Ascoli Calcio, Pulcinelli: “Bisogna tornare umili. A Lecce sarà determinante fare punti”

Redazione Picenotime

28 Gennaio 2019

A due giorni dalla sconfitta interna contro il Perugia il patron dell'Ascoli Massimo Pulcinelli è tornato ad analizzare la prestazione della squadra di Vincenzo Vivarini puntando già l'attenzione alla prossima sfida con il Lecce in programma nella serata di Venerdì 1° Febbraio, match che seguirà dal vivo allo stadio "Via del Mare".

"Umiltà, assunzione di responsabilità, senza alibi e scuse, né complessi di inferiorità, poi tanta determinazione e convinzione. Sabato, contro il Perugia, ho visto una squadra che aveva perso le caratteristiche principali del nostro Ascoli Calcio - ha dichiarato Pulcinelli a Picenotime.it -. Abbiamo giocato un buon primo tempo senza però finalizzare, ad inizio ripresa abbiamo preso due gol per grande merito di Han prima che ci rendessimo effettivamente conto che l'attaccante nordcoreano fosse entrato in campo. Da quel momento in poi noi siamo stati ininfluenti. L'atteggiamento della squadra non mi è affatto piaciuto, non è stata onorata la maglia, sono mancate voglia e determinazione che invece abbiamo messo in campo nell'ultimo match del 2018 contro il Crotone. Bisogna tornare umili, ogni gara va vissuta come una finale ed a Lecce sarà determinante fare punti. F.A.C., Forza Ascoli Carica!".



© Riproduzione riservata

Commenti (37)

UN ascolano a montesilvano 28 Gennaio 2019 13:05

Gran belle parole ma non si possono fare le nozze con i funghi ci vogliono i rinforzi lo volete capire o sarà da soffrire pure questanno


remo 28 Gennaio 2019 13:10

Esatto patron, bisogna tornare umili e cattivi, la maglia dell'Ascoli va sempre sudata e onorata, anche se si è sotto 0-5!. FAC!!!


fabrizio becattini 28 Gennaio 2019 13:11

dietro x fortuna ci hanno voluto bene
ma non sarà sempre così perchè si sono rinforzate a differenza nostra che ad oggi siamo sempre gli stessi con qualche fotocopia in piu
il livorno se batteva 5-0 il pescara era tutto regolare solo x far capire che anche quest anno la salvezza sarà all incirca come gli anni passati con la differenza che prima ti rassegnavi ed ora attualmente viaggi in un limbo pericolosissimo che tutte le volte che provi ad entrare in paradiso vieni spinto fuori e questo brucia ancora di piu
cerchiamo di recuperare ardemagni che solo il nome mette paura e ha sempre avversari addosso a differenza degli altri che non hanno bisogno di marcature xchè lo fanno da solo
basta selfie foto e affini e cerchiamo di metterci testa gambe e voglia xchè noi tifosi meritiamo tutto questo


Oscar Di Buo' 28 Gennaio 2019 13:20

Caro Presidente occorre umiltà da parte di tutti, si parla troppo di play-off, abbiamo giocato per 4 mesi senza portiere ed attaccante, finora è già tanto quello che abbiamo!!!


Tony 28 Gennaio 2019 13:33

A questo giro, seppur non ami le continue esternazioni sui social che creano scompiglio e aspettative a volte eccessive, concordo. Serve umilta’ e concretezza. Forse Vivarini dovrebbe cominciare a rivedere i dogmi che si e’ creato e che ci hanno portato a un’involuzione preoccupante (eccezion fatta per l’exploit contro il Crotone, direi frutto dei singoli piu’ che di ‘programmazione del match, essendo arrivata la vittoria al 95mo). Contro il Perugia andavano effettuati chiaramente dei cambi nell’11 iniziale, anche alla luce del nulla prodotto a Cosenza. Stiamo a vedere se con il Lecce ripartiamo con il solito stanco e oramai improduttivo copione.


Paolo S 28 Gennaio 2019 13:38

MI pare che la società di soldi ce ne stia mettendo parecchi, ok ai rinforzi, ma senza spendere un patrimonio, va bene che la Bricofer è una società molto solida, ma l'Ascoli per avere un futuro deve reggersi sulle proprie gambe, se qualcuno deve venire meglio si tratti di un giocatore che possa rappresentare un investimento per il futuro, la squadra che abbiamo non è da promozione, ma credo che alla fine si salverà senza grossi affanni, pensiamo al futuro, pensiamo al nostro settore giovanile e cerchiamo di non sprecarne i talenti...


Bianco&Nero 28 Gennaio 2019 13:40

Sarà fondamentale fare punti a Lecce soprattutto per non perdere morale. Ma il vero banco di prova saranno le partite successive alla sosta quando ce la vedremo con due squadre che ci precedono e tre che ci seguono, dovremo arrivarci al.massimo della forma perche con 11 punti o più potrà essere un altro campionato e potremo guardare in alto.


BÀÀ 28 Gennaio 2019 13:43

Ma quale FAC e FAC...........
Non abbiamo fatto due vittorie consecutiveeee quest'annooooo!!!
Le opinioni vanno rispettate tutte.....
A mio avviso la squadra è notevolmente più forte dello scorso anno....io non sono convinto del nosyro mister......ancora che mischia e rimischia.....ancora giocatori fuori ruoloooo(domenica due/tre e non tutti x carenza d'organico).....non segnamo maiiiiiiiiii.....PERÒ LA COLPA È DI ROSSETI,GANZ,BERETTA.....sarà che forse n'arriva nà pallà bbonaaa????
Sei punti ce li ha fatti fare CAVION e non è nà punta........tre gol Brosco.....a me me sembra che qualcuno nn riesce a far esprimere al meglio ciò che hà e ancora fà test............


walter rossi ps 28 Gennaio 2019 13:45

Pulcinelli dice bene, ripartiamo dall'essere umili, nella speranza che in queste giornate di mercato arrivino due terzini, un buon centrocampista e una punta stile Litteri, daje!


Paolo65 28 Gennaio 2019 13:46

Il campionato a 19 squadre è molto più competitivo , non ci sono squadre materasso, e se non tiri in porta non vinci.
Ci vuole una punta di alto spessore.


FeudoPiceno 28 Gennaio 2019 14:35

Continuate a fare gli avvoltoi sulla carogna.. voi amate solo parlare male e oltretutto si vede che alla partita oltre non andarci, non la seguite nemmeno. Non abbiamo fatto due vittorie consecutive ? Verona in casa e Benevento fuori.. andate a vedere le partite di bocce. Voi meritate la squadra dello scorso campionato. Li si che di vittorie consecutive ne abbiamo fatte.. Ha rivoluzionato una squadra che fino al campionato passato era indecente, e ancora vi lamentate..


fabrizio becattini 28 Gennaio 2019 14:36

dategli tutte le palle che vi pare a beretta -ngombo .rosseti
facciamo giocare le altre senza portiere
facciamo la porta da bandierina a bandierina chiunque puo scegliere ,ma questi segnare non segnano ormai c e la prova riprova ririprova quante volte vi pare
non hanno l istinto del gol e non l hanno mai avuto qualche gol in passato erano rondini di primavera poi puo darsi che cambiano aria ee segnano
ma chi sa far gol lo fà in tutte le squadre che va vedi ardemagni
moncini donnarumma e anche cacia in lega pro
metteteci i nostri e ne riparliamo
non sono io che lo dice ma il giudice supremo ovvero il terreno di gioco


Pietro 28 Gennaio 2019 14:46

Che era riferito alla vecchia società la cosa delle nozze coi funghi sci??
Sennò vu' sete matte!!


MIMMO 28 Gennaio 2019 14:47

Ancora a chiedere giocatori. Il tasso tecnico della squadra è buono. Secondo me neanche se schieriamo la formazione della Juve non riusciamo a combinare qualcosa. Stiamo sputando tutti veleno addosso agli attaccanti. È vero che sono più che scadenti però è anche da dire che la palla in area arriva con molta fatica. Quante parate ha fatto Domenica il portiere del Perugia? Vivarini ha 50 anni, cosa ha vinto fino ad ora? Prendiamo l’Atalanta. Se mantenessero per due anni tutti gli stessi giocatori vincerebbe lo scudetto. Invece ogni anni Gasperini è costretto a ricominciare da capo, però fa sempre meglio. Questi sono allenatori che fanno le fortune delle società, fanno fare soldi e portano risultati. Pertanto prima di investire in giocatori bisogna investire bene nella guida tecnica. Ormai è inutile portare altri giocatori ad Ascoli tanto la musica non cambia. La squadra non sa giocare, almeno in casa. Qualcosina di meglio si vede ogni tanto in trasferta con tante partite buttate comunque al vento. Venerdì si va in casa della terza in classifica poi riposo. Rischiamo il risucchio verso la bassa classifica. Nella sosta il cambio tecnico sarebbe ideale.


Ze 28 Gennaio 2019 14:58

Portiere e punta. A quel punto la squadra sarebbe a livelli ottimali, Vivarini sa leggere le partite può sbagliare, ma io mi sto divertendo e non succedeva da tanto tempo. Sabato primo tempo stradominato, secondo tempo condizionato dall'albitro, le chiacchiere stanno a zero. La strada è giusta e non credo qualcuno voglia andare in serie A ora, si sta creando il substrato per dominare il futuro.


tony 28 Gennaio 2019 15:16

Concordo con Mimmo. Vivarini ripropinando sempre i soliti protagonisti, ripropone lo stesso identico copione. A Cosenza in avanti siamo stati fantasmi...con il Perugia era ovvio che il risultato sarebbe stato identico e che non avremmo segnato neppure per sbaglio. Aggiungiamo che il Perugia pur essendo mediocre e con un tecnico inesperto, è comunque meglio del Cosenza ed ecco che ci hanno appioppato un secco tre a zero in casa. Ora con il Lecce vediamo se Vivarini ripropone i soliti protagonisti. Se così fosse, vorrebbe dire che non ha più idee su come svoltare e allora sarebbe necessario un cambio.


guy 28 Gennaio 2019 16:34

Il primo anno, della nuova società, è soggetto ai voli pindarici ..... l'impianto della squadra è buono ma è da metà classifica non di più, Vivarini è bravo ma ha le sue pecche .... a Ganz, visto che gli altri non sono fenomeni, poteva dare più possibilità per sfruttare le sue capacità di finalizzatore .... non abbiamo la squadra per giocare "a tutta" per 90 minuti e con il Perugia si è visto, e sulla condotta di giuoco influisce l'allenatore ! Troppe chiacchiere in settimana sui social, che inevitabilmente influenzano e influiscono sulla concentrazione in campo, soprattutto dei più giovani ! Il primo anno dl nuovo corso è buono, poi un passo alla volta altrimenti se ne fanno due indietro !


LOLLO57 28 Gennaio 2019 16:34

Voi dite che bisogna stare sui numeri. Allora io dico che un un'allenatore partito dalla debacle con la Viterbese, che gioca senza attacco dall'inizio del campionato (considerato che Ardemagni ha giocato pochissimo), con il portiere titolare sempre infortunato, con la sua riserva che gli ha appiccato un'infinità di partite, che mette insieme
25 punti per me è un fenomeno.


Jeannette 28 Gennaio 2019 16:35

Vivarini vince e va bene, perde e la folla ne reclama la testa.
fate il. conto di quanti goal hanno fatto di quanti goal hanno fatto rosseti ganz e beretta negli ultimi due anni, anche 3. rosseti, davanti alla porta, tenta il colpo di tacco. fuori rosa subito. manca la lemana davanti, ma arriverà.


Ascoli 78/79 28 Gennaio 2019 16:52

Fabrizio Becattini, concordo con le tue analisi ... E' prioritario prendere un attaccante vero, uno che segni ... Moncini sarebbe stato perfetto, ma ... In giro però qualcuno forte che sta giocando poco c'è: ma bisogna cacciare moneta!


Camionista bianconero 28 Gennaio 2019 16:57

Abbiamo una grande soceta' che sta facendo bene, e secondo me piano piano registreremo tutto( ce vo ' lu tempo). Eccessivo entusiasmo del presidente è una cosa positi Po sta a la gente a essere intelligenti e capire! L'unico difetto che ha , è quello di stare a combattere dietro ogni singola dichiarazione sui social! Un consiglio preside' è tempo perso nel calcio è sempre stato cosi, e una cosa inutile e contro producente! Mi fa strano che una grande persona come lei si perda in questa piccolezza!


MARIO78 28 Gennaio 2019 17:21

Esatto bisogna tornare umili ....contro il Perugia ci siamo fatti cinque goal da soli sia all'andata che al ritorno .....partita segnata ....che capita .....nel corso dell'anno ....secondo me l'allenatore deve pensare al sodo e non rischiare nulla ....noi non abbiamo gli attaccanti .....allora non bisogna rischiare ...va bene anche 0 a 0 ... purtroppo i giocatori sono colpiti da ansia e non riescono ... a Lecce magari un pareggio sarebbe oro...noi ci dobbiamo salvare possibilmente con qualche giornata di anticipo senza soffrire .....


Picchio78 28 Gennaio 2019 17:23

Partiamo dal presupposto che la squadra non è male, al mister che ci fa vedere un bel calcio vorrei solo dire che per me sabato avrebbe dovuto provare Ganz con ciciretti e ninkovic, secondo me eravla soluzione migliore.
Almeno provarci!!
Poi per il resto mancano un terzino e un centrocampista!!


FIORENZO MULO 28 Gennaio 2019 18:09

CARO PRESIDENTE STIAMO FACENDO UN MERCATO DI GENNAIO PESSIMO. SONO QUATTRO MESI CHE ABBIAMO LACUNE EVIDENTI, IN ALCUNI REPARTI TECNICHE E IN ALTRI NUMERICHE. CI SIAMO RIDOTTI A TRE GIORNI DALLA CHIUSURA DEL MERCATO CON LE MEDESIME LACUNE NON COLMATE. DIETRO SI SONO RINFORZATE. I COLPI AD EFFETTO LASCIAMOLI PER TEMPI MIGLIORI, PRENDIAMO GIOCATORI FUNZIONALI ALLE NOSTRE ESIGENZE. CON QUESTA GESTIONE DEL MERCATO ABBIAMO BUTTATO AL VENTO L'INIZIO DEL GIRONE DI RITORNO. MEGLIO TARDI CHE NIENTE: TERZINI, CENTROCAMPISTA FORTE E ATTACCANTE DI CATEGORIA PRIMA CHE QUELLE DIETRO CI RISUCCHINO NELLA LOTTA PER NON RETROCEDERE VISTO CHE HANNO SPESO PARECCHI SOLDINI. COSÌ SI RISCHIA.


ermanno 28 Gennaio 2019 18:10

FAC, FAC, FAC, a Lecce si vince, me lo sento, basta pensare al Perugia, anche il super Palermo ha perso due partite di fila, è una Serie B strana


Beppe faenza 28 Gennaio 2019 19:06

Siete tutti bravi a fare il presidente e il mister.
Lasciateli fare.......e voi fate solo i tifosi.
Forza Ascoli


fabrizio becattini 28 Gennaio 2019 19:29

bene o male la difesa e il centrocampo hanno sempre fatto il suo
non a caso il bomber è il libero con ardemagni fermo x qualche strano infortunio sarebbe stato priorità un attaccante anziche un altro fantasista e possibilmente uno che la butti dentro e l abbia sempre buttata com era ganz quando arrivò ad ascoli
bisogna vedere che disponibilità a l ascoli x acquistare o contribuire al prestito fino a giugno xchè secondo chi arriva è a carico della società di appartenenza
amico ascoli 78-79 non è sempre detto che se tiri fuori i soldi i giocatori arrivano (in genere si)
moncini nella fattispecie ha rifiutato chi offriva di piu x andare a cittadella
anche i giocatori guardano la classifica la citta e sentono la fidanzata ascoli in questo momento sta nel mezzo tra il si e il no e un vantaggio puo essere avere il mare a neanche 30 km
anche per questo facevano a gara x scegliere la tranquilla chiavari
livorno è una bella città si vive bene ma c e troppa pressione


Ascoli 1898 28 Gennaio 2019 19:37

Buonasera presidente, nel dirle grazie per ciò che sta facendo per l'Ascoli, credo che oltre agli aspetti positivi, ci siano cose da rivedere, soprattutto dobbiamo essere meno presuntuosi, inoltre la invito a non esagerare un uso troppo disinvolto dei social, almeno per ciò che riguarda l'Ascoli calcio, può capitare senza volerlo che si vanno a creare delle incomprensioni, con i tifosi con i giocatori, la società a mio modo di vedere deve essere più attenta alla comunicazione, troppo spesso negli ultimi anni è stato il nostro problema più serio, poi lei è libero di fare ciò che vuole ci mancherebbe, ma mettersi in balia dei social non è cosa opportuna, la sinergia tra lei ed i soci ascolani è il nostro valore aggiunto, parli e si confronti con loro invece di ribattere ai tifosi virtuali sui social, perché finché le cose vanno bene, ma se inizia a girare male finisce nel tritacarne.
Forza Ascoli Calcio
Grazie ancora un tifoso


giuseppe capasso 28 Gennaio 2019 20:01

Carissimo Fiorenzo il mercato per rinforzarsi non si fa nella sessione invernale ma in quella estiva. Se sbagli in estate difficile che riesci a rimediare in inverno perché arrivano giocatori che non hanno più nulla da dare se non fare soldini. Per il ben dell'Ascoli anche se non sono ascolano spero di sbagliarmi.


Per sempre Ascoli 28 Gennaio 2019 20:06

Nell'ultimo mercato abbiamo acquistato due trequartisti (mentre già in organico ne avevamo altri due: Ninkovic e Baldini); serviva come il pane qualche terzino tant'è che abbiamo giocato con Cavion basso a sinistra e, a Lecce, con Laverone squalificato non sappiamo chi far giocare.
Rosseti e Ngombo sono attaccanti che non segneranno mai per cui devono cambiar aria e, magari, trovare una squadra di serie inferiore. Con l'attuale organico, Ganz può essere il solo che può sostituire Ardemagni ma, se ho ben capito i giocatori della vecchia società sono stati messi al bando (Lanni, Padella, De Santis, Carpani, Addae, Baldini, Mignanelli..... ) allora, a questo punto, è opportuno acquistare un nuovo attaccante in attesa del rientro di Ardemagni.


Tony 28 Gennaio 2019 20:47

Beppe nessuno vuole sostituirsi a Presidente ed Allenatore, ma da che mondo e’ mondo nel calcio esiste il diritto di opinione. Se poi dobbiamo annuire come se fossimo degli stipendiati...parliamone. Io non sono soddisfatto di perdere tre a zero in casa contro il Perugia. E neppure di essere a pochi punti dai playout. Da vivarini mi aspettavo ben di piu’. Sulla societa’, poteva far meglio. Alcuni acquisti sono stati oggettivamente sbagliati.


popolo della piazza 28 Gennaio 2019 21:42

la liberta' di' pensiero non si nega a nessuno tony pero' definire il perugia una squadra mediocre che si puo' permettere han in panchina anche con melchiorri infortunato non mi trova d'accordo,come chi definisce l'acquisto di ciciretti che mezza serie b voleva sbagliato per me è un altra follia,poi se ardemagni continua a avere problemi fisici è ovvio che ci vuole una prima punta come almeno un laterale difensivo che sappia giocare sia a destra che sinistra,avevamo mignanelli che non è un fenomeno ma almeno ha giocato sempre li' e poteva essere un alternativa a d'elia che senso ha metterlo fuori rosa e farlo giocare con la primavera quando ce l'hai comunque a libro paga , poi sei costretto a adattarci giocatori come cavion che in quel ruolo è uno spreco assurdo


MIMMO 28 Gennaio 2019 23:23

Con il tasso tecnico di Ninkovic, Frattesi e Ciciretti che giocano a ridosso delle punte sarebbe il sogno di ogni allenatore poterli avere in squadra e sarebbe l’incubo di tutte le difese. A quanto sembra non lo sono per Vivarini dato che dalla trequarti in avanti nessun giocatore sa come finalizzare un’azione. Mi basterà vedere Venerdì Rosseti titolare o in panchina che spengo la tv. Non ci sono punte che segnano,? allora mettiamo le mezze punte e infoltiamo il centrocampo almeno giochiamo 11 contro 11.


Ascoli cub bs 29 Gennaio 2019 08:04

Se con questi giocatorinel girone di andata abbiamo fatto 25 punti mi tengo stretto i nostri giocatori. Si era formato un bel gruppo adesso potrebbe incrinarsi qualcosa. Bastava prendere un terzino sx dx. Basta. Ganz deve giocare


Beppe faenza 29 Gennaio 2019 09:32

Ciao tony.
X carità ognuno può dire la sua.
Perdere in quel modo fa molto male, sono d'accordo con te.
Riguardo Vivarini......mi sarei tenuto Cosmi.
Forza Ascoli


tony 29 Gennaio 2019 11:12

Vivarini si è intestardito sui soliti giocatori che non ne prendono una che sia una in avanti. E' fissato con Beretta e Rosseti che hanno una media gol da stopper anni 80, con una rete in oltre mille minuti giocati. Questo vuol direi due cose: o il mister non guarda le statistiche o non vede neppure che schiera attaccanti che non sanno muoversi in area e concludere. Se leviamo i punti raccolti con i gol da fuori area di Ninkovic e Cavion, abbiamo segnato con il contagocce e fatto un numero di punti da media retrocessione. L'ultima partita in cui abbiamo segnato 3 reti guardacaso è stata con il Crotone e i gol (insperati) sono arrivati perchè Vivarini è stato "costretto" a provarle tutte. E' stato costretto ad abbandonare i suoi dogmi e guardacaso abbiamo portato a casa 3 punti insperati. Con il Perugia, levando una punta vera per un trequartista (bravo fin che vuoi, ma trequartista e che non conosceva neppure gli eventuali schermi) ha ridotto ulteriormente il peso in avanti. Mettere poi Beretta e Rosseti al posto di Ganz non si può vedere. Non che Ganz sia un fenomeno, ma almeno segna, la differenza nel rapporto minuti giocati/reti segnati è abissale (il rapporto dei primi pari è un decimo...una rete ogni mille minuti, contro una rete ogni 170). Ribadisco non abbiamo fenomeni, ma almeno evitiamo di farci del male. Purtroppo il tecnica sembra essersi intestardito e come dimostrato nelle ultime partite, non se ne esce. Vediamo con il Lecce, ma così non va, bisogna che Vivarini cambi lì in avanti. Almeno che ci provi, inconcepibile vedere la solita trita e ritrita nenia.


settembre nero 29 Gennaio 2019 15:21

questi gli errori della nuova società : Zebli, Coly, Ingrosso, Valeau, Perucchini, Beretta Ngombo, Casarini in parte, inoltre la rosa è folta e male assortita con 5 difensori centrali e 2 soli terzini, ben 6 attaccanti di cui 2 rotti e 4 mediocri, Vivarini tatticamente meno valido di Cosmi.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni