Italia, l’eccellenza del vino. Guida ai migliori

redazione picenotime.it

31 Gennaio 2019

Un’eccellenza che ci viene riconosciuta universalmente, in tutto il mondo, e che da sempre è un marchio di fabbrica che contraddistingue il nostro paese. Per conformazione territoriale e climatica l’Italia è un luogo ideale per la coltivazione della vite: risultato di ciò, qui vedono la luce alcuni dei migliori vini al mondo. 

Migliaia di cantine sparse dal nord al sud per una serie infinita di bottiglie che vanno a garantire una proposta vasta ed articolata. Quali sono i migliori vini pregiati che nascono nel nostro paese? La distinzione fondamentale a monte è quella che va a dividere i vini tra bianchi e rossi: in entrambi i casi, va detto, il nostro territorio riesce ad esprimere eccellenze di livello assoluto. Vini Doc o Docg, denominazioni dietro alle quali si nasconde tutto il prestigio di questi prodotti richiesti in tutto il mondo.
I fattori che fanno la differenza sono sempre l’annata, il prezzo, il produttore, il vitigno e la regione di produzione: pensiamo al Barolo, il re delle Langhe piemontesi; al Barbaresco, per rimanere nella stessa regione; e poi ai vini toscani, una garanzia, come il Chianti, il Brunello di Montalcino, il Sassicaia.
Anche il Veneto è terra di vini prestigiosi tra i quali la Valpolicella e l’Amarone, mentre il Prosecco viene prodotto sia in Veneto che in Friuli. Proseguendo tra i vini più prestigiosi troviamo il Montepulciano, il Primitivo di Manduria, il Cannonau, il Fiano di Avellino, la Falanghina, il Verdicchio, il Franciacorta, il Malvasia.
L’offerta è realmente articolata ed adatta per soddisfare qualsiasi esigenza in termini di preferenze e gusti. D’altra parte la produzione di vini nostrani oltre che una delle più qualitative al mondo è anche una delle più diversificate. Come detto si producono vini di qualità sostanzialmente in ogni regione di Italia, prodotti a denominazione Doc e Docg (o Dop, seguendo la nuova denominazione) che riescono solo parzialmente ad esprimere il livello di eccellenza di questi prodotti. 
Non a caso in tutte le principali classifiche stilate a livello mondiale da soggetti competenti in materia i vini italiani occupano sempre le prime posizioni. E se a questa offerta si aggiunge le ricca proposta rappresentata dai produttori privati, coloro i quali producono vino in autonomia ed in serie limitata per rivenderlo autonomamente, senza passare dalla grande distribuzione, il quadro complessivo diventa ancora più ricco e ci parla di una proposta realmente in grado di soddisfare ogni necessità.  

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni