Lecce-Ascoli, gara rinviata a data da destinarsi per un brutto infortunio dopo pochi secondi a Scavone

Redazione Picenotime

01 Febbraio 2019

Dura appena cinque secondi il match Lecce-Ascoli, anticipo della 22esima giornata del campionato di Serie B allo stadio "Via del Mare". Il centrocampista giallorosso Scavone, dopo uno scontro aereo con Beretta, cade violentemente a terra e perde i sensi. Con qualche affanno di troppo entrano in campo prima i sanitari della Croce Rossa e poi l'ambulanza, con i giocatori di entrambe le squadre visibilmente sconvolti. Il gioco resta sospeso ed il ragazzo caricato in barella in ambulanza e poi trasportato in ospedale per accertamenti ed esami diagnostici (non ha avuto un arresto cardiaco ed è tornato cosciente in pochi minuti, ma vanno effettuati tutti i controlli del caso). Dopo un lungo conciliabolo tra i dirigenti delle due squadre durato circa 20 minuti, l'arbitro Baroni (in contatto telefonico con il presidente della Lega di Serie B Balata) decide di sospendere il match e di rinviarlo a data da destinarsi. Per l'Ascoli al "Via del Mare" presenti il patron Pulcinelli, il dg Lovato, il ds Tesoro, il club manager Lillo ed il team manager Evangelista. 

FORMAZIONI UFFICIALI

LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Venuti, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Scavone; Mancosu; Palombi, La Mantia. A disposizione: Bleve, Milli, Cosenza, Fiamozzi, Riccardi, Bovo, Marino, Arrigoni, Avantaggiato, Haye, Tabanelli, Tumminello. Allenatore: Liverani

ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic-Savic; Valentini, Brosco, Padella, D'Elia; Frattesi, Casarini, Cavion; Ninkovic; Ciciretti, Beretta. A disposizione: Lanni, Bacci, Scevola, Quaranta, Rubin, Addae, Baldini, Chajia, Rosseti, Ganz. Allenatore: Vivarini

Arbitro: Baroni di Firenze

CLICCA QUI PER VIDEO SCONTRO SCAVONE-BERETTA

Il club bianconero nel frattempo, con una nota ufficiale sul proprio sito, comunica quanto segue: "L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A., scossa dall’incidente di gioco che ha causato l’infortunio di Manuel Scavone, augura al calciatore una pronta ripresa".

Ecco il comunicato ufficiale da parte della Lega di Serie B: "Il presidente della Lega B, Mauro Balata, in accordo con il presidente Federale, Gabriele Gravina, e il presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, comunica che il match tra Lecce e Ascoli, valevole per la 3a giornata di ritorno della Serie BKT, sospeso al 1° minuto a causa di un infortunio occorso al calciatore giallorosso Manuel Scavone, attualmente ricoverato in ospedale e le cui condizioni sono in corso di valutazione, è stato rinviato a data da destinarsi. Il giocatore, in seguito ad uno scontro di gioco ha perso i sensi in campo creando attimi di grande preoccupazione sia per gli staff e i calciatori delle squadre sia per tutti i tifosi, motivo per cui è arrivata la scelta del rinvio del match. A Manuel Scavone vanno gli auguri del presidente Balata e di tutta la famiglia della Lega B di una pronta guarigione".

L’U.S. Lecce invita i tifosi che hanno acquistato il biglietto in occasione della gara Lecce–Ascoli a conservare il tagliando d’accesso. Una volta che verrà resa nota la data del recupero della partita saranno divulgate tutte le informazioni relative alla biglietteria e all’utilizzo/rimborso dei biglietti acquistati per la gara poi rinviata a causa del problema avuto da Scavone.

Ecco il comunicato ufficiale della Lega di Serie B a firma del presidente Mauro Balata: 

"Campionato Serie BKT 2018/2019 – 3ª giornata di ritorno Sospensione e rinvio gara LECCE - ASCOLI

Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B,

- a seguito della sospensione della gara Lecce-Ascoli causata dal grave infortunio occorso al

calciatore Manuel Scavone, le cui condizioni sono apparse subito gravi;

- in accordo con il Presidente FIGC e con il Presidente AIA;

- sentite le Società a fronte della situazione di incertezza sulle condizioni del calciatore;

- visto l’art. 28.2 dello Statuto LNPB;

dispone il rinvio a data da destinarsi della gara LECCE - ASCOLI, valida per la 3a giornata di ritorno del Campionato Serie BKT 2018/2019, programmata nella giornata di ieri venerdì 1 febbraio u.s".


© Riproduzione riservata

Commenti (11)

MARIO78 01 Febbraio 2019 22:02

Povero Scavone ...che botta speriamo bene....giusto rinviare la partita ad altra data ....non si può giocare così ....


Atlascaruso 01 Febbraio 2019 22:13

Uno scontro pazzesco. Attimi di terrore. Speriamo in una pronta guarigione ! Data da destinarsi ... cioè quando ?


UN ascolano a montesilvano 01 Febbraio 2019 22:24

La sospensione della partita lecce Ascoli può creare un precedente perché adesso ogni volta che si fa male in giocatore dovrebbero sospendere la partita poi dall'ospedale sono arrivate notizie che il ragazzo età cosciente


Goccia bianconera 01 Febbraio 2019 22:29

Ok. Rispetto per chi si fa male.
Ma se dopo pochi minuti stava bene è assurdo non riprendere la partita.
Colpa dei giocatori.
Zero rispetto per chi fa tanti sacrifici.


Camionista bianconero 01 Febbraio 2019 22:45

Non sarebbe una brutta idea dato che domani squadra dirigenti e qualche tifoso saranno ancora a Lecce , perché non partecipare ai funerali di renna!? Magari appoggiare una sciarpa bianconera sopra la bara!?


Tony 01 Febbraio 2019 22:47

Un abbraccio a Scavone. Bravi tutti a sospendere la partita. Di fronte a queste tragedie sfiorate c’e’ poco da tifare o da giocare. Si recuperera’, l’importante e’ che il ragazzo stia bene. Speriamo di vederlo in campo presto...forza ascoli!


Pippo 01 Febbraio 2019 23:08

È anche per rispetto dei tifosi che è stato giusto sospendere, con che stato d'animo, con quale agonismo i ragazzi in campo avrebbero potuto affrontare la gara? Che spettacolo avrebbero fornito?


Goccia bianconera 02 Febbraio 2019 00:07

Mah!
Se poi stava bene dove sta il problema?
Partita appena iniziata, continuavano il riscaldamento per alcuni minuti.
I miei amici che erano allo stadio stavano inc...ti neri!
Speriamo si giochi domani.


asnkvola 02 Febbraio 2019 00:40

Quando succedono queste cose bene fermarsi,la vita è più importante dello sport,decisione giusta e sacrosanta,dispiace per i tifosi tutti accorsi allo stadio ma in fondo si sono persi solo una partita di calcio,Sacvone invece poteva perdere tutto......


quinto decimo 02 Febbraio 2019 00:41

Meglio così e in bocca al lupo a Scavone


bombardofono 02 Febbraio 2019 00:50

era cosciente e non in pericolo di vita


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni