Ascoli-Perugia 0-3, la voce di Vivarini in zona mista post gara

Marco Amabili

26 Gennaio 2019

Vincenzo Vivarini

L'allenatore dell'Ascoli Vincenzo Vivarini ha parlato al nostro microfono nella zona mista dello stadio "Del Duca" al termine del match perso contro il Perugia nella ventunesima giornata del campionato di Serie B. La ripresa della preparazione è fissata per domani alle ore 10:30 al Picchio Village. I bianconeri inizieranno a preparare il prossimo match di campionato, in programma Venerdì 1° Febbraio alle ore 21:00 allo stadio "Via del Mare" di Lecce.




© Riproduzione riservata

Commenti (41)

Tony 26 Gennaio 2019 19:04

Vivarini Ciciretti ha fatto un allenamento con noi e tu lo metti dal primo minuto!? Ma che schemi abbiamo che si possono capire e imparare in un solo allenamento!? Errore dell’11 iniziale e non e’ il primo. Con il Crotone ci avevamo messo una pezza, ma siamo oggettivamente messi male in campo. E insistere su Beretta che non segna mai e’ un errore.


mimì 26 Gennaio 2019 19:13

Bravissimo continua così.............


UN ascolano a montesilvano 26 Gennaio 2019 19:15

UNattaccante capace andava preso a inizio calciomercato aoggi sarebbe gia integrato invece si e insistito con ganz berette rossetti e il lungodegente ardemagni


Picchio23 26 Gennaio 2019 19:28

Per favore un onesto lavoro per quest’ uomo......


Nik 26 Gennaio 2019 19:46

Vivarini vai le valigie che è meglio la serie B non fa per te


Abbasso i pesciari 26 Gennaio 2019 20:02

Se lo mandiamo a casa e richiamiamo Cosmi facciamo il miglior acquisto


Per sempre Ascoli 26 Gennaio 2019 20:05

Mister certe partite possono anche essere pareggiate....se si vede che l'aria non è la migliore, si può cercare anche di stare un po' più accorti, non dobbiamo andare sempre in attacco ad ogni costo. Ninkovic non è più in forma e Ciciretti deve capire che si gioca in 11. È un'eredità, in assenza di Ardemagni, giocare senza Ganz che è il solo che può sostituirlo, gli altri sono tutti mezze punte o, come Rosseti, incapaci di far gol.
Se continuiamo a giocare tutti all'arrembaggio rischiamo di brutto!!!
Sbrighiamoci a comprare qualche terzino bravo, oggi quelli che hanno giocato hanno fatto piangere!!!!!!


Andrea 26 Gennaio 2019 20:10

Vivarini fai meno il fenomeno la Copa non è tua ma di chi ancora vi applaude


Davide 26 Gennaio 2019 20:16

Chi ama l ascoli calcio sa cosa vuol dire....SOFFRIRE.......Chi non sa.... .SOFFRIRE.......guardi la Juventus...........forza ascoli calcio 1898.........


gianco 26 Gennaio 2019 20:19

Con il Crotone doveva essere un segnale d'allarme.... invece con la "vittoria" è finita a tarallucci e vino. Manca la mentalità vincente e oggi nel secondo tempo è mancata la carica agonistica necessaria. E chi la deve darla questa carica se non l'allenatore? (Se ne ha la capacità)... Via Vivarini ... e di corsa!!


Luigi 26 Gennaio 2019 20:30

L’allenatore più forte della Serie B secondo qualcuno. È proprio vero il calcio è per pochi


Pippo 26 Gennaio 2019 21:04

Mister mi dispiace ma lei è inadeguato al ruolo più giocatori le metteranno a disposizione e più farà male. Si dimetta


Stefan 26 Gennaio 2019 21:15

Scusate leggo commenti assurdi ....ho il dubbio che molti di voi non vengano allo stadio e seguano le partite sul televideo altrimenti non si spiega


aldragon 26 Gennaio 2019 21:19

Con il 3421 l'1 davanti deve essere un finalizzatore d'area, come Ardemagni, ma Beretta non lo è! Lui tende a lavorare sui lati e quindi non c'è a raccogliere il cross che arriva in area. 1 goal su 1000 minuti giocati parlano chiaro. Ma questa non è una colpa, è una sua attitudine di gioco. La colpa è di chi lo fa giocare fuori ruolo! Di chi fa la squadra seguendo le indicazioni del secondo tempo della partita precedente, le pressioni della Società e le pressioni della piazza, senza cioè una scelta dei giocatori in base alle caratteristiche dello schema che ha in mente; magari, ma forse sarebbe troppo chiederlo, anche in funzione delle caratteristiche della squadra contro la quale devi giocare. A me Vivarini non pare un'aquila. Quattro punizioni di Ninkovich ravvicinate giocate esattamente con lo stesso schema su Brosco, che ovviamente a quel punto anche un idiota capisce sia opportuno andarlo a marcare. Non un elemento di duttilità, non un guizzo di fantasia! Allenatore noioso. Ma voi che dite di Valentini? io è dal goal che fece fare al Livorno che lo guardo e mi pare che stia in campo per abitudine. Alla fine ti chiedi se era in campo, e devi andare a rivedere la partita per esserne sicuro. Boh! Vivarini dice: "Bagno di umiltà", giusto, ma non è la prima volta che lo dice! Vediamo di uscire indenni da Lecce venerdì. Forza Ascoli


fabrizio becattini 26 Gennaio 2019 21:23

il secondo tempo di oggi e stato peggio di tutta la partita di perugia e livorno e vedendo questo scempio mi sono chiesto se serviva veramente un altra fotocopia a questa squadra anzichè un bell ariete alla moncini là davanti
costruire una squadra di cosiddetti giocolieri x alzare il tasso tecnico mi sembra una grande cavolata se poi davanti giochi con l insostituibile giacomo beretta e ci aggiungi l inguardabile lorenzo rosseti che ha veramente poco a che fare con il mondo il calcio
bisognerebbe anche capire come è venuta fuori una formazione del genere praticamente dal primo minuto senza attacco e con ninkovic sempre svogliato che cerca in ogni momento di fare il numero e il risultato palla persa rigore e partita finita
comunque aldilà dei proclami e bene continuare a guardarsi dietro e sperare nei risultati delle altre come gli anni passati
ad ogni esame bocci
un motivo ci sarà
secondo me la cavalcata verso la salvezza incomincia da dopo il riposo e speriamo con un ardemagni quasi pronto e gli altri in altre squadre


Zac28 26 Gennaio 2019 21:47

Mister ci SERVE un ATTACCANTE che SEGNA, Ciciretti potrebbe anche essere una seconda punta ma non E' una punta. CAVION non puo' giocare come terzino e' troppo lento poi non e' nemmeno il suo ruolo e un altro che non puo' giocare fuori ruolo e' CASARINI. Ci servono come il pane una punta di RUOLO e un terzino sostituto di D'Elia.


ASCOLI NEL CUORE 26 Gennaio 2019 22:09

Se a Vivarini acquisti Ronaldo perdiamo lo stesso. Non sa leggere le partite, s' intestardisce con Beretta e Rosseti che in 2 non fanno mezzo gol.


tony 26 Gennaio 2019 22:09

Vivarini ha sbagliato l’11 iniziale e ha regalato la partita al Perugia. La squadra e’ stata costruita con poco budget ed errori evidenti. Cito Perucchini e Beretta, un portiere che ha commesso alcune papere determinanti e un centravanti che ha sempre giocato titolare fisso con una rete in oltre mille minuti giocati. A questo aggiungiamo un prestito doppione come Ciciretti che puo’ far involvere Ninkovic, oggi infatti sbiadita copia di se stesso e il gioco e’ fatto. Il tre a zero in casa ci sta tutto. Ci eravamo illusi per la partita vinta immeritatamente al 95mo contro il Crotone. Tutti a parlare di playoff, ma la realta’ dice che siamo in zona playout. Eppure si sentono commenti come ‘abbiamo i femomeni in societa’, ‘vivarini e’ il miglior allenatore della B’. Suonano come beffe colossali, Oggi partita regalata al Perugia dal primo minuto.


Marchetto 26 Gennaio 2019 22:22

Meno selfie Pulcinelli, meno selfie.
Compra una punta vera.
Oggi a senti la gente allo stadio, prima della partita, eravamo in serie A.


Andrea 26 Gennaio 2019 22:33

Mister hai la mia stima ma continuare a far giocare uno dei centrocampisti migliori della serie B come terzino e continuare a mettere Beretta è follia, soprattutto continuare a mettere Beretta per favore basta, la gente ha detto che a Cosenza ha giocato bene ed è stato il migliore in campo, forse gli ultimi 20 minuti si, ma per il resto della partita come in tutto il campionato corre e si sacrifica ma è inutile, metti Beretta come terzino sicuramente è meglio che farlo giocare davanti, visto che è chiaro che sso Beretta, non si sa perché, deve giocare per forza!


LCERTLA 26 Gennaio 2019 22:43

Mister se la squadra non gira la responsabilità è solo la tua. Non puoi sempre dire che è stata una partita strana.
Forzapicchio!!! Dai carica!!! Mai mollare


Oscar Di Buo' 26 Gennaio 2019 23:24

Certo che VIVARINI ha esagerato ci voleva una squadra meno sbilanciata in avanti, 2 MEZZ'ALI e BERETTA VERAMENTE nullo, si possono vincere le partite anche con 1 punta e mezza purtroppo io il manico non lo capisco!!! CAVION non può fare il terz.sx a vita!!! Troppo sacrificato!!! Chiedo alla società ma l'attacco? Dov'è??? BERETTA, Ngombo, ROSSETI è GANZ, non pervenuti ARDEMAGNI sta sempre male, quanto arrivano il portiere ed 1 PUNTA DA B??????


E.M. 26 Gennaio 2019 23:59

Vivarini Qui non siamo a terrramo, NOI SIAMO LA STORIA è scusa se è poco! Datti na’ svegliataaaaa. Forza ASCOLI.


MARIO78 27 Gennaio 2019 00:07

Mister vivarini oggi hai toppato può succedere .....alcune scelte non mi hanno convinto .....cavion ....sprecato a fare il terzino di sinistra ... Poi Beretta centravanti inguardabile ....sono diverse partite che siamo inguardabili tatticamente ....


Mandrillo 27 Gennaio 2019 00:20

Mister ce vò la grinta


domesc 27 Gennaio 2019 00:49

Caprò e sparito???


Moroni 27 Gennaio 2019 02:10

Che tristezza sentirlo parlare


GIA'54 27 Gennaio 2019 02:46

Cercando di analizzare a mente fredda questa partita direi :
Risultato ingiusto e nettamente esagerato. Primo tempo a ns. favore con 5 calci d’angolo e 5 punizioni dal limite con diverse occasioni da goal Addae Ciciretti Frattesi Ninkovic e con il nostro portiere completamente inoperoso.
Nel secondo tempo Ninkovic ci ha fatto prendere il rigore che cambia la partita perdendo la palla -dove non si dovrebbe- facendoli ripartire.
Proprio Ninkovic - non solo oggi - ( secondo me ) sta rendendo molto meno, appare evanescente, nervoso e per fortuna che sul finire non prende da dietro un avversario altrimenti sarebbe stato espulso .
il secondo goal nasce da un rimpallo che smarca il loro giocatore e che fa andare in crisi la nostra squadra. Ci metterei pure l’arbitro che poteva benissimo applicare il regolamento invece di salvare per la seconda volta più di un ammonito umbro e ridare quella carica per cercare di accorciare le distanze e tentare il tutto per tutto.
Il terzo goal non fa testo.
A risultato ottenuto tutti a dire che ha sbagliato formazione. Non sono d’accordo.
Abbiamo comprato Ciciretti che con le caratteristiche che ha, doveva essere messo subito in campo. Immagino i commenti a bocce ferme con lo stesso risultato qualora non avesse giocato: Come ?? abbiamo comprato un fenomeno e non lo fai giocare o lo fai entrare gli ultimi minuti????
L’esclusione di un centravanti (per di più.. DI QUELLI DISPONIBILI.. ) era per non dare dei punti di riferimento alla difesa avversaria e si confidava nell'imprevedibilità dei nostri due più tecnici (Ciciretti Ninkovic appunto) e agli inserimenti da dietro. Forse l’unico appunto da fare è stata la precedenza a Rosetti e non a Ganz ma potrebbe essere motivata nel non rischiare un giocatore in partenza (da come si legge).
Beretta qualcuno insiste nel vederlo centravanti....Beretta agisce sulla fascia è un giocatore di movimento e quello doveva fare. Chi vince ha sempre ragione e degli errori acuiti per come è andata ci sono stati però il risultato è troppo penalizzante e fino al rigore che ha cambiato gli equilibri...meritavamo più di loro ma per quelli che, - per un motivo o l’altro, - hanno sempre da ridire uno 0 a 3 fa molto gioco”.


Albardialbissola 27 Gennaio 2019 07:54

Vivarini è lo stesso allenatore che con questa squadra ci ha portato a metà classifica...possibile che si sbaglia una partita e si butta via tutto? Il mister non ha terzini da più di sei mesi (Laverone non ha ricambio e d Elia è stato infortunato) e ha adattato giocatori fuori ruolo.
D Elia è fuori da quasi un mese per infortunio (e lutto personale) e oggi se lo metteva a inizio partita si giocava una sostituzione forzata non avendo 90 nelle gambe...inoltre Cavion non aveva fatto male l ultima partita
L unico neo è nel persistere con Beretta ma ad ora ha saputo sempre riparare agli errori
Non eravamo fenomeni prima e non siamo brocchi ora...la squadra per salvarsi in anticipo c è e l allenatore pure...forza picchio


PRENESTINO BIANCONERO 27 Gennaio 2019 08:53

La proposta di Andrea, Beretta terzino, può sembrare una provocazione, ma non lo è. Fabio Grosso è stato riconvertito da esterno di centrocampo a terzino che aveva già debuttato in serie A, ad una età che mi pare fosse superiore a quella di Beretta. E come è andata ce lo ricordiamo tutti.


Atlascaruso 27 Gennaio 2019 09:48

Il mister dice che si va a Lecce con lo spirito giusto e l’umiltà giusta! Speriamo.... in fondo mister sei tu a trasmettere queste caratteristiche... mah..


Stefano 27 Gennaio 2019 10:19

Il Sig.CAPRO’ e’ sparito?Perche’ non ci dici la tua?Tu che sei uno che il calcio lo capisce per davvero.....,,,


Cuore bianconero 27 Gennaio 2019 10:50

Mister io l'ho difesa sempre ,ma in questa occasione devo dire che ha sbagliato tutto non mettendo D'Elia dal primo minuto ,abbassando Cavion (che non è il suo ruolo) lasciando un centrocampo scoperto ,visto che mancava una colonna come Troiano , in attacco dare ancora fiducia a Beretta e Rosseti è pura follia ,in conclusione dico che alla squadra manca cattiveria e grinta che solo l'allenatore può trasmettere .NB il solito arbitraggio di Marini il primo tempo imparziale ,il secondo tempo contro di noi ,questo è ciò che penso io


Teo 27 Gennaio 2019 11:27

La proposta di Beretta terzino mi trova d’accordo. Niente contro il ragazzo che si impegna ma chiaramente non e’ un attaccante. Ne’ prima, ne’ seconda punta, ne’ esterno ne’ trequartista. Un gol in oltre mille minuti giocati e’ una media mai vista nel calcio per un attaccante. Vivarini purtroppo e’ in confusione e le evidenze del campo non sono analizzate. La partita di Crotone ha confuso ulteriormente le idee facendoci pensare che eravamo da playoff. Siamo da margini dei playout. Manca un portiere (ora vediamo fulignatj), si insiste sempre sui soliti (Beretta) e siamo pure prevedibili in campo e inconsistenti in area di rigore. Ero ottimista su Vivarini, ma dopo una serie di errori e insistenze senza senso, faccio parte del crescente numero di tifosi che dice...meglio cambiare. Prederei proprio Andreazzoli, che ha gia’ dimostrato che partendo dallo stesso organico di Empoli l’ha studiato bene e sfruttato al meglio per una cavalcata trionfale in serie A. Siamo realisti, la squadra e’ stata costruita con pochi soldi e con errori di fondo ma non siamo cosi scarsi da prenderne tre in casa da un normalissimo Perugia.


Ascoli 78/79 27 Gennaio 2019 12:00

Se andiamo a Lecce con questo atteggiamento tattico e la mentalità presuntuosetta del Mister, ne prenderemo 5!!


Atlascaruso 27 Gennaio 2019 12:20

Mi dispiace ma ogni volta che siamo troppi convinti di spaccare l’avversario , le prendiamo... noi tifosi compresi ! L’allenatore ha più di una responsabilità.. Vivarini non riesce a trasmettere la giusta grinta ai giocatori e sicuramente anche lui era troppo convinto di vincere.... riflettete


Picenum 27 Gennaio 2019 13:10

Concordo con GIÀ54 e albardialbissola, non facciamo drammi


POTENZA ⚡PICENA 27 Gennaio 2019 13:34

Per me la nostra squadra ha un potenziale a metà tra quella che vince a Benevento e quella vista con il Perugia. Ci vuole equilibrio anche nei giudizi, tutti sognavamo un torneo tranquillo... Come questo che stiamo disputando, ci rialzeremo ! Al mister dico di non raccogliere le troppe critiche , xchè tante e di più ne ha prese Mazzone.....che ora è un monumento per tutt 'ASCOLI.


Pseudo tifoso 27 Gennaio 2019 13:51

Non condivisi la scelta di Cosmi che fece scendere in campo i 3 nuovi acqusti del mercato di riparazione, non condivido la scelta di far scendere in campo il nuovo arrivato. Seppur forte per. 10 minuti che ha retto. Urge centrocampista in sostituzione di Troiano. Se non c'è lui si sente troppo. Farei fuori per un turno il grande Nicola, deve rimettersi in forma. Un plauso a Frattesi che sta crescendo di brutto.


aldragon 27 Gennaio 2019 14:22

le mie controdeduzioni per GIA'54, con rispetto per lui e la sua attenta analisi:
GIA' scrive:
... Primo tempo a ns. favore con 5 calci d’angolo e 5 punizioni dal limite con diverse occasioni da goal Addae Ciciretti Frattesi Ninkovic ...
risp:
appunto ... col 3-4-2-1 le occasioni sottorete, anche da calci piazzati, doveva averle ANCHE Beretta, o no?
GIA' scrive:
Proprio Ninkovic sta rendendo molto meno, appare evanescente, nervoso.
risp:
no, Ninkovic stavolta non credo c'entri qualcosa: non so se avete notato che già si trova a meraviglia con Ciciretti che solo in un'occasione gli ha dato una palla smarcante sull sx senza che Ninko se l'aspettasse
GIA' scrive:
Il terzo goal non fa testo.
risp:
perché?
GIA' scrive:
Abbiamo comprato Ciciretti che con le caratteristiche che ha, doveva essere messo subito in campo. Immagino i commenti a bocce ferme con lo stesso risultato qualora non avesse giocato: Come ?? abbiamo comprato un fenomeno e non lo fai giocare o lo fai entrare gli ultimi minuti????
risp:
GIUSTO!, sono sinceramente d'accordo con te che andava messo in campo da subito, magari solo per un tempo; però quando immagini i "commenti" non fai che confermare che il Mister è sensibile alle "previste" pressioni della Piazza
GIA' scrive:
L’esclusione di un centravanti era per non dare dei punti di riferimento alla difesa avversaria e si confidava nell'imprevedibilità dei nostri due più tecnici (Ciciretti Ninkovic appunto) e agli inserimenti da dietro.
risp:
mmm... mi pare un'ipotesi fantasiosa che il Viva possa aver avuto un tale intendimento, ed infatti non ha escluso il centravanti! piuttosto, ci rendiamo conto di quante partite ad altissimo livello ha giocato Nesta? quante squadre blasonate, quanti campioni e quanti grandissimi allenatori ha incontrato nella sua lunga carriera? La sua esperienza vale più della qualità di tutti i giocatori che ha in campo, e questi "trucchetti" non possono funzionare contro uno che la sa lunga come lui
GIA' scrive:
Forse l’unico appunto da fare è stata la precedenza a Rosetti e non a Ganz
risp:
forse, ma una volta su 20 minuti giocati Rosseti ha ben centrato (troppo) lo specchio della porta; poi sul tacco s'è visto che non è Quagliarella
GIA' scrive:
Beretta qualcuno insiste nel vederlo centravanti....Beretta agisce sulla fascia è un giocatore di movimento e quello doveva fare.
risp:
appunto... ma non ho capito chi sarebbe questo "qualcuno" ...
GIA' scrive:
il risultato è troppo penalizzante e fino al rigore che ha cambiato gli equilibri...meritavamo più di loro ma per quelli che, - per un motivo o l’altro, - hanno sempre da ridire uno 0 a 3 fa molto gioco”
risp:
è vero che il risultato è troppo penalizzante, come anche il fatto che uno 0 a 3 fa gioco a noi "criticoni", ma a parte che fra le righe delle nostre critiche ci sono molti grandi complimenti (per esmpio a quasi tutti i giocatori, compreso Beretta), e che anche le critiche sono fatte per amore della squadra, sarebbe stato stonato come una campana rotta a Sant'Emidio farle la sera della vittoria contro lo Spezia (quanti dubbi quella sera ..) o contro il Crotone. Perdonateci! Con simpatia ..


GIA'54 27 Gennaio 2019 16:34

Rispettando le idee di tutti e trovando molta difficoltà nel controbattere in questo modo anche perché ognuno rimarrebbe con le proprie convinzioni con altrettanto rispetto potrei dirti che la risposta più onesta ai nostri dubbi (tralasciando la prima porzione..palesemente di parte..) è stata data proprio dall’ ex Falzerano che per quanto riguarda il secondo tempo ha giustamente sottolineato gli episodi , tutti a nostro sfavore che hanno generato un 1 - 2 che avrebbe ammazzato un toro e così è stato. Le imprese epiche solo tali e tali rimangono in quanto molto rare…(leggi Crotone) e ieri non si è ripetuta. Ultima simpatica riflessione… prendila con spirito.. se fossi stato un tifoso del Perugia staresti”incavolato” con Nesta che stai osannando in quanto, con una squadra fatta per salire in A è venuto ad Ascoli con un solo punto di vantaggio…. Pensa Vivarini che fenomeno…quindi… che ognuno rimanga con le proprie idee . Un abbraccio sincero .


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni