Ascoli Calcio, continuano le manovre in uscita. Le situazioni di Ingrosso e Valeau

Redazione Picenotime

29 Gennaio 2019

Hotel Da Vinci Milano

Sono in programma altre uscite per l'Ascoli nelle giornate finali della sessione invernale di calciomercato che si stanno animando all'Hotel Da Vinci di Milano.

Gianmarco Ingrosso, che proprio ieri ha compiuto 30 anni, è entrato nel mirino del Foggia di Pasquale Padalino, tecnico che ha già avuto modo di allenarlo in Serie C nella stagione 2015/2016 al Matera. Il difensore centrale salentino, arrivato la scorsa estate dal Pisa in prestito con obbligo di riscatto al raggiungimento di un determinato numero di presenze, non ha avuto mai modo di scendere in campo in questa stagione con la maglia bianconera a causa di un fastidioso problema al piede e solamente da un paio di settimane è tornato ad allenarsi regolarmente con il gruppo. Le parti sono al lavoro per un ritorno di Ingrosso al Pisa (club proprietario del suo cartellino) che poi lo girerebbe nuovamente in prestito al Foggia, con la trattativa arrivata ad uno stato molto avanzato. 

Da valutare la posizione dell'esterno mancino Lorenzo Valeau, assistito da Paolo Paloni come Ingrosso. Giunto in prestito dalla Roma lo scorso Luglio con diritto di opzione e contro opzione, non è mai sceso in campo in gare ufficiali nel girone d'andata anche a causa della frattura al piatto tibiale del ginocchio destro accusata nel test amichevole contro la Primavera al Picchio Village dello scorso 13 Ottobre. Su Valeau (che il prossimo 5 Marzo compirà 20 anni) è molto forte il pressing del Catania di Andrea Sottil (squadra che occupa il terzo posto nel girone C di Serie C), ma i massimi dirigenti bianconeri stanno ancora valutando se cederlo o dargli la possibilità di mettersi in mostra con la maglia bianconera nella seconda parte di stagione. 

Il 25enne centrocampista ascolano Gianluca Carpani si prepara invece a trasferirsi a titolo temporaneo al Rieti, squadra che occupa la quartultima posizione nel girone C di Serie C. (CLICCA QUI PER DETTAGLI)


© Riproduzione riservata

Commenti (12)

Tony 29 Gennaio 2019 15:44

Purtroppo non esistono ‘singoli’ in grado di farci fare il salto di categoria. Quello che si trova in questa sessione sono giocatori che hanno fatto male nei propri club. Ho letto di Marilungo. Gioca in serie C ed e’ a fine carriera. Ieri contestato pesantemente dai tifosi per la sconfitta contro la Vis Pesaro. Allora riprendiamoci Cacia. L’unico pronto all’uso e’ lui. Degli altri neppure mi interessa perche’ se son relativamente giovani (tipo Ciciretti) vengono in prestito. Se li compriamo hanno una certa eta’, problemi fisici e tempo che si adattano e’ finito il campionato. Allora tutta la vita Cacia. Prima pero’ cederei Ngombo e Rosseti.


Paolo S 29 Gennaio 2019 15:54

Con la carenza di mediani che abbiamo cediamo pure Carpani?


Preoccupatissimo 29 Gennaio 2019 16:29

La cera si consuma e la processione non cammina .chi non vuole essere ceduto ....in tribuna grazie .Forza Ascoli !


Albardialbissola 29 Gennaio 2019 17:34

Perché cedere Ingrosso? Lo abbiamo preso infortunato e ora che è guarito lo diamo via...sarebbero sei mesi di stipendio buttati
Operazione strana


LORENZO CAPRO' 29 Gennaio 2019 18:39

ABBIAMO UNA GRANDE SOCIETÀ E UN GRANDE DIRETTORE, FACCIAMOLI LAVORARE SENZA ROMPERE LE P----E. GRAZIE


settembre nero 29 Gennaio 2019 19:03

Questa fiducia sconfinata nella società e nel suo direttore non mi pare supportata dai fatti i quali parlano di circa 8 acquisti sbagliati ( per i dettagli con nomi e cognomi vedi un mio intervento sotto quello di Pulcinelli), comunque per una valutazione più definita aspettiamo la chiusura di questo mercato, e soprattutto i risultati che verranno dal campo.


Pietro 29 Gennaio 2019 20:10

Ma avete finito di criticare ?
Chi vuole Cacia se ne vada a tifare il Novara
Se dovessi scegliere i gicatori del passato prenderei Casagrande,
.......


Offida e' solo bianconera 29 Gennaio 2019 20:15

Pulcinelli: tieni carpani!! Dove stanno questi fenomeni meglio di lui?


Amedeo 29 Gennaio 2019 21:46

Ricordate sempre che ogni dirigenza che ci sara' ad Ascoli fara' sempre la campagna acquisti in base alle presenze allo stadio , quindi non aspettatevi grandi nomi


Davide 30 Gennaio 2019 05:41

Più che criticare a destra e a manca su tizio Caio o Sempronio o fare gli....allenatori di turno.....pensiamo a TIFARE E BASTA.....che x il resto c è gente più preparata di me e voi messi insieme che si occupa in maniera egregia del calciomercato........ricordandosi inoltre che siamo partiti rispetto alle altre squadre con un mese e mezzo di ritardo.......e questo ...grazie al canadese che fino a luglio è stato a rompere le p.........nel tormentone societario......quante macerie a lasciato quell' uomo


Bar dei Belli 30 Gennaio 2019 10:46

Con Davide e Caprò nel C.D.A. altro che
portare l'Ascoli Calcio da falliti in serie C
alla serie B minimo Uefa Europa League


Davide 30 Gennaio 2019 11:42

A bar dei belli se ci tieni tanto al canadese xché non vai a trovarlo


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni