel dribbling e nel lancio.
Cavion terzino poi te lo puoi permettere con il Cosenza e poche altre squadre.
Si riparte subito con la testa a Lecce. Spero però che l'acquisto di Ciciretti non si riveli un pericoloso autogol. Qui il DS si gioca molto perché se non si riesce a farlo giocare hai buttato al vento una sessione di calciomercato, e rischi di compromettere gli equilibri tattici e di spogliatoio. Direttore però abbiamo bisogno di un attaccante possibilmente vero.


settembre nero 26 Gennaio 2019 22:58

Smettiamo di osannare, a prescindere, la nuova società, staff tecnico, giocatori appena arrivati e subito buttati nella mischia, più umiltà, più rispetto per gli avversari, meno presunzione, grazie!


piceno 26 Gennaio 2019 23:43

Tony , puoi sedere tu in panchina la prossima partita.


Matteo 26 Gennaio 2019 23:46

Finalmente la giornata che da tanto aspettavate, approfittatene ora
Un saluto particolare a giggetto Riccardino Cescut commercialista inesilio75 e tutti gli amici


Stefano 26 Gennaio 2019 23:47

Prestazione da censurare sotto ogni punto di vista. Scarso impegno da parte dei giocatori. Giocate inconcludenti. Tiri fuori lo specchio della porta. Assenza di regia. Fallo di rigore assolutamente evitabile. Terzo gol realizzato su dormita clamorosa dei difensori. Spero che tutto questo possa essere usato a scopo terapeutico. E poi Ganz non lo metti a 10 minuti dalla fine. Semmai lo fai giocare dall'inizio anche come premio per il gol partita di due giornate fa. Non capisco perché insiste con i soliti attaccanti provati e riprovati fino alla noia. Comunque spero sia frutto di una giornata negativa e basta. Ora Pensiamo a Lu Lecce. Forza Picchio!


Tifo Grifo 27 Gennaio 2019 00:21

Dominio


Tony 27 Gennaio 2019 00:37

Se tra i tuoi acquisti di punta hai Perucchini e Beretta, e se per puntellare la rosa prendi un doppione in prestito come Ciciretti e lo presenti in pompa magna come se fosse stato acquistato Leo Messi (e’ un prestito semestrale tra l’altro)...parliamone. Ho gia’ l’automobile, una onesta golf. Domani sai che faccio!? Anche se non mi serve mi prendo a noleggio una ferrari (anzi piu’ che una ferrari direi una audi A4, pure cn qualche kilolometro) me faccio un giro coi finestrini alti, la musica a bomba e me la tiro pure. Magari trovo qualcuno che mi applaude pure. Qui appena arrivati, stan tutti a fare i fenomeni. E ci son pure tifosi pronti ad osannare...il tre a zero deve riportare per terra quelli che fanno i proclami e le conferenze in pompa magna.


Andrea 27 Gennaio 2019 06:06

Errori a parte, senza quel rigore inesistente (grande simulazione con tanto di urlo disumano a richiamare un arbitro inguardabile) l'equilibrio della gara non si sarebbe mai spezzato. Cmq non bisogna fare drammi ma riflettere e correggere gli errori. Un punto a Lecce è siamo pari.


asnkvola 27 Gennaio 2019 08:00

Una vittoria in rimonta non fa primavera,una sconfitta per 3-0 non fa primavera ......Ancora siamo in inverno in pieno campionato,una sconfitta col Perugia ci sta,avevo detto e ridetto che un acquistone come Ciciretti non bastava perchè il problema nostro è il goal,non abbiamo uno spacca porta come Cacia in formazione,secondo manca qualcosa anche a centrocampo,terzo far giocare terzino Cavion è come bestemmiare in chiesa,comunque siamo una buona squadra che subisce " la dura legge del goal" come cantavano gli 883 .


Tifo Grifo 27 Gennaio 2019 09:00

Siamo troppo forti per voi avete fatto bene a scansarvi


Nostalgico 27 Gennaio 2019 09:50

TifoGrifo il solito pesciolino insolente ..... pensa alla tua squadretta che quest’anno sarà l’ennesimo fallimento e se pensi a sto Grifo troppo forte, anche il prossimo anno la serie B vi tocca. Ciao Invidiosi


ascoli è stata durissima 27 Gennaio 2019 09:59

È andato tutto bene col Crotone e tutto male col Perugia che è una signora sqiadra. Niente drammi sconfitta salutare e ripartiamo. Io non ho mai pensato ai play-off e mi accontento di un campionato tranquillo perché a 19 squadre non ci sono squadre scarse. Moncini subito titolare a Cittadella e goal, perché se Ciciretti stava bene non può giocare? Io al contrario della difesa solida del solito ho visto tanti sbagli che per me sono frutto di un approccio sbagliato e davanti comunque se non hai Ardemagni che la butta dentro non hai nessuno, non può segnare sempre brosco.Se non segni bene che va pareggi e ieri visti gli errori difensivi dovevi fare minimo 2 goal. Via rosseti e ganz prendiamo una punta e con il rientro di Ardemagni stiamo a posto.


Teo 27 Gennaio 2019 10:59

Squadra costruita con errori di fondo in ruoli chiave: Perucchini e Beretta ad esempio. Insistere su un attaccante che ha una media di una rete su oltre mille minuti giocati e’ fuori da ogni logica. Non ha spiegazione alcuna. Schierarlo poi pure come unica punta di ruolo, con vicino Ciciretti che neppure ha capito e imparafk uno schema uno (sempre che l’abbiamo) non puo’ che portare a zero gol. Nelle ultime due partite zero gol segnati, palese che andasse cambiato qualcosa e sicuramente un giocatore arrivato l’altro-ieri non puo’ far nulla di buono in campo (se non addirittura ‘inibirti’ ninkovic). Partita persa in partenza quindi per le scete di Vivarini. L’acquistk (anzi prestito) di Ciciretti puo’ essere potenzialmente deleterio per Ninkovic, che gia’ ieri ne ha patito la presenza in campo. Spero che non ci sia la clausola nel prestito per cui dobbiam far giocare Ciciretti tutte le partite. In primis va tutelato il talento serbo, che e’ di proprieta’. Io avrei preso gente che portava acqua a Ninkovic (palloni da giocare), non ‘fenomeni’ che gliene levano. Serve gente che intensifichi le palle giocabili per il serbo, non che le riduca. Beretta infine spero venga ceduto, ha una media minuti giocati/gol segnati allucinante. Puntare sempre su di lui ad occhi chiusi non si spiega e il campo ha gia’ detto, ribadito e sottolineato in tutte le lingue che non funziona. Torniamo con i piedi per terra quindi. Basta proclami e conferenze show. Forza Ascoli!


Paolo S 28 Gennaio 2019 09:09

In questo momento abbiamo in squadra 3 giocatori fortissimi per la categoria, Ciciretti, Ninkovic e Cavion, il problema è che tutti e 3 si somigliano molto per farli giocare tutti e 3 Vivarini dovrà fare salti mortali, Cavion esterno difensivo è una bestemmia, come sperperare un grande talento....
Poi dopo le cessioni di Mignanelli e de Santis la difesa è proprio ridotta all'osso, spero che Tesoro acquisti in fretta Andreoni come mi pare di aver capito sia sua intenzione, poi manca effettivamente un regista e trovarne uno decente credo sia quasi impossibile.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni